Basket: BPF Basket Cassino, bella e convincente contro Tiber

25 marzo 2013 0 Di redazionecassino1

Bella e convincente, la BPF basket Cassino viola il campo temibile della Tiber dando dimostrazione di forza e di compattezza. Le due settimane di sosta hanno consentito al coach Porfidia di lavorare molto sull’amalgama e sui nuovi assetti tattici; gli innesti di Tomasiello (14 punti, 67% da 2, 7 rimbalzi 2 palle recuperate) miglior realizzatore per Cassino nel giorno del suo compleanno e Liburdi (12 punti, 57% da 2, 100% dalla lunetta, 5 rimbalzi) ora danno solo certezze al gruppo che può guardare con fiducia alle prossime gare di campionato.

La metamorfosi della formazione cassinate si nota subito in fase di partenza; il quintetto biancorosso schierato dal tecnico campano ( Canzano, Tomasiello, Serafini, Violo e  Liburdi) consente ai senatori Confessore e Guida di sedere in panchina pronti ad essere utilizzati all’occorrenza, il recupero di Serafini in attesa di quello di De Giorgio, previsto per la gara interna con Cagliari, da respiro a giocatori abituati per tutto il campionato a rimanere sul parquet per tutti i 40 minuti di gioco: questo fattore incide in maniera importante sull’economia della partita consentendo al Cassino di poter sprintare proprio nell’ultimo parziale quando poi diventa difficile per gli avversari poter recuperare.

Eloquente il parziale degli ultimi due quarti, 16-21, 11-20.

Si parte subito alla grande, Cassino tiene bene il campo, mette da subito il muso avanti dimostrando di essere in giornata anche se non mancano gli errori in fase di possesso, Liburdi prova a spaccare la gara con 8 punti in sequenza, Iannuzzi e Bini per il pareggio 8 pari dopo 5 minuti, Guida con una tripla magistrale  per il + 6 degli ospiti prima che Grilli, anche lui da tre, a riavvicinare le due formazioni sulla prima sirena 16-17.

Nella seconda frazione di gioco ancora i tiri dalla lunga distanza protagonisti, Confessore per Cassino, Cariani e Donati per la Tiber che ora spinge forte mettendo in difficoltà gli ospiti, Porfidia capisce il momento di difficoltà e chiama a raccolta i suoi due volte in pochi minuti , intanto però la Tiber pare volare, eloquente il +8 dopo 15 minuti. Ci vuole la classe e la grinta dei giocatori biancorossi, Liburdi, Violo e Tomasiello confezionano un perentorio 7 a 0 recuperando lo svantaggio che si fissa sul 32-31 alla seconda sirena.

Ripresa con Satolli che schiera i suoi a uomo senza torri in campo, Porfidia sceglie una zona 2-3 , Tomasiello al pronti e via infila da tre, Liburdi mette in campo tutta la sua esperienza e forza confermandosi decisivo nel pitturato, Guida è determinate come sempre, Canzano anche lui protagonista con una tripla di rara bellezza. La partita ora vive di emozioni intense sempre con le due formazioni a stretto contatto. Dopo 5 minuti con gli ospiti avanti di un punto 40-41, Satolli chiama time-out inserisce Pistorio e Iannuzzi per dare sostanza al quintetto, la gara corretta e ben arbitrata scivola via sempre con le squadre molto vicine nel punteggio. La scossa prova a darla Pugliese con due triple magiche, ma Cassino non si scompone di tanto grazie ai canestri in sequenza di Violo, 2 volte, Tomasiello e Confessore per i punti della conferma che Cassino è in palla, parziale fissato sul 48-52 alla terza sirena.

Ultimo quarto con subito due falli, uno per parte Guida e Algeri, Confessore tonico come non mai segna da 2, la Tiber fallisce i primi tre possessi e Canzano con la sua seconda tripla della gara sposta l’inerzia verso la sua formazione. Lodevole l’impegno di Pugliese che confeziona la sua terza bomba ma contro questo Cassino c’è poco da fare, Tomasiello si esalta dalla lunga distanza, Guida e Liburdi per i punti tranquillità, ancora Tomasiello per il massimo vantaggio ospite, +11. 56-67 a meno di 180 secondi dalla fine. Coach Porfidia capisce che la partita è chiusa e si gode gli ultimi secondi visibilmente soddisfatto, i suoi ragazzi, infatti danno dimostrazione di grande compattezza, il segnale dato in questa gara fa capire che ora tutto funziona e che il Basket Cassino è pronto per la fase decisiva di questo torneo. Per la cronaca ancora Pugliese con la sua 4^ tripla della serata ma oramai la gara è terminata e Cassino vince con merito 59-72.

TIBER ROMA,: Algeri 2, Pugliese 18, Donati 5, Pistorio 2, Grilli 5, Cariani 6, Bini 13, Gugliotta 2, Meschini 2, Iannuzzi 4, Coach Satolli

BPF BASKET CASSINO: Confessore 12, Lepore n.e. Granata 0, Canzano 8, Liburdi 12, Violo 13, Candelaresi n.e. Tomasiello 14, Guida 13, Serafini 0. Coach Porfidia