Con una cerimonia ufficiale questa mattina a Frosinone è stato riaperto l’ascensore inclinato

3 marzo 2013 0 Di admin

Questa mattina, domenica 3 marzo 2013, alle ore 10 e 30, alla presenza degli amministratori comunali, degli organi di stampa e di un folto pubblico si è tenuta la cerimonia di riapertura dell’ascensore inclinato. Nella stazione a valle dell’impianto il sacerdote Don Stefano Di Marco ha benedetto l’ascensore inclinato e recitato insieme a tutti i presenti una preghiera. Poi gli stessi amministratori hanno “collaudato” l’impianto di risalita con un doppio viaggio da valle a monte e ritorno.

E così dopo un fermo obbligato di otto mesi, per i ben noti gravi motivi di sicurezza, finalmente l’ascensore inclinato è tornato a disposizione della cittadinanza di Frosinone. Il mezzo di mobilità alternativa sarà quindi a disposizione degli abitanti del capoluogo e di quanti quotidianamente si recano in città per motivi di lavoro, studio o svago. Tra le novità introdotte dall’amministrazione comunale per la riapertura c’è la gratuità del servizio per gli utenti per i primi due mesi, un gesto simbolico che vuole risarcire gli utenti del mancato utilizzo del mezzo per otto mesi. Altra novità l’orario di apertura che sarà uniformato su tutta la settimana, dalle 7 del mattino alle 23 di sera. 

Per l’occasione nel corso della giornata i numerosi bambini presenti hanno potuto intrattenersi con giochi e spettacoli. Infatti un gruppo di animatori, tra cui un “mago”, si è preso cura dei più piccoli con giochi e distribuzione di palloncini. I bambini inoltre hanno potuto utilizzare due scivoli e un gonfiabile. Un vero e proprio momento di sano divertimento in un giorno davvero importante per l’intera città. Un modo questo per stimolare l’uso del mezzo di trasporto, sia per i grandi che per i più piccoli.
“E’ una grande gioia vedere l’ascensore inclinato di nuovo funzionante – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici e alle Manutenzioni Fabio Tagliaferri – il fermo di otto mesi si era reso necessario per assicurare tutti i livelli di sicurezza previsti, oggi finalmente dopo un duro e costante lavoro da parte dell’amministrazione comunale, dei tecnici, dei funzionari e dei lavoratori della multiservizi abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Ad onor del vero non è stato facile porre rimedio ai tanti problemi esistenti, ma uno straordinario gioco di squadra ci ha permesso di raggiungere la meta. Questo è davvero un giorno importante per tutti noi, ed in particolare per i nostri figli”.

“È un risultato davvero importante – ha affermato il sindaco Nicola Ottaviani – quello che riusciamo a raggiungere nella giornata odierna, dopo un lavoro costante che ci ha portato tassello dopo tassello alla tanto sospirata riapertura. Nel momento del nostro insediamento subito ci siamo accorti che qualcosa non andava e una volta effettuati i dovuti controlli, è venuto alla luce che l’ascensore violava gli standard minimi di sicurezza. Ora l’obiettivo è stato raggiunto e possiamo parlare di una vera e propria ristrutturazione che è avvenuta a costo zero di un ascensore che non era mai stato in regola con le necessarie misure di sicurezza.
Finalmente si chiude una brutta pagina di questo Comune, che è costata centinaia di migliaia di euro alla collettività, e due zone della città vengono così messe in collegamento. Ora il nostro obiettivo sarà quello di realizzare delle scale mobili che colleghino ulteriormente le due parti della città, quella alta e quella bassa. Per l’occasione voglio preannunciare ai miei concittadini che a breve verrà inaugurato il nuovo piazzale Vittorio Veneto, adiacente alla stazione a monte dell’ascensore inclinato, che sarà la terrazza di Frosinone, un vero e proprio salotto. Un punto di aggregazione dove la prossima estate si terrà il “Festival dei Conservatori d’Italia”, una kermesse di spettacoli della durata di trenta giorni. Infine mi sia consentito un pensiero particolare in questo giorno di festa per i bambini, perché non dimentichiamolo mai la città è loro, e loro è il futuro”.
ascensore-inclinato

inaugurazione-ascensore-frosinone