Truffa dello specchietto, decine di vittime a Cassino

3 aprile 2013 0 Di redazione

Truffatori sempre al lavoro a Cassino. I tentativi, alcuni riusciti, fatti da una coppia di campani di approfittare della buonafede dei cassinati, sembra che vadano avanti da almeno una settimana e il passaparola tra vittime sembra essere un deterrente efficace per evitare la trappola. I due, una coppia di circa 40 anni, simulano l’impatto tra la loro auto e quella del malcapitato di turno; mostrando uno specchietto retrovisore rotto, ovviamente in qualche altro episodio ne chiedono il risarcimento che alcune volte arriva anche a 250 euro. C’è chi paga, chi mercanteggia e paga, chi invece, subodorando l’inganno, chiede l’intervento dei carabinieri, ma a quel punto, i truffatori battono la ritirata.