AIDAA: Arriva l’estate ed aumentano gli abbandoni di cani in autostrada

31 maggio 2013 0 Di redazionecassino1

Sono in forte aumento gli avvistamenti di cani vaganti (abbandonati) sulle autostrade in questo mese di maggio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e questo non fa ben sperare per la prossima estate, quanto anche a causa della crisi si prevede un incremento di abbandono in una forbice compresa tra il 20 ed il 30% rispetto allo scorso anno. Negli ultimi cinque anni la media dei cani vaganti avvistati sulle strade italiane nel periodo giugno-settembre è stata di circa 5.000 cani l’anno con una punta di circa 1.800 avvistamenti solamente nel mese di agosto. Ora purtroppo dobbiamo invece segnalare che solo nel mese di maggio sono state oltre 800 le segnalazioni di cani vaganti presenti da soli o in branco sulle autostrade italiane specialmente nelle regioni del centro sud Italia rispetto ai 440 dello scorso anno con un incremento di circa il 40% e questo non fa certo ben sperare per i mesi estivi, i cui avvistamenti dallo scorso anno hanno ripreso a crescere dopo tre anni di decremento. Le autostrade in cui si verificano il maggior numero di avvistamenti sono quelle che attraversano le regioni del centro sud Italia, ma a questi occorre aggiungere le centinaia di avvistamenti che avvengono sulle strade statali in particolare in Sicilia e Sardegna. Inoltre in questo mese di maggio il dato più preoccupante riguarda un incremento di avvistamenti di cani vaganti ed abbandonati sia sulle autostrade di Emilia e Toscana, ai quali si aggiungono ben sessanta avvistamenti in un solo mese sul raccordo anulare di Roma rispetto ai 22 del mese di maggio del 2012.