pubblicato il13 maggio 2013 alle 16:45

Calcio a 5 femminile: Cus Cassino campione provinciale e regionale

Per il secondo anno consecutivo il CUS Cassino si conferma campione provinciale di Frosinone e regionale del Lazio nel campionato Aics di Calcio a 5 femminile. Le finali si sono svolte, nei giorni 11 e 12 Maggio,  nella splendida cornice della città di Alba Adriatica (TE), ancora una volta paese ospitante della  manifestazione organizzata dalla federazione dell’AICS Lazio.  Circa 60 le squadre impegnate: calcio a 5 femminile e maschile, calcio a 7, calcio a 11, con oltre 1500 partecipanti tra atleti, tecnici, arbitri e accompagnatori, provenienti dalle provincie di Roma Frosinone e Latina e oltre 4000 presenze, sono solo alcuni dei numeri importanti della manifestazione intitolata “Calcio Senza Confini”. La squadra del CUS Cassino era chiamata a confermarsi dopo la sorprendente cavalcata dello scorso anno, e le ragazze di mister Valente  hanno risposto presente ancora una volta riuscendo a imporsi in un vero tour de force massacrante che le ha viste impegnate per due intere giornate.  Il primo giorno il regolamento prevedeva una fase a  gironi dove le prime due classificate si affrontavano nella semifinale e eventuale finale. Le gare, di venti minuti ciascuna, hanno visto le Cussine pareggiare con le Stelle Monticiane per uno a uno e poi vincere tre a zero con Lofra Girl, squadra di Fiuggi. I gol di Di Raimo, Mancini, Russo e Di Carlo hanno permesso così di conquistare le semifinali con Fax Fabio Gima-Eurosport, rivali insidiosissime. Dopo lo svantaggio iniziale, a soli quattro minuti della fine le nostre ribaltavano il risultato in uno splendido uno-due di Palomba, agguantando così le finali quasi insperate.  L’ultima partita, che assegnava il titolo di campionesse provinciali, vedeva ancora di fronte Cus Cassino – Stelle Monticiane, in un remake della finale dello scorso anno. Ancora Palomba con due gol apre e chiude il match, stavolta controllato con uno splendido gioco di squadra e una coesione di gruppo frutto di un anno di sacrifici, con la consapevolezza di essere la  squadra più forte del campionato.

Dopo la mattanza del Sabato, la vincitrice provinciale affrontava la migliore squadra dell’AICS Roma in uno scontro che assegnava il titolo di Campione Regionale. La partita, senza storie dall’inizio alla fine, ha visto trionfare le Cussine in un cinque a uno perentorio, grazie ai gol di Palomba (2), Di Carlo (2) e Russo. E’ l’apoteosi: le ragazze del CUS Cassino si dimostrano delle cannibali per il secondo anno consecutivo, portando a casa tutto quello che c’era da vincere e arricchendo così la prestigiosa bacheca di uno sport, come quello del Calcio a 5 femminile, che sta prendendo sempre più piede nelle nostre zone.

E’ giusto ricordare una per una le artefici della cavalcata lunga un anno: Fabiana Papa, Natalina  Giacomobono, Daniela Russo, Noemi Amato, Margherita Vitelli,  Lucrezia Coccia, Giulia Mancini, Anna Di Raimo, Lonardo Anna, Jessica Zomparelli, Marika Colantuono,  Roberta Soscia, Palomba Ilaria, Francesca Di Carlo.

Le stesse saranno impegnate nelle finali nazionali che si terranno nel mese di Giugno a Riccione, ma soprattutto la loro testa è già rivolta ai prestigiosi Campionati Nazionali Universitari che si svolgeranno dal 16 al 26 Maggio proprio nella città di Cassino, dove cercheranno di tenere alto il nome della città ospitante i Campionati.

               

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07