pubblicato il15 maggio 2013 alle 16:45

CNU 2013: Attese oltre 50 delegazioni di atleti e tante autorità nazionali. Il programma della manifestazione

Cassino 15 maggio 2013. Oltre 50 delegazioni di atleti provenienti da altrettanti atenei d’Italia per un totale di circa 4 mila persone,
questi i numeri dei Campionati Nazionali Universitari 2013 che domani giovedì 16 maggio prendono il via a Cassino. Organizzati dal Rettore
dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale Ciro Attaianese,  dal Cus Cassino, presieduto da Carmine Calce, dal Cusi e dal Coni  questi campionati saranno promotori di uno spirito di fair  play, non solo nello sport, ma anche nella vita quotidiana e del motto mens sana
 in corpore sano. I testimonial saranno i più dei 4 mila studenti sportivi che con il loro contributo faranno vedere il meglio della
 gioventù italiana, ragazzi che allenano la mente e che eccellono neglisport. Gli studenti sportivi gareggeranno nelle più disparate discipline
sportive, dall’atletica alla scherma, passando per sport di squadra come il calcio, la pallacanestro e la pallavolo. Domani ad inaugurare i CNU saranno le gare del tennistavolo in programma presso la palestra del liceo scientifico “Pellecchia” di Cassino. Venerdì 17 maggio il programma sportivo si arricchisce di ulteriori discipline. Oltre al tennistavolo, i giovani atleti disputeranno le gare di judo, pugilato e tiro a volo. Ad ospitare le tre discipline saranno gli impianti di Atina, Cervaro e S. Angelo in Formis in provincia di Caserta. Per il programma completo basta visitare il sito www.cnucassino2013.it. Questi campionati sono stati fortemente voluti dal Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale Ciro Attaianese che ha lodato la grande sinergia tra comunità sportiva, comunità accademica e il territorio per la buona riuscita dei giochi, che lasceranno il segno per le generazioni a venire grazie alla nuova pista di atletica e i nuovi impianti sportivi che sono stati realizzati.

Sabato 18 maggio vi sarà la cerimonia di inaugurazione, che prevedel’accensione della Torcia Olimpica nella Basilica Cattedrale dell’Abbazia di Montecassino. Sull’esempio della fiaccola benedettina che, accesa ogni anno in una diversa Capitale europea, arriva, portata dai giovani del Cus Cassino,  nel cenobio benedettino più famoso al mondo,  la Torcia, questa volta, partirà alle 17.00 dall’abbazia per arrivare nel cuore della città. E ripercorrendo sempre la tradizione, la Torcia sarà accolta  alle ore 18.00 in piazza Diamare dal Corteo storico, simbolo della Terra Sancti Benedicti.  I circa 300 figuranti in costume medievale sfileranno insieme alle delegazioni partecipanti e raggiungeranno alle 18.45 circa lo stadio comunale “G. Salveti”, dove si terrà il clou della cerimonia. Qui, dopo l’arrivo della Torcia Olimpica e l’accensione del tripode, seguirà la cerimonia dell’alzabandiera,  il giuramento dell’atleta e lo spettacolo dell’attore  Alessandro Siani.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07