pubblicato il14 agosto 2013 alle 15:54

Ferragosto sicuro, tra oggi e domani massimo sforzo della Guardia Costiera di Gaeta

Con l’arrivo del lungo ponte di Ferragosto, la Guardia Costiera di Gaeta ha pianificato, fino a domenica 18, un rafforzamento delle attività di vigilanza e controllo lungo i 197 km di litorale del Compartimento Marittimo di Gaeta, che include anche l’Arcipelago Ponziano e tutto il litorale della Provincia di Latina.
Garantire la sicurezza dei bagnanti, la sicurezza della navigazione e la tutela dell’ambiente costiero, consentirà un sereno svolgimento delle attività marittime da parte di tutti gli utenti del mare, nelle giornate in cui si registrerà la massima presenza sulle spiagge ed in mare.
In un’ottica di massima prevenzione la Guardia Costiera di Gaeta ha predisposto una intensificazione di controlli e presenza sul territorio mediante l’impiego prolungato di pattuglie sia a terra che in mare, attivando anche il Presidio di Sperlonga e di Fondi,
In particolare il tratto di costa compreso da Scauri a Fondi, verrà monitorato grazie alla presenza di 3 motovedette, 4 gommoni, e oltre 40 militari per la vigilanza sulle spiagge.
La Direzione Marittima di Civitavecchia al fine di soddisfare al meglio l’esigenza di garantire una maggiore presenza e capillarità lungo la costa, ha provveduto, per l’occasione, ad inviare la nuova motovedetta classe “300”, ordinariamente dislocata presso il porto di Civitavecchia, la quale andrà ad integrare le unità navali a disposizione del Compartimento di Gaeta. Tale unità conferirà allo svolgimento delle attività di balneazione e navigazione un ulteriore gradiente di sicurezza.
La suddetta unità d’altura, lunga 18,80 metri, può raggiungere la velocità di 30 nodi, con una capacità di carico di circa 20 persone. Questa tipologia di unità navale, progettata per garantire la massima flessibilità, è impiegata proficuamente in missioni di ricerca e soccorso a largo raggio nel Canale di Sicilia
La motovedetta, giunta a Gaeta nella tarda serata di ieri, verrà impiegata nell’opera di pattugliamento andando a potenziare la capacità di risposta operativa della Guardia Costiera in caso di situazioni di emergenza in mare.
“Nonostante la presenza della Guardia Costiera, a tutti i fruitori del mare si raccomanda: prudenza, il rispetto dei divieti imposti ed evitare situazioni di pericolo.”

 

PERSONE SOCCORSE IN MARE15
UNITA’ DA DIPORTO SOCCORSE IN MARE9
CONTROLLI IN MARE E LUNGO IL LITORALE983
VERBALI AMMINISTRATIVI179Violazioni ordinanza di sicurezza balneare

Codice della nautica da riporto

Pesca in zona vietata

 
NOTIZIE DI REATO9Abusiva occupazione demaniale
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07