pubblicato il12 settembre 2013 alle 11:38

Mennea Day, tutti allo stadio per la “Freccia del Sud”

Un giorno e duecento metri nel ricordo di Pietro Mennea. Tutta Italia si prepara a vivere così il prossimo 12 settembre il “Mennea Day”. A quasi sette mesi dalla prematura scomparsa dell’olimpionico di Mosca 1980, il mondo dell’atletica e non solo intende celebrarlo nel 34° anniversario di quel 19.72 con cui nel 1979, all’Universiade di Città del Messico, stabilì il record iridato del mezzo giro di pista.
Roma, Milano, Torino, Firenze: sono oltre 60 le città su tutto il territorio nazionale che giovedì prossimo, da nord a sud, daranno vita anche ad una ricca serie di iniziative collaterali per questa speciale ricorrenza che attraverserà stadi e centri storici trasformati in piste di atletica.
All’iniziativa ha aderito anche la città di Cassino. Il Cus Cassino, grazie al dinamico ed attivo professor Carmine Calce, ha infatti organizzato il ‘Mennea Day’ sulla pista di atletica dello stadio ‘Salveti’ intitolata proprio al campione olimpionico che, il 22 marzo 1983, vi stabilì il record mondiale di 14’’8 sui 150 metri. Pietro Mennea aveva inoltre iniziato i suoi studi all’Isef di Cassino, perciò la città martire è stata la prima, ed unica città dell’intera regione Lazio (oltre a Roma dove è previsto l’evento in diretta su Rai Sport) ad aderire all’iniziativa.
Il ritrovo è previsto alle ore 15 all’interno dello stadio ‘Salveti’: essendo una competizione non agonistica la partecipazione è aperta a tutti, basta iscriversi versando un contributo simbolico di un euro che sarà devoluto alla ‘Fondazione Pietro Mennea Onlus’, organizzazione voluta dal campione azzurro ed impegnata in iniziative di solidarietà sociale. Quindi alle ore 16 scatterà la corsa: 200 atleti per 200 metri.
Entusiasta si dice il professor Carmine Calce, che invita l’intera cittadinanza a partecipare all’evento: «Sarà una giornata per correre insieme, anche senza cronometro, per interpretare liberamente, ognuno a modo suo, quei 200 metri legati indissolubilmente alla “Freccia del Sud”. Oltre al Cus, che porterà in pista centinaia di studenti universitari, hanno già dato la loro adesione altre società sportive, l’atletica Formia e atleti di fama nazionale ed internazionale».
La giornata in ricordo di Mennea sarà infatti caratterizzata in tutta Italia da tanti personaggi dell’atletica e del mondo dello sport: Tommie Smith e Alberto Juantorena, indimenticabili campioni del passato giunti in Italia appositamente per l’occasione. A Roma, il 10 settembre in Campidoglio, proprio Smith sarà protagonista di un incontro con la stampa dedicato al “Mennea Day”. Presenze importanti ci saranno anche nella città martire, e certamente non mancheranno le adesioni anche di autorevoli istituzioni del territorio.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07