pubblicato il4 ottobre 2013 alle 15:47

Coltivava droga a casa e la essiccava nel sottotetto, arrestata 29enne di Cassino

I Finanzieri del Nucleo Mobile del Gruppo di Formia, comandati dal Maggiore Luca Brioschi e coordinati dal tenente Rossano Cardella e dal Luogotenente Michele Sodano.
a conclusione di un’articolata attività di indagine, nel pomeriggio di mercoledì, hanno arrestato una pregiudicata 29enne cassinese, con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Finanzieri, al termine di una attività info-investigativa che andava avanti da qualche giorno, hanno bloccato al donna fuori dalla propria abitazione, a Cassino in località Caira. Durante il controllo, gli operanti hanno riscontrato che la donna aveva nascosto all’interno della propria autovettura alcune dosi di marijuana già confezionate, e pronte per essere cedute. La conseguente perquisizione domiciliare ha permesso di scoprire una vera e propria piantagione di “erba” nel giardino di casa con tanto di essiccatoio allestito in un locale del sottotetto.
Al termine delle operazioni di ricerca, condotte con l’ausilio di “Ovar”, il pastore tedesco antidroga in forza alle fiamme gialle formiane, sono state sequestrate 50 piante di marijuana di cui 30 poste in essiccazione, con un’altezza variabile tra 1 e 2 mt., per un peso complessivo del solo fogliame di circa 3 kg, nonchéulteriori grammi 200 della stessa sostanza già essiccata, divisa in dosi e pronta per lo spaccio 1.120 semi, un bilancino di precisione, 4.000 euro in contanti, provento dell’illecita attività.
La donna dopo i rilievi foto segnaletici è stata arrestata per produzione e spaccio di sostanze stupefacenti ed associata al carcere di Rebibbia Roma a disposizione dell’AutoritàGiudiziaria di Cassino.
Si tratta della seconda operazione di rilievo che le Fiamme Gialle di Formia, effettuano in poco più di una settimana; nell’altro caso, a Spigno Saturnia rinvenivano un’altra piantagione costituita da circa 14 piante del peso complessivo pari a 5kg e traevano in arresto un 20enne.
Il risultato conseguito testimonia il continuo impegno profuso dalle Fiamme Gialle di Formia nella lotta al fenomeno dello spaccio delle sostanze stupefacenti, condotta non solo allo scopo di colpire gli spacciatori, ma anche nell’ottica di contrastare il consumo personale per la salvaguardia della salute soprattutto dei più giovani.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07