pubblicato il27 ottobre 2013 alle 10:40

Ordigno artigianale esploso sul davanzale di un appartamento in centro a Cassino. Travolti due 20enni che dormivano

Un ordigno artigianale è stato fatto esplodere sul davanzale della finestra di un appartamento al primo piano all’incrocio tra via XX Settembre e via Grosso a Cassino, e ha completamente sfondato gli infissi e mandando in frantumi intonaco e muro. All’interno della stanza dormivano due ragazzi che sono stati investiti dall’onda d’urto e dai detriti. Lo scoppio che ha fatto svegliare di soprassalto Cassino è avvenuto poco prima delle sei e, al momento, si ignorano i motivi di quello che sembra essere un vero attentato. Voluto o non voluto, il gesto ha messo in pericolo, infatti, le vite dei due 20enni che, se non fossero stati distesi, le conseguenze per loro sarebbero state certamente più gravi. Sulle pareti e sulla porta o sul mobilio, ci sono i segni dei detriti scagliati come proiettili. Uno giovane è stato costretto comunque alla visita in ospedale.
Del caso se ne stanno occupando le forze di polizia ma al momento non si ha una pista precisa da battere ne si sa se il gesto era diretto ai due giovani.
Ermanno Amedei
Foto Alberto Ceccon
bomba via XX Settembre 138

faccedivita.it

bomba via XX Settembre 156

bomba via XX Settembre 161

bomba via XX Settembre 168

bomba via XX Settembre 170

bomba via XX Settembre 172

bomba via XX Settembre 173

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07