pubblicato il4 novembre 2013 alle 10:14

Colle San Magno celebra il 4 novembre davanti al monumento di Largo degli Eroi

Con una semplice ma sentita cerimonia istituzionale, il Comune di Colle San Magno, nella mattinata di domenica, ha voluto onorare la memoria della ricorrenza del 4 novembre.
Dopo la messa in ricordo dei caduti di tutte le guerre, officiata da don Xavier Razanaday, un nutrito corteo, con alla testa il sindaco Antonio Di Nota e alcuni membri dell’amministrazione comunale, tra cui il vice sindaco Antonio Di Adamo e l’assessore Libero Di Adamo, si è ritrovato nei pressi del Monumento ai Caduti di Largo degli Eroi, nel centro storico.
Le note sempre toccanti dell’inno di Mameli, hanno preceduto la deposizione della corona di alloro e la benedizione ufficiale. Poi, spazio al discorso del sindaco Di Nota. “Il 4 Novembre – ha spiegato il sindaco– costituisce una ricorrenza fondamentale perché ci ricorda costantemente il sacrificio di tanti uomini e  di tante donne che col martirio della loro vita ci hanno consegnato il  Paese così come lo conosciamo oggiAggiungi un appuntamento per oggi. Anche il sacrificio di cittadini di Colle San Magno, che hanno combattuto e si sono fatti onore nelle trincee. La Patria, la sua unità, la sua libertà, sono valori assoluti che ognuno di noi deve onorare, mai dimenticando coloro che hanno dato la vita per questi ideali. Un ringraziamento va rivolto alle Forze Armate, che celebriamo insieme all’anniversario della Vittoria. Danno lustro al nostro paese nelle missioni all’estero e sono state negli anni esempio di virtù e attaccamento alla patria.
La cerimonia si è conclusa con l’omaggio al monumento ai caduti di Piazza Umberto I.

colle s magno 2 colle s magno 1 colle s magno 3
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07