Le case confiscate a Formia al Clan dei Bardellino destinate alle famiglie disagiate della città

12 novembre 2013 0 Di admin

La confisca dei beni al clan dei Bardellino a Formia avvenuta nel 2009 diventa pratica e la proprietá di cinque alloggi divisi su due strutture, passa al comune che ne fará abitazioni per famiglie di indigenti. Questa mattina la presa di possesso e contestuale inizio dei lavori per rendere la palazzina di via Unitá d‘Italia, e quella di via Anfiteatro, subito abitabile dai nuovi assegnatari. Lavori che in queste ore vengono svolti sotto il controllo di un massiccio spiegamento di carabinieri finanzieri e poliziotti per scongiurare qualsiasi problema di ordine pubblico.
“I beni confiscati alla criminalitá organizzata rientrano in possesso della cittá e verranno messi in brevissimo tempo a disposizione dei piú deboli”. Lo ha detto il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo.