Donna uccisa a San Felice Circeo, preso il suo assassino. E’ un 36enne nullafacente

15 dicembre 2013 0 Di admin

Hanno impiegato quattro giorni, i carabinieri di Latina, per dare un volto e un nome al probabile assassino che la sera del 9 dicembre ha posto fine alla vita di Anna Vastola di San Felice Circeo (nella foto), rompendole la testa nella sua abitazione. Si temeva che l’efferato omicidio rimanesse irrisolto, ma gli uomini del colonnello Giovanni De Chiara hanno scongiurato questo timore e, ieri sera, hanno arrestato a Pontinia, Daniele Cestra 36enne di Latina, residente a Sabaudia.
anna vastola omicidio borgo montenero
Le indagini svolte dal Reparto operativo di Latina, compagnia carabinieri di Terracina, e stazione di San Felice Circeo, unitamente a Ris e Ros, hanno permesso di arrivare a lui, nullafacente, pregiudicato. Sarebbe stato il 36enne, la sera del 9 dicembre, ad entrare nella casa in località Borgo Montenero, abitata dall’81enne, mentre la donna cenava, colpendola alla testa con un oggetto contundente mentre l’anziana tentava di fuggire, uccidendola. Poi avrebbe cercato soldi mettendo tutto a soqquadro. Mentre ieri si sono svolti i funerali della vittima, il suo carnefice veniva interrogato e poi arrestato.
Ermanno Amedei
omicidio san felice circeo