Caccia illegale, la Forestale sequestra a Crecchio fucile e cartucce

25 febbraio 2014 0 Di admin

Un bracconiere è stato sorpreso dal CFS mentre esercitava la caccia illegale ai colombacci e ad altre specie in località Selciaroli, nel Comune di Crecchio (CH). Il Personale del Comando Stazione di Ortona, allertato da una chiamata giunta al numero di emergenza ambientale del CFS 1515, grazie alla puntuale conoscenza del territorio, è riuscito ad individuare la provenienza dei colpi sparati e a fermare il “cacciatore” che, incurante della chiusura della stagione venatoria già dal 10.02.2014, faceva fuoco contro la fauna selvatica. I colpi provenivano da un’area boscata limitrofa al centro abitato di Crecchio (CH).

Dal controllo, inoltre, è emerso come l’arma utilizzata fosse priva della limitazione di colpi prevista dalla normativa vigente e quindi mezzo di caccia non consentito.

Il responsabile dell’attività di bracconaggio C.O. di anni 74, malgrado il tentativo di fuga, è stato fermato e deferito all’Autorità Giudiziaria; l’arma e le munizioni sono state sottoposte a sequestro.

Il bracconaggio, oltre ad essere un reato, continua a rappresentare una minaccia per la fauna selvatica; il CFS si adopra per combatterlo.