Dalla Ue 3 milioni di euro per la ricollocazione dei 1146 ex lavoratori della Vdc

5 marzo 2014 0 Di admin

Un giusto premio a tutti i lavoratori con i quali ho condiviso i momenti decisivi della preparazione dell’Accordo di Programma. Un’altra bella notizia per la provincia di Frosinone dopo l’apertura dei bandi legati all’Accordo di Programma, che riguarda questa volta direttamente gli ex-lavoratori della VDC.

3 milioni di euro messi a disposizione dall’Unione Europea che andranno a sostenere la ricollocazione di 1146 sono un traguardo meritato per chi ha sempre creduto in questa azione, l’unica realmente capace di risolvere in maniera positiva il fallimento della Videocon di Anagni.

Saranno studiati dei percorsi specifici di professionalizzazione solo dopo aver valutato quali saranno le aziende investitrici legate all’Accordo di Programma. In questo modo, i fondi saranno impegnati in modo mirato alle dirette esigenze di aziende e lavoratori. Quest’ultimi avranno una nuova chance di tornare attivi, sfruttando al meglio anche le competenze pregresse.

Si cambia rotta quindi e si decide di investire sulle persone e sulla loro voglia di partecipare attivamente allo sviluppo, abbandonando politiche di sostentamento che non hanno prodotto nulla. Le politiche attive, come ho sempre sottolineato, sono l’unica strada che in questo momento storico possiamo intraprendere. Con coraggio e determinazione stiamo tornando a sostenere non solo la crescita economica, ma soprattutto la crescita umana e professionale di donne e uomini che sembravano non avere futuro.