Denunciato dalla sorella per violenza sessuale e tentata rapina, è in galera per averle accoltellato anche l’amico

3 aprile 2014 0 Di admin

Arrestato per tentato omicidio, ha rimediato anche una denuncia dalla sorella per violenza sessuale e tentata rapina. Si aggrava la posizione di K.F. l’albanese 22enne arrestato domenica scorsa dai carabinieri di Gaeta, per aver accoltellato, provocando gravi ferite, un coetaneo di Itri amico della sorella. L’accoltellato è ancora in ospedale e ha subito un delicato intervento chirurgico. L’accoltellatore, invece, in carcere a Cassino con l’accusa di tentato omicidio, questa mattina si è visto anche notificare dai carabinieri di Gaeta, la denuncia di violenza sessuale e tentata rapina. La ragazza, infatti, in realtà sua sorellastra, ha raccontato che in più occasioni, nella casa di residenza, l’aveva palpeggiata nelle parti intime e, sotto la minaccia di un coltello, aveva tentato di portarle via dei soldi.