Petrarcone: “ll confronto tra le forze politiche deve essere costruttivo e non strumentale”

11 aprile 2014 0 Di redazionecassino1

“Il progetto ‘A metà strada’ testimonia le tante cose fatte dall’Amministrazione nel percorso finora portato avanti e rappresenta anche un punto di partenza per continuare l’attività amministrativa e perseguire gli altri obiettivi che ci siamo posti. I cittadini avranno anche un supporto documentale che testimonia la bontà di ciò che è stato costruito in questi due anni e mezzo di governo cittadino, grazie all’impegno della nostra Amministrazione, la quale ha condotto una politica sì di sacrifici, ma all’insegna della trasparenza e coerenza nei valori fondativi del cartello di Bene Comune, con attenzione costante alle fasce più deboli. Proprio il cammino che stiamo conducendo deve portarci ad un’analisi dei rapporti con le forze politiche e sociali della città, anche con quelle che sono esterne alla nostra Amministrazione comprese quelle che mantengono una posizione ‘critica’. A tal proposito l’opposizione consiliare dovrebbe far capire che ruolo intende svolgere in questo percorso ed in questo senso la conferenza stampa di oggi, che abbiamo appreso dai giornali, appare come l’ennesima strumentalizzazione da parte di chi invece che costruire trova molto più semplice ostacolare. Questa Amministrazione ha sempre dimostrato grande apertura al dialogo con le altre forze politiche e continua a mantenere una linea per affrontare quelle che sono le reali problematiche della città. Con alcuni è possibile, con altri a quanto pare no. In questo senso non si può non apprezzare l’atteggiamento del consigliere Marsella che anche in questo caso si è distinto non prendendo parte all’iniziativa dell’opposizione e che ha sempre avuto un comportamento costruttivo seguendo le problematiche della città con particolare interesse per quelle ambientali. Auspico, quindi, che già la prossima settimana possa svolgersi un incontro ufficiale con il gruppo consiliare dell’Udc per discutere insieme di alcuni temi di interesse collettivo ed individuare eventuali punti di convergenza per condividere azioni da mettere in campo per il bene della città.” È quanto emerge in una nota a firma del sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone