Via alla seconda edizione del progetto “Nonni su internet”

11 aprile 2014 0 Di redazionecassino1

“Visto il successo riscosso lo scorso anno abbiamo ritenuto opportuno riproporre la realizzazione del progetto denominato Nonni su Internet il cui obiettivo è quello di promuovere l’alfabetizzazione digitale e l’acquisizione dell’uso dei nuovi strumenti multimediali e tecnologici degli anziani.” A dichiararlo il vicepresidente del Consiglio Comunale Maria Iannone nel corso della giornata di avvio del progetto che coinvolge gli studenti delle scuole di Cassino e i ‘Nonni’ della città. “Ci corre l’obbligo – ha continuato la Iannone – di ringraziare il Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico di Cassino Prof. Salvatore Salzillo che ha messo a diposizione le aule informatiche della sua scuola, all’interno delle quali i docenti saranno gli alunni coordinati da un insegnante esperto nelle tecnologie informatiche e telematiche, rendendo di fatto possibile l’attivazione del progetto anche quest’anno. I ragazzi che parteciperanno al progetto, oltre ad arricchire la propria esperienza umana e professionale, potranno acquisire un credito formativo utile ai fini dell’attribuzione del credito scolastico che integri il punteggio dell’esame di Stato. Il Progetto nasce, nell’ambito degli assessorati alle Politiche Sociali e dell’Istruzione, dall’esigenza di preservare le facoltà intellettive dell’anziano e nell’ottica dell’educazione permanente dettata dall’unione Europea (life-long learning) tesa a sostenere ” l’invecchiamento attivo”. Con questo progetto si crea una reale sinergia tra l’Ente Comune che risponde concretamente alle richieste della fascia più anziana della popolazione e le Scuole che si aprono al territorio. Durante le lezioni che si terranno in orario pomeridiano, a partire da oggi, i meno giovani impareranno l’abc del computer, dall’accensione alla navigazione in internet e familiarizzeranno con le nuove tecnologie perché la scarsa familiarità con le nuove tecnologie costituisce uno dei fattori di rischio per l’emarginazione sociale dell’anziano. Sicuri nel successo che tale attività riscuoterà anche quest’anno siamo convinti di dare una risposta concreta alle fasce più deboli della nostra città”.

Foto A. Ceccon

i nonni a scuola e FI 013
i nonni a scuola e FI 011
i nonni a scuola e FI 005
i nonni a scuola e FI 029