Contrasto a droga e contraffazione durante la festa di San Giovanni a Formia

26 giugno 2014 0 Di admin

In occasione della locale festività di S. Giovanni, i militari del comando provinciale Latina – gruppo Formia – hanno intensificato l’attività di controllo economico del territorio per la prevenzione e la repressione degli illeciti in materia di stupefacenti e del fenomeno della contraffazione dei marchi.

I baschi verdi del gruppo di Formia, unitamente alle unità cinofile, nella serata del 23 giugno, hanno rinvenuto e sequestrato in un terreno nei pressi della vecchia discoteca in disuso “Mato Grosso” con l’ausilio del pastore tedesco antidroga Vanda, 6 piante di “marijuana” dell’altezza di circa 1 metro ciascuna, in violazione all’art. 73 del d.p.r. nr. 309/90”.

Le piante abilmente occultate, una volta ultimato il ciclo di maturazione, avrebbero consentito di ricavare circa 2 kg. Di sostanza stupefacente.

Sono in corso indagini, con la procura della repubblica di cassino, per risalire ai soggetti dediti alla illecita coltivazione.

Sempre nella stessa serata, i finanzieri hanno individuato e segnalato alla prefettura di latina per detenzione di stupefacenti ad uso personale un diciottenne di origini albanesi, regolarmente residente a formia, d.d. (queste le iniziali), trovato in possesso di 1 gr. Di “marijuana” che veniva sequestrata per violazione dell’art. 75 del d.p.r. nr. 309/90.

Venivanoinoltre rinvenuti e sequestrati sul treno proveniente da napoli e diretto a roma circa 500 articoli, tra occhiali e profumi etichettati con marchi di note griffe abilmente contraffatti (“Hogan, Liu-jo, Ray-ban, Burberry, Prada, D&G, Carrera, Dior, Versace, Bulgari, Gucci, Ralp Lauren, Laura Biagiotti”).