Maxi sequestro di hashish nel Mediterraneo, 11 narcotrafficanti arrestati

31 luglio 2014 0 Di admin

Dopo i due sequestri record di quasi 70 tonnellate di hashish imbarcati su due navi cargo, a distanza di un mese, il Comando Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza ha messo a segno una nuova importante operazione contro i narcotrafficanti che utilizzano il Mare Mediterraneo come crocevia per i loro affari. La motonave di 70 metri, battente bandiera della Repubblica di Moldavia, è stata fermata, dalle unità navali delle Fiamme Gialle, nelle acque internazionali a sud della Sicilia con a bordo oltre 7 tonnellate di hashish. La nave sospetta è stata individuata da un aereo del Comando Operativo Aeronavale di Pratica di Mare, mentre era in navigazione nel Mediterraneo Occidentale e monitorata fino a quando è stata abbordata in forza delle convenzioni internazionali che regolano la cooperazione sulla lotta al traffico di droga. I finanzieri, durante l’attività di ispezione, scoperto l’ingente quantitativo di droga ben occultato in un locale interno della nave, hanno sottoposto a fermo gli 11 membri dell’equipaggio, tutti di nazionalità siriana, e scortato la motonave nel porto di Pozzallo (RG) per la prosecuzione delle indagini. L’operazione è stata condotta in collaborazione con il II Reparto del Comando Generale della Guardia di Finanza ed ha richiesto l’impiego di aerei dotati di sofisticate apparecchiature di rilevamento Comando Operatiivo Aeronavalle Guardiia dii Fiinanza Ufficio Operazioni – Sezione Stampa e Relazioni Esterne Comunicato Stampa Pomezia (Pratica di Mare), 31 luglio 2014 e delle unità navali d’altura che operano nel contesto delle attività di vigilanza aeronavale nel Canale di Sardegna e nello Stretto di Sicilia, condotte dal Corpo per il monitoraggio delle rotte commerciali e la prevenzione e repressione dei traffici illeciti verso le coste italiane e comunitarie. Quest’ultimo sequestro si va ad aggiungere a quelli già eseguiti nelle precedenti operazioni condotte dalle unità aeree e navali della Guardia di Finanza che, dall’inizio dell’anno, hanno portato al sequestro di quasi 100 tonnellate di droga.