Banda di rapinatori aggredisce e deruba due giovani alla stazione Tiburtina a Roma, 4 arresti

12 agosto 2014 0 Di admin

Questa notte, 4 cittadini romeni di età compresa tra i 42 e i 35 anni, tre dei quali già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma viale Eritrea con l’accusa di rapina. Il “branco” ha accerchiato e aggredito a calci e pugni un cittadino lituano di 19 anni ed uno ucraino di 22 anni, entrambi domiciliati in piazzale delle Province, che stavano camminando in piazzale della Stazione Tiburtina. Dopo il pestaggio, i ladri si sono impossessati del bagaglio che il 19enne stava portando con sé, tentando di fuggire e far perdere le loro tracce. Nella circostanza, il 22enne ucraino, nel tentativo di difendersi dall’assalto, ha fronteggiato i 4 rapinatori avendo, però, la peggio. I Carabinieri hanno notato il parapiglia da lontano e sono accorsi in aiuto delle vittime, riuscendo a sbarrare la strada ai fuggitivi e ad ammanettarli. La valigia è stata recuperata e restituita al proprietario. Il ragazzo ucraino, portato in ospedale, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. I 4 malviventi sono stati portati nel carcere di Regina Coeli dove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.