Giorno: 6 settembre 2014

6 settembre 2014 0

Controlli ad ampio raggio dei carabinieri a Cassino, 19enne arrestato

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

A Cassino la notte scorsa i carabinieri del N.O.R.M. hanno arrestato un 19enne del posto per “detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti” poichè è stato trovato in possesso di 11 bustine di cellophane contenenti marijuana per un peso complessivo di 15 grammi, nonché una stecca di hashish di 1,250 grammi e la somma contante di euro 40,00, ritenuta provento dello spaccio. L’attività dei carabinieri, estesa in tutta la giurisdizione di competenza, anche al fine di prevenire la commissione dei reati in genere mediante l’attuazione di posti di controllo sulle principali arterie di collegamento tra la “città martire” ed i comuni limitrofi, permetteva agli stessi militari di intercettare un 29enne, un 49enne ed un 58enne, rispettivamente residenti nelle province di Cuneo, Aosta e Caserta, mentre si aggiravano con fare sospetto, nei pressi di attività commerciali di Cassino. Ricorrendo i presupposti di legge i tre venivano proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno a Cassino per tre anni.

Sono stati controllati 28 autoveicoli e 35 persone, eseguite 5 perquisizioni veicolari e personali, elevate 7 contravvenzioni al codice della strada e sequestrate amministrativamente 3 autovetture e un ciclomotore in quanto i conducenti circolavano senza la prevista copertura assicurativa.

6 settembre 2014 0

Schianto mortale sulla Cassino – Sora. Perde la vita un motociclista

Di admin

Incidente mortale alle 18.30 circa sulla superstrada Sora Cassino nei pressi dell’ospedale di Sora. La vittima è un motociclista che, in fase di sorpasso, avrebbe toccato un’auto finendo per perdere il controllo del mezzo e, in seguito alla rovinosa caduta, anche la vita. Il suo corpo è stato orrendamente mutilato dallo schianto ed è in condizioni tali da non essere riconoscibile. Sul posto gli agenti della polizia stradale di Frosinone.

6 settembre 2014 1

Mostra del Cinema di Venezia: la disabilità documentata nelle difficoltà quotidiane

Di redazionecassino1

Si conclude questa sera la 71esima Mostra del Cinema di Venezia, tutti gli occhi sono puntati su chi si aggiudicherà il ‘Leone d’oro” e gli altri premi. C’è tuttavia un mondo che ha avuto poco risalto nelle cronache del Festival ed è quello della disabilità, quasi a conferma che di questo problema se ne parla solo per fare del pietismo o quando ci si imbatta in situazione di disagio estremo. In altre parole quando la disabilità entra nella cronaca e fa notizia. Vi è tuttavia, al di là delle “docce gelate” con l’immancabile parata di vip o storie strappalacrime, chi ha documentato la disabilità nella sua quotidianità. La routine difficoltosa e in salita, sempre, di chi con la disabilità divide i suoi giorni. Sono queste, storie di normale disabilità, le protagoniste del film-documentario “Vietato ai disabili” realizzato da Fabio Masi, una delle firma di Blob e prodotto da Rai 3, presentato ieri sera al Lido di Venezia nell’ambito della Mostra del Cinema di Venezia, all’interno della rassegna cinematografica “Festival del CinemadaMare”. Il mediometraggio, che dura 30 minuti, utilizza il racconto di storie quotidiane e mette in luce la situazione attuale delle persone con disabilità nel nostro Paese. Il film documentario si svolge attraverso le strade, le scuole e le case di Napoli e Roma, evidenziando realtà spesso sommerse nell’indifferenza sociale. Il racconto corale è il risultato della raccolta degli ultimi cinque anni delle tante esperienze personali e quotidiane – nelle quali in molti ritroveranno la propria storia – dei genitori con figli disabili dell’associazione “Tutti a scuola”, che ha anche promosso il dibattito dopo la visione del film. Una sorta di lente di ingrandimento sulle difficoltà delle famiglie con disabili ad accedere ai servizi, ma anche a trovare una sponda nelle istituzioni nel fronteggiare problematicità o anche solo far valere i propri diritti. Tutto questo raccontato in certi momenti con le tinte forti del documentario. Anche quando ripropone le proteste in piazza, le manifestazioni di rottura mediatica, i duri confronti con la classe politica per rivendicare diritti sanciti dalla Costituzione che hanno spesso visto, negli ultimi anni, crescere una protesta che si fa battaglia di civiltà. Impossibile dimenticare le proteste dei malti di Sla, dei disabili dinanzi ai Palazzi del potere, per rivendicare diritti e dignità, contro i tagli lineari allo stato sociale e al fondo per i non autosufficienti. Questo documentario ha lo scopo non solo di offrire spunti di riflessione per il pubblico, ma anche in qualche modo di sfidare la classe politica a intervenire nel concreto e non soltanto con le intenzioni affinché la disabilità esca dal cono d’ombra dell’indifferenza non solo della società ma, di tutta la politica. E speriamo che sia la volta buona…! F. Pensabene

6 settembre 2014 0

Esordio amichevole contro Isernia per la Virtus TSB Cassino . Parla coach Luca Vettese

Di redazionecassino1

La Virtus Cassino è ai nastri di partenza per una nuova stagione agonistica . La squadra di Cassino giocherà il prossimo anno nel campionato Nazionale di serie B organizzato dalla Lega Nazionale Pallacanestro dopo aver conquistato sul campo la vittoria nel Campionato Nazionale di Serie C lo scorso anno sportivo , 2013-14 con un ruolino di marcia impressionante fatto di 25 vittorie su 26 incontri . Il coach della prima squadra sarà ancora lui , Luca Vettese , il giovane allenatore che in soli due ani ha traghettato il lupo rossoblù dalla serie D alla serie B , vincendo sempre sul campo , aveva infatti raggiunto anche il primo posto nel girone A della Serie D regionale laziale nella stagione 2012-13 . Dunque confermatissimo il coach venafrano che si misurerà quest’anno in un campionato Nazionale ancora più complesso di quello precedente . Debuttante al gran ballo di blasonate formazioni pluridecorate come Rieti e Montegranaro piuttosto che , ad esempio, Eurobasket ROMA e Stella Azzura Roma . Lo abbiamo incontrato alla vigilia della prima amichevole per esplorarne le aspettative ed i propositi per un nuovo anno che si preannuncia difficile ed impervio ma che sicuramente non sarà scevro da emozioni per la gente cassinate , così perlomeno si augurano i tifosi del lupo rossoblù cassinate . Coach , confermatissimo alla guida della BPC Virtus TSB Cassino , con quali propositi affronterà la nuova stagione in Serie B . Intanto sono felice di cominciare il mio terzo anno alla guida di questa splendida realtà cestistica e di questo ringrazio la dirigenza . Il desiderio è sempre quello, fare bene ed infondere nei miei uomini lo spirito Virtus . Virtus è un concetto che lo storico Manfredi ha riassunto nel suo celebre” Impero dei draghi” così “Si chiama virtus, significa forza virile, ma è difficile spiegarne veramente l’essenza .E’ la forza che ci spinge a dare la vita per la nostra famiglia e la nostra patria” . Fuor di metafora, i miei uomini devono e dovranno rappresentare questo con i colori rossoblù , perché dietro di loro soffia il desiderio di una città intera di vedere ancora più in alto i nostri colori . Sana ambizione per un progetto fatto di sacrifici e da uomini veri La Virtus Cassino affronterà il girone C della nuova Serie B . Logisticamente non è un girone facile , le trasferte in terra sarda , in terra emiliana e marchigiana , molte squadre agguerrite che vorranno ben figurare . Come la compagine rossoblù si preparerà a quest’annata cruciale , sicuramente con grandi responsabilità dal punto di vista sportivo. La nostra squadra si sta preparando con grande serietà a questo nuovo anno di fuoco. Sono molto contento e soprattutto soddisfatto del lavoro che stiamo svolgendo. Certo , tutte le formazioni che affronteremo sono molto ma molto agguerrite e la logistica del campionato non può né deve preoccuparci . Sapremo come affrontarla nel miglior modo possibile , ne sono certo . Qual è l’obiettivo principale della Virtus CASSINO e che cosa coltiva nel suo animo , un desiderio particolare . L’obiettivo è sempre il solito : BEN FIGURARE!. Noi sappiamo che dietro il team di punta della nostra Società c’è un gran fermento societario che ripone in noi molte aspettative di crescita strutturale. Sappiamo di avere in mano una grande responsabilità e che la Società sta facendo enormi sacrifici per permetterci di ben figurare in questo campionato . Il mio desiderio in quanto desiderio me lo tengo ben stretto e non lo svelo altrimenti poi non si avvera ( sorride , ndr) Lo staff è rimasto invariato e soprattutto viaggia in perfetta sintonia con la dirigenza . Lo staff tecnico è sostanzialmente rimasto invariato , la Società sta valutando l’opportunità di inserire un ulteriore rinforzo nel nostro team , ma i miei collaboratori sono altamente professionali e soprattutto altamente motivati e dediti al nostro unico credo : lavoro.lavoro e lavoro ancora ! Quali potranno essere le motivazioni che spingeranno un appassionato di basket a venire al Palazzo per vedere la Virtus . Innanzitutto ripartirei dal 12 aprile scorso !! Quella folla appassionata , innamorata, che ci accolse con un boato all’ingresso in campo in casa della LUISS . Le motivazioni sono quelle! Quelle che spinsero una città ad unirsi nel nome e nel segno dei colori della Virtus . I tifosi ci hanno infuso il coraggio che ci ha supportato fino alla vittoria finale. Loro si identificarono in noi e furono orgogliosi di cantare “Siamo andati in serie B” . Ripartiamo da lì, da quella magica atmosfera , li attendiamo numerosi per la prima sfida di fuoco, il 12 ottobre contro Montegranaro. Auguri coach . Intanto la Virtus è pronta per il primo test match. Si gioca alle ore 18.00 oggi in casa dell’Isernia formazione che milita nel campionato di serie B girone D. Sarà il primo banco di prova per una formazione nuova di zecca ma vogliosa di far bene . Sarà assente Giovanni Ausiello , uno degli alfieri della vecchia formazione , per un problema fisico che le sapienti mani di Angelo D’Aguanno, il responsabile del centro fisioterapico che segue gli atleti cassinati , stanno correggendo . La guardia-ala cassinate dovrebbe essere abile ed arruolato per la prossima sfida amichevole della prossima settimana. Piccoli acciacchi che impediranno anche al giovane cassinate Giorgio Di Mambo di essere della partita. Gli altri sono tutti pronti , inizia la stagione agonistica , fuori i secondi !

6 settembre 2014 0

Basket serie B: la Virtus Cassino prime gare al Palazzetto di via Appia

Di redazionecassino1

L’AD Virtus TSB 2012 Cassino è lieta di comunicare che le partite interne del Campionato Nazionale di Serie B saranno disputate presso il Palazzetto dello Sport di Cassino. Finalmente è stato ratificato un accordo! E’ doveroso ringraziare il Sindaco, avv. Giuseppe Golini Petrarcone, i consiglieri Ficaccio, Iannone, Ranaldi e Iemma per il contributo fornito affinchè la Virtus disputi le gare interne nella propria città . Ma un ringraziamento particolare va anche all’avvocato Giovanni Di Murro e all’avv. Marco de Angelis per l’opera di mediazione, l’impegno e la professionalità messa in campo al fine di formulare e ratificare tale accordo . Non è stata raggiunta una gestione condivisa del Palazzetto dello Sport di Cassino come da noi sempre sempre richiesto ed auspicato. Così come sempre e solo proposto dal Sindaco , ci è stato semplicemente consentito con orari e tempi stabiliti e concordati di disputare allenamenti e gare condividendo giustamente le spese per tale impegno. La Virtus TSB Cassino , appprezzando l’impegno degli Amministratori e dei professionisti sopra citati, ha deciso , nel rispetto della città di Cassino e dei propri tifosi , di accettare tutte le condizioni e le limitazioni che le sono state poste , certa di poter di collaborare con tutti nel rispetto reciproco, con la coerenza sino ad ora dimostrata con intenti pacifici e propositivi. Il nostro fiorente settore minibasket continuerà la propria attività all’interno dell’Istituto M.T. Varrone di Cassino. La palestra sarà dalla Virtus Cassino ristrutturata e resa più confortevole a proprie spese ( come sempre fatto sino ad ora) in accordo con l’Amministrazione Provinciale e con la collaborazione del dirigente scolastico e del consiglio d’Istituto. Per quanto concerne il settore giovanile ,la sede di svolgimento delle attività e delle gare è in ancora in fase di valutazione. E’ evidente come la AD Virtus TSB 2012 Cassino impieghi notevoli energie e affronti tanti sacrifici per portare avanti in modo opportuno tutti i suoi settori collocati in diverse sedi , ma la volontà della dirigenza virtussina è quella di ribadire con forza la propria fattiva presenza all’interno della città di Cassino. La Virtus Cassino ha raggiunto traguardi storici e il suo percorso è ormai noto in tutta Italia , con la fierezza di quanto da tutti noi virtussini di Cassino svolto fino ad ora, ma con l’umiltà ed il desiderio di continuare a lavorare meglio per questo sport e per i giovani nella terra di San Benedetto. Ci preme infine ricordare quanto l’attenzione della Virtus per il settore Minibasket e giovanile sia stato l’unico motore che ha determinato la nascita e la costituzione della nostra associazione sportiva( abbiamo iniziato dalla serie D solo ed esclusivamente con giovani di Cassino!!!!) e il proposito è stato da sempre perseguito, e continuerà ad esserlo , con grande impegno e spirito di sacrificio. Tale obiettivo non è mai stato utilizzato a fini strumentali e pubblicitari, solo perseguito nei fatti. Certi del sostegno dei tifosi di Cassino e degli appassionati di basket , diamo appuntamento a sabato 12 ottobre p.v. per l’esordio casalingo dei rossoblù virtussini.

6 settembre 2014 0

Feste notturne negli stabilimenti balneari, sequestrata un’area a Scauri di Minturno

Di admin

A Scauri di Minturno ieri i Carabinieri della locale Stazionehanno denunciato l’Amministratore unico di uno stabilimento balneare ed un suo socio, poiché ritenuti responsabili del reato di “disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone”, avendo organizzato e tenuto serate danzanti e trattenimenti nel medesimo stabilimento, causando disturbo al riposo e alle occupazioni delle persone dimoranti nell’area circostante per il protrarsi delle feste fino ad inoltrata ora notturna. Nella circostanza ai due è stata notificata l’ordinanza di sequestro emessa dalla Procura della Repubblica di Cassino, di un’area di 400 mq. posta nelle adiacenze dello stabilimento balneare, utilizzata dagli stessi per lo svolgimento delle feste. L’area in questione è stata affidata in custodia giudiziale ai titolari dello stabilimento.

6 settembre 2014 0

Laboratorio della marijuana in una villa ad Itri, arrestate quattro persone

Di admin

Nel tardo pomeriggio di ieri ad Itri i Carabinieri del locale Nucleo Investigativo e quelli delle Compagnie di Formia e Terracina hanno inferto un altro duro colpo ad un sodalizio ben organizzato che sembra, dai primi riscontri, avere dei collegamenti con un’organizzazione ben più articolata e duramente colpita pochi giorni fa con l’arresto di cinque persone e il sequestro di un ingente quantitativo di stupefacente del tipo “Amnesia”, pronto a invadere il mercato locale. In particolare, i carabinieri hanno fatto irruzione in una villa presa in affitto nella campagna di Itri, in zona isolata, lontana da sguardi indiscreti, trovandosi di fronte un vero e proprio laboratorio per la coltivazione di cannabis, con un efficiente sistema di irrigazione, riscaldamento ed aerazione, comprensivo di lampade alogene, locale di essiccazione, ventilatori e filtri di areazione, un’apparecchiatura per il sottovuoto e materiale vario per il confezionamento delle singole dosi. Intenti a “curare” la preziosa piantagione ben quattro persone, arrestate in flagranza del reato di “Coltivazione e produzione illegale di sostanze stupefacenti continuato, in concorso”: ANTONAZZI Umberto, 58enne originario di Roma, con precedenti di polizia; BALDASSERONI Leonardo, 38enne di Roma, con precedenti di polizia; FUSCO Domenico Danilo, 41enne di Formia (LT), incensurato; MISTERIOSO Valerio, 27enne di Rignano Flaminio (RM), con precedenti di polizia. Si provvedeva, pertanto, a sequestrare, oltre alle apparecchiature, 140 piante di cannabis ancora interrate, di altezza varia fra 80 e 150 centimetri per un peso complessivo di circa 9,5 chili, 7 chili circa di marijuana già essiccata e pronta per il confezionamento, 60 piantine in crescita, e 500 semi della stessa sostanza. Lo stupefacente in questione, verosimilmente, nell’intenzione degli indagati, avrebbe dovuto essere immesso nel mercato locale anche in previsione dell’aumento della domanda in prossimità delle vacanze natalizie. Gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Cassino.

6 settembre 2014 0

Continuano i temporali sulle regioni centromeridionali, criticità rossa sulla Puglia

Di admin

La perturbazione che ha interessato la penisola italiana per tutta la settimana che volge al termine, apportando in alcune zone anche fenomeni a carattere di particolare intensità e persistenza, resta centrata in queste ore sui Balcani e risente di deboli infiltrazioni umide di origine atlantica. Tale situazione apporterà nella giornata di domani condizioni di tempo instabile in particolare sul meridione della nostra penisola e su parte delle regioni centrali, con fenomeni sparsi a prevalente carattere temporalesco.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli diramati nei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso meteo prevede, dalle prime ore della giornata di domani, sabato 6 settembre, il persistere di precipitazioni, a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise e Puglia.

Le piogge interesseranno, dalla mattina di domani, anche il Lazio meridionale, la Basilicata, la Calabria e la Sicilia nord-orientale.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi e domani criticità rossa sul Gargano. La criticità è invece arancione per il resto della Puglia e parte del Molise, mentre è gialla su tutte le regioni centro-meridionali e sulla Sicilia nord-orientale.

È utile ricordare che le valutazioni di criticità idrogeologica (su tre livelli: rossa, arancione e gialla) possono includere una serie di danni sul territorio, riportati sul sito del Dipartimento. In particolare, la criticità rossa indica la possibilità di: estese frane superficiali e colate rapide detritiche o di fango; possibili attivazione o riattivazione di fenomeni di instabilità dei versanti, anche profonde e di grandi dimensioni; possibile caduta massi; ingenti ed estesi danni a edifici e centri abitati, infrastrutture, beni e servizi, sia prossimi sia distanti dai corsi d’acqua, o coinvolti da frane o da colate rapide; grave pericolo per la pubblica incolumità.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.