Giorno: 28 settembre 2014

28 settembre 2014 0

Ciclista escursionista ferito lungo un sentiero ad Alatri, elitrasportato a Latina

Di admin

Uscita in bicicletta sfortunata quella di un giovane di Alatri che questa mattina, in compagnia del fratello, in sella alle loro Montain Bike, hanno imboccato una strada sterrata nei pressi della Fiura. Tutto è andato bene per alcuni chilometri, poi, però, in una zona particolarmete inaccessibile, il ragazzo è caduto riportando la frattura di una gamba. Per sua fortuna il fratello ha potuto lanciare l’allarme e, sul posto impervio, è stato necessario l’ausilio di un elicottero per recuperare il ferito e trasportarlo al Santa Maria Goretti di Latina.

Er. amedei

28 settembre 2014 0

Razziatori di auto in azione a Cervaro. Un arresto

Di admin

Hanno aspettato che il proprietario di una rivendita di auto a Cervaro lasciasse in moto un’Audi Q5 che stava spostando all’interno del piazzale per salirvi a bordo e scappare. E’ accaduto ieri sera ad opera di un gruppo malavitoso campano arrivato nel cassinate per mettere a segno furti di auto. Nel caos in cui è riuscito, il gruppo è scappato a bordo del potente mezzo mentre al proprietario non è rimasto altro da fare che chiamare i carabinieri. Gli uomini del Capitano De Luca e del tenente esposito hanno creato un fitto siostema di controllo del territorio che, ben presto, ha dato frutti sperati come il rinvenimento in zona dell’autovettura asportata (parcheggiata dai malviventi allo scopo di prelevarla successivamente), nonché di bloccare e trarre in arresto uno dei malfattori. Nel corso della conseguente perquisizione personale e veicolare venivano rinvenute 15 centraline per l’avviamento di veicoli di varie marche e tipo, chiavi alterate ed attrezzi vari atti allo scasso, il tutto sottoposto a sequestro. Il veicolo veniva restituito all’avente diritto, mentre l’arrestato, F.S., 33enne domiciliato a Casoria (NA), espletate le formalità di rito, veniva ristretto presso le camere di sicurezza di quel Comando in attesa del rito direttissimo. Ermanno Amedei

28 settembre 2014 0

Puliamo il mondo, raccolte nel Lazio 55 tonnellate di rifuti

Di admin

Chiusa la XXII edizione della storica campagna di Legambiente che rappresenta la più grande operazione di volontariato ambientale organizzata nella nostra regione in collaborazione con l’ente Parco Regionale RomaNatura, AMA spa e con il TGR Lazio.

Tre giorni di attività e fatica in tutta la regione per l’edizione 2014 di Puliamo il Mondo organizzata in Italia da Legambiente. Un’iniziativa organizzata in ben 50 comuni del Lazio. Nella capitale grande pulizia al Parco dll’Insugherata in diretta su Rai 3. Decine i sacchi di rifiuti raccolti durante la giornata che ha visto tanti volontari attraversare il parco armati di guanti e rastrelli. Bottiglie, calcinacci, resti di mobili, lattine e perfino pezzi di lavandino sono il “bottino” di una giornata che ha consentito di ripulire il parco in profondità restituendo alla cittadinanza un’area fruibile e agli animali una riserva incontaminata.

“Anche quest’anno Roma e il Lazio sono più pulite grazie alle migliaia di volontari che hanno preso parte a Puliamo il mondo – dichiara Roberto Scacchi Presidente di Legambiente Lazio – una enorme azione collettiva per restituire un po’ di bellezza ai nostri territori. Queste giornate devono essere anche un punto di partenza per rilanciare nella nostra regione, e a Roma, una nuova e diversa modalità di concepire l’intero ciclo dei rifiuti nel Lazio, promuovendo il porta a porta ovunque e abbandonando definitivamente la logica delle discariche. Si dia inizio e si apra al più presto il percorso partecipato per la realizzazione del nuovo piano dei rifiuti regionale”.

La mattinata, animata anche da laboratori per bambini, è stata un’importante punto d’incontro tra associazioni e realtà locali, insieme ai volontari di Legambiente e del circolo Ecoidea hanno infatti partecipato all’iniziativa gli operatori di RomaNatura, la cooperativa Ambientale Climax, l’agriturismo Cobragor, il Comitato di Quaritere, gli Amici del parco della Sughera e le Cuoche Cuocarine.

Tante le iniziative anche nel resto della capitale e nel Lazio. Il circolo di Legambiente Capoprati ha continuato la pulizia sul Tevere; RomaNatura con l’Associazione Carro dei Comici ha ripulito il Ponte Nomentano e le aree limitrofe; il circolo Legambiente Aniene con i comitati e associazioni del territorio (Jonico, genitori Alunni scuola Castel Giubileo, comitato val Melaina, amici Parco delle Valli, Associazione Sportiva, comitato civico di IVa, Gruppo Cinofilo, Associazione Stati) ha ripulito Piazzale Jonio, Parco Bologna, area via Scarpato e Monte Ruggiero, largo fratelli Lumiere, i giardini di via Val Padana, via Baseggio e area di via Mari. A Roma Est è il circolo di Legambiente Città Futura ad impegnarsi per la pulizia del parco Filippo Teoli. A Roma Sud invece il circolo di Garbatella ha ripulito il parco di Rosa Raimondi Garibladi. A Casal Brunori il comitato di quartiere ha ripulito il parco di zona e il circolo di Legambiente Volontario Ostia Litorale Romano si è invece dedicato alle dune di Capocotta. Il Parco della Cellulosa è stato messo a lucido dal circolo di Legambiente e dal comitato del parco.

Nel resto del Lazio sono molti i piccoli e grandi comuni che si sono rimboccati le maniche per pulire aree degradate o inquinate. Ad Aranova continua la grande operazione del Circolo dei Volontari per la Tutela del Territorio di Fiumicinio che in questi giorni si è dedicato alla pulizia del Sottopasso Aurelia, del giardino Via Raulich e dell’area giochi Via Nurallao, di Via Michele Rossi ( un tratto) , del cavalcavia ingresso Aranova, dell’area parcheggio del mercato, di Parco Via Cuglieri, della Rotatoria e dell’ entrata di Aranova fino alla scuola. Gli stessi volontari di Fiumicino hanno poi organizzato una festa a Torre in Pietra dalle 11.00 e per tutto il resto della giornata.

Il comune di Riano ha pulito con i cittadini alcuni parchi pubblici, il piccolo comune di Roviano ha pulito P.zza della Repubblica, il boschetto e bonificato aree limitrofe da rifiuti ingombranti. Prosegue anche l’operazione in provincia di Frosinone dove il circolo di Ceprano ha svolto attività di pulizia e educazione ambientale con i bambini delle scuole; il circolo di Frosinone invece si è dedicato alla pulizia del lago Maniano. Altre iniziative anche nei comuni di Morolo, Cori e Sutri.

All’iniziativa nella riserva naturale dell’Insuperata hanno partecipato Ermete Realacci, presidente della commissione ambiente della Camera, Maurizio Gubbiotti, commissario di RomaNatura , Stefano Ciafani, vicepresidente nazionale di Legambiente,Cristiana Avenali, consigliera Regione Lazio, Valerio Barletta, presidente del XIV municipio, Estella Marino, assessore all’ambiente di Roma, Pietro Zotti responsabile Raccolta Differenziata di Ama Spa e Nando Maurelli presidente del circolo Legambiente Ecoidea.

Puliamo il Mondo è patrocinato nazionalmente dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, UPI (Unione Province Italiane), Federparchi, Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani), Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite). In collaborazione con Anci, Fiseassoambiente e Federambiente. Con il contributo e la partecipazione di Snam Rete Gas, Afidamp, Ecodom, EcoTyre, 20th Century Fox Entertainment, Coop, Hankook. Media partner: Rai, La Nuova Ecologia.

“San Giorgio a Liri ha risposto con grande partecipazione, abbiamo pulito le aree verdi della forma e del laghetto ma soprattutto abbiamo riscoperto la bellezza di questi posti. Ringrazio i giovani bambini delle elementari e delle medie. Un ringraziamento va ai partner che hanno dato una mano alla riuscita dell evento. Un ringraziamento alla fine all amministrazione comunale di san giorgio che si e dimostrata attenta e recettiva ai progetti e alle problematiche sull ambiente”. Queste le parole del presidente Stefano Mariano. “Hanno partecipato benedetto ciacciarelli nelle vesti di educatore ambientale e fotografo, Giuseppe Locci sub, Alfredo De Santis sub, Benito Crispino sub, la Cooperativa sociale Il Sole Splende per Tutti.

Nelle foto l’iniziativa a San Giorgio a Liri

28 settembre 2014 0

Misteriosa aggressione ad anziana di Boville, la donna perde il braccio. Forse un cane. Indagano i vigili urbani

Di admin

E’ mistero su cosa possa aver causato il grave ferimento costato un braccio ad una donna di 83 anni di Boville ernica. Nel tardo pomeriggio di ieri la nipote l’ha trovata agonizzante nei pressi della sua abitazione in via Sasso con la profonda ferita ad un braccio. Ha lanciato l’allarme e sul posto sono arrivati i vigili urbani di Boville che hanno soccorso la donna ancora prima degli operatori del 118. Le condizioni dell’anziana erano gravissime e, per questo, è stata trasportata al San Camillo di Roma dove i medici le hanno dovuto amputare l’arto. Adesso è ancora in prognosi riservata e si aspetta il suo risveglio per sentire dal suo racconto cosa le è accaduto. Non si esclude che ad azzannarla possa essere stato un cane, forse un randagio, ma dalle ricerche effettuate nei dintorni dai vigili urbani non vi è traccia.

28 settembre 2014 0

Prende a sassate la caserma dei carabinieri di Ferentino. Tso per un 42enne

Di admin

Lo hanno visto che prendeva a sassate la caserma dei carabinieri di Ferentino. Pochi minuti dopo è stato reso inoffensivo dall’intervento di alcuni militari. Protagonista della vicenda è stato un 42enne del luogo. L’uomo, in piena notte, si è armato di sanpietrini lanciandone diversi verso l’edificio militare senza però arrecare particolare danno. Mentre lo identificavano e tentavano di comprendere il motivo di tanto astio, i militari hanno capito che l’uomo era in evidente stato di alterazione psicofisica e per questo si era anche scagliato con violenza contro di loro. Per questo è stato necessario l’intervento di una ambulanza del 118 che ha provveduto al trattamento sanitario obbligatorio presso l’ospedale di Frosinone.

28 settembre 2014 0

Coltellate al fidanzato, a Paliano donna arrestata per tentato omicidio

Di admin

Tentato omicidio, con questa accusa, stamattina a Paliano i carabinieri della compagnia di Anagni hanno arrestato una 28enne. I militari hanno accertato che questa notte, nel corso di una lite nata per motivi passionali, ha colpito con diverse coltellate il fidanzato 35enne. I fendenti hanno raggiunto l’uomo al petto e al braccio sinistro. Informati dell’accaduto i militari hanno raggiunto il ferito nell’ospedale di Colleferro dove era stato trasportato per le medicazioni. Le ferite sono state giudicate guaribili in 20 giorni. L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata accompagnata nella sua casa di Serrone agli arresti domiciliari. L’arma usata per l’aggressione, un coltello da cucina, è stato sequestrato.

28 settembre 2014 0

Allenatore di calcio pusher a Terracina, tenta di investire carabiniere, arresto e sequestro di mezzo chilo di droga

Di admin

Possesso di circa mezzo chilo di droga e ferimento di un carabiniere. E’ grave la posizione giudiziaria di un libero professionista e allenatore di calcio delle giovanili di Terracina che questa notte, mentre era alla guida della sua auto, alla vista dei carabinieri impegnati in un posto di controllo, si è prima disfatto di un piccolo quantitativo di stupefacente, poi, nel tentativo di evitare il controllo, ha investito uno dei militari ferendolo e provocandogli lesioni per una prognosi di 15 giorni. Immediatamente inseguito Davide P. 28 anni, è stato fermato poco dopo. Nel corso della perquisizione domiciliare gli sono stati trovati 37 grammi di cocaina, 205 grammi di hashish, una pianta di marijuana in essiccazione ed un involucro cellophane contenente la stessa sostanza per un peso complessivo di 150 grammi, 118 semi di cannabis, 580 grammi di sostanza da taglio, materiale vario atto confezionamento dosi e la somma complessiva di 4.100 euro circa, verosimilmente provento di illecita attività. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato mentre l’allenatore è strato associato alla Casa Circondariale di Latina.

28 settembre 2014 0

Studentessa 16enne scomparsa nel nulla a Cassino, aveva solo 14euro in tasca

Di admin

E’ andata via con soli 14 euro in tasca. Sedici anni di San Pietro Infine, G. V. ieri mattina è uscita di casa per andare a scuola. Quest’anno aveva cambiato istituto e frequentava il terzo anno di Ragioneria a Cassino. La ragazza è arrivata in città su un pullman e questo è l’unico fatto certo perché dalle 8.20 di ieri, di lei non si hanno più notizie. “I suoi compagni di scuola non sanno nulla, così come le sue amiche”. – Dice la sorella che insieme ai genitori si sta disperando per cercarla in ogni luogo. “Il telefono risulta spento dall’ora della sua scomparsa e neanche sul suo profilo facebook ci sono elementi per farci pensare ad un allontanamento volontario. Conoscendo mia sorella, inoltre, lo escluderei. Non ci sono motivi conflittuali in famiglia per far pensare ad una cosa simile. Non ha portato nulla con se, neanche il carica batterie del telefono cellulare”. Eppure, però, ieri mattina la ragazza avrebbe chiesto ad una sua amica se era necessaria la carta di identità per prendere il treno. Le ricerche, quindi, si sono concentrate sulla stazione ferroviaria di Cassino dove, però, le telecamere a circuito chiuso non funzionano e, quindi, non sono di aiuto. “Abbiamo parenti a Terracina e Venafro – aggiunge la sorella – ma lì non è passata”. Er. Am.

28 settembre 2014 0

Il 1 ottobre riapre la linea ferroviaria Roccasecca-Sora-Avezzano

Di admin

Il primo ottobre riapre la storica linea ferroviaria Roccasecca-Sora-Avezzano, chiusa dal 13 luglio 2013. La linea era stata chiusa poiché necessitava di lavori di manutenzione straordinaria sull’armamento ferroviario, ma i soldi a disposizione non c’erano, per cui RFI aveva deciso di interrompere il servizio. Tuttavia, trattandosi di collegamento di importanza fondamentale, soprattutto per i tanti pendolari e studenti che utilizzano la linea per lavoro e studio, senza considerare il valore storico, turistico e ambientale della tratta nata circa cento anni fa, un importante movimento di pressione, frutto della sinergia tra istituzioni pubbliche e associazioni, ha fatto sì che si trovassero i soldi per l’intervento di riqualificazione e si realizzassero i lavori per riaprire il tratto a partire da mercoledì prossimo. L’imput alla difesa e tutela della linea, pur avendo avuto un notevole numero di adesioni e sostegni, è partito dal Comune di Roccasecca, grazie al fattivo intervento dell’assessore Claudio Rezza. “In data 5 giugno 2013 – spiega l’assessore Rezza – avendo avuto notizie circa la non riapertura, dopo il periodo estivo, della tratta Roccasecca-Sora-Avezzano, abbiamo inviato una lettera, firmata da me è dal sindaco Giorgio, a tutti i comuni sede di fermata della tratta, fino alla Valle di Roveto, per informarli della situazione e avviare un percorso di difesa di questo bene. Tantissimi sono stati gli incontri, a Sora, ad Avezzano; forte è stato l’impegno, ed ora possiamo con soddisfazione annunciare che la linea ferroviaria più antica del territorio tornerà in funzione”. “È proprio questo il momento dei ringraziamenti – ha aggiunto Rezza – a tutti i comuni che hanno partecipato alla battaglia, in particolare al Comune di Sora nelle persone del sindaco Tersigni e del delegato Celso Costantini. All’assessore regionale Michele Civita e al suo staff che hanno fatto prssione sul Ministero delle infrastrutture e sono sempre disponibili ad ascoltare le esigenze dei pendolari. Al consigliere regionale Mauro Buschini che ha seguito personalmente la vicenda come rappresentante del territorio. Al Comitato “Salviamo la Roccasecca-Avezzano” del presidente Emilio Cancelli. Sono stati coinvolti nella questione anche il senatore Pezzopane, che ha fatto approvare un odg che impegna RFI i a spendere il 10% del budget per le linee ferroviarie secondarie e il deputato Nazzareno Pilozzi. Tale gruppo di pressione ha permesso che il Ministero guidato dall’onorevole Maurizio Lupi abbia trovato e messo a disposizione i fondi per la sistemazione della tratta”. “Non solo – ha concluso Rezza – ora verranno convocati i rappresentanti del Comitato “Salviamo la Roccasecca-Avezzano” per una rimodulazione degli orari delle corse più funzionale alle esigenze dell’utenza. L’auspicio è che la tratta venga valorizzata attraverso progetti di sviluppo turistico e culturale che vedano lavorare in sinergia i comuni attraversati. Roccasecca è pronta e disponibile”. A margine dalla notizia della riapertura della tratta Roccasecca-Avezzano, l’assessore Rezza ha ricordato il suo impegno per i pendolari del territorio. In particolare la sua fattiva azione per la fermata a Roccasecca, alle ore 18.28, del treno 7549 in partenza da Roma alle ore 17.07 e la fermata del treno 7536, ore 6.18, destinazione Roma Termini delle 7,48. In più, è notizia di questi giorni, il rinnovo del comodato d’uso da parte di RFI al Comune di Roccasecca per l’utilizzo del parcheggio gratuito h24, per gli utenti, posto di lato al Dopolavoro ferroviario. Durata del comodato: altri cinque anni, fino al 2019.