Dieci arresti e 26 chili di droga sequestrati in 24 ore è il bilancio di varie operazioni dei carabinieri a Roma

14 settembre 2014 0 Di admin

Numerosi sequestri di marijuana, 26 kg in totale, destinata ad alimentare lo spaccio di droga per i giovani frequentatori della Movida capitolina, con 10 arresti, sono stati compiuti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nelle ultime 24 ore.

In particolare, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma San Pietro hanno arrestato due ragazzi di 27 e 30 anni e due ragazze di 27 e 28 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Indagando nel mondo degli stupefacenti, e seguendo gli spostamenti della ragazza di 27 anni, unica con precedenti dei quattro, i Carabinieri sono giunti ad un appartamento di via Quintiliano trovando i quattro all’interno che custodivano oltre 11 kg di marijuana suddivisa in 18 involucri termosaldati. Tutti e quattro sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso e associati presso il carcere di Regina Coeli e Rebibbia femminile.

Altri 10 kg di marijuana e 250 g di cocaina sono stati invece sequestrati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Centro che hanno anche arrestato 4 cittadini albanesi tra i 19 e i 28 anni. Anche in questo caso, i Carabinieri sono giunti a loro indagando negli ambienti dello spaccio degli stupefacenti, individuando la loro base operativa in un appartamento di via Achemenide a Tor Bella Monaca. La notte scorsa i Carabinieri hanno eseguito il blitz trovando i quattro uomini in possesso di 9 involucri termosaldati, per un totale di 10 kg di marijuana, 250 g di cocaina, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento delle dosi. Nel corso della perquisizione in abitazione, i militari hanno anche rinvenuto una pistola calibro 9, rubata in un’abitazione a Capalbio nel maggio scorso. Tutti e quattro gli arrestati sono stati reclusi a Regina Coeli.

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste, in due distinte fasi, hanno poi bloccato due cittadini nigeriani di 34 e 25 anni. Il primo in largo Preneste, trovato in possesso di 3 involucri contenenti complessivi 2,7 kg di marijuana e il secondo in via Prenestina con via Alberto da Giussano, trovato in possesso, in strada, durante un controllo, di due involucri contenenti 2,1 kg di marijuana. Entrambi sono sati trattenuti in caserma per essere giudicati con rito direttissimo.