Tentava di ‘svaligiare’ un parchimetro, rumeno bloccato e arrestato dalla polizia

9 settembre 2014 0 Di redazionecassino1

Non si arresta l’attività dalla Polizia di Stato della Questura di Latina nel contrasto all’illegalità ed in particolar modo ai reati predatori commessi nelle ore notturne, che alle ore 1.30 odierne traeva in arresto Mocanu Joan, classe 1964, originario della Romania, residente in Latina.
Invero, pochi minuti prima al 113 giungeva la segnalazione anonima di un uomo che stava forzando un parchimetro in piazza Bruno Buozzi, nei pressi del Tribunale.
La Volante, che arrivava sul posto in pochi istanti, riusciva nell’intento di non farsi notare dal malfattore che veniva visto dagli operatori mentre armeggiava accovacciato vicino ad un parchimetro, forzandolo con un cacciavite, con l’intenzione di sottrarne il contenuto.
Vistosi scoperto, questi tentava di darsi alla fuga cercando altresì di disfarsi del grosso cacciavite.
Prontamente bloccato veniva tratto in arresto e sottoposto a perquisizione personale, che portava al rinvenimento di monete per un valore complessivo di 17 euro, somma che veniva sequestrata assieme al cacciavite.
Informato il Sostituto Procuratore Dr. Capasso, questi disponeva doversi procedere con rito direttissimo, udienza da celebrarsi nella mattinata odierna presso il Tribunale di Latina.
Il Mocanu non è nuovo ad imprese del genere, tanto è vero che a suo carico risulta un precedente per furto aggravato in concorso e uno per violenza a Pubblico Ufficiale, reati per i quali è sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria.