“Vino doc sotto le stelle”, profumi, sapori, tradizione al Borgo Ariella

21 settembre 2014 0 Di redazionecassino1

La suggestiva, affascinante e caratteristica cornice del Borgo storico “Ariella” di Mignano Monte Lungo, ha ospitato l’ottava edizione della rassegna “Vino Doc sotto le stelle”. La kermesse eno-gastronomica organizzata dalla Pro loco di Mignano M.L. si è svolta nell’area del borgo adiacente le mura del Castello “Ettore Fieramosca” del comune campano. La manifestazione, ci spiega il consigliere comunale Donatella Galardo, mentre ci guida fra vicoli ed ‘anfratti’, vuole proporre la degustazione dei prodotti della zona e del vino prodotto da circa quattordici aziende del posto. “La rassegna – continua Donatella Galardo – è anche l’occasione per far rivivere le antiche tradizioni, i piatti tipici come i “turciniegli” impastati a mano e fritti dalle donne del luogo e tanti altri prodotti eno-gastronomici della nostra terra, accompagnando tutto con canti, balli e musica popolare”. “Si tratta – sottolinea il consigliere Galardo – di un percorso itinerante non solo di degustazione dei prodotti tipici e del vino doc prodotto sul territorio della comunità Montana Santa Croce di Roccamonfina, ma anche l’occasione per far conoscere uno dei più suggestivi ed antichi scenari della nostra terra, Il borgo chiamato “Ariella”, che presto sarà valorizzato grazie ad un progetto di riqualificazione dei borghi storici finanziato dalla Regione Campania concepito e portato avanti durante il mio mandato di consigliere comunale delegato alla Cultura e al Turismo e che nei prossimi mesi troverà concreta realizzazione”. Una manifestazione, quella di ieri al “Borgo Ariella”, che ha visto la partecipazione di giovani e meno giovani intenti a far rivivere le suggestioni, i sapori, i prodotti, la musica e le tradizioni di una terra troppo spesso poco valorizzata, ma con enormi potenzialità turistiche. Lo dimostra il crescente interesse per l’iniziativa, da parte delle migliaia di visitatori che ogni anno la affollano, non solo appassionati di eno-gastronomia, ma affascinati dallo scenario in cui la kermesse si svolge e provenienti dal basso Lazio e da molte altre realtà. Un tripudio di sapori e profumi che si sviluppano tra i suggestivi ‘anfratti’ e vicoli del borgo storico “Ariella”, di enorme valore paesaggistico e culturale che “Vino doc sotto le stelle” porta sapientemente alla ribalta.
F. Pensabene
Foto: A. Ceccon

borgo mignano

mignano festa del vino consigliere D. Galardo

festa del vino 2

festa del vino mignanomignanoil borgo