Rilancio del Museo di Aquino: museo virtuoso

13 novembre 2014 0 Di redazionecassino1

Obiettivo prioritario dell’Amministrazione, fin dal suo insediamento, è stato il rilancio dell’istituzione museale.
Abbiamo sempre ritenuto che il Museo non debba essere un corpo estraneo alla Città, come una monade chiusa in se stessa, visitata solo da studiosi, ma ignota ai cittadini ed ai visitatori esterni, così come alle altre istituzioni presenti sul territorio.
Su questi presupposti abbiamo rinnovato ed potenziato lo staff di dirigenza del museo con la nomina di due giovani: il dott. Marco Germani, quale Direttore e la dott.ssa Elisa Canetri, nella veste di Conservatore, i quali, ai titoli ed alle indiscusse qualità scientifiche, hanno unito un entusiasmo, nella gestione del Museo, senza precedenti.
Si è proceduto, di recente, ad eseguire un progetto di riallestimento del Museo e di valorizzazione del patrimonio disponibile apprezzato dagli uffici regionali dell’area servizi culturali.
Numerosi cittadini e moltissimi visitatori, entusiasti del nuovo corso, hanno iniziato a “vivere” il Museo ed alcuni hanno addirittura donato al Museo reperti di valori in loro possesso.
Sono stati richiesti ed – in parte – già conseguiti la cessione e lo spostamento di materiali archeologici da magazzini e musei nazionali presso il nostro Museo, nonché l’inserimento del Museo di Aquino nell’ OMR (Organizzazione Museale Regionale), presupposto per accedere ai finanziamenti regionali.
Si sono, altresì, attivate le iniziative volte alla riacquisizione del Marchio di Qualità del Museo, già ottenuto, ma poi perso nel 2011.
L’Assessorato alla Cultura ha, ovviamente, intrecciato una feconda e proficua collaborazione con il Museo, che si è concretizzata in una serie innumerevole di iniziative che hanno visto il gradimento di numerosi partecipanti, e, da qualche settimana anche delle “contrade”, oltre che delle istituzioni culturali in genere.
Si pensi, per fare qualche esempio, alla Passeggiata Archeologica, [che si svolge due volte l’anno (in autunno e primavera), anche nell’odierna giornata] evento che costituisce una occasione per apprezzare il grande patrimonio storico archeologico e le bellezze paesaggistiche di Aquino e che ha – appunto – il suo epicentro organizzativo proprio nel Museo; al ciclo di Conferenze del Museo (ben tre) organizzate nella primavera scorsa su varie tematiche dalla direzione del Museo; alla partecipazione all’iniziativa “Notte dei Musei” ; alla attivazione di tirocini e stages e contratti scuola-lavoro con l’istituto Alberghiero di Cassino e con il Liceo Artistico di Cassino.
E ciò senza considerare lo svolgimento di attività scientifica e divulgativa svolta (che potrete leggere nel comunicato accanto a questo).
Da ultimo due bellissime notizie a conferma del definitivo rilancio del nostro Museo:
1) L’ICOM (International Council of Museums) ha invitato i dirigenti del Museo al convegno TOURISTCOM che si terrà a Roma il 20 febbraio 2015 sul tema della gestione dei Musei virtuosi ed il turismo culturale.

2) E’ in preparazione un progetto di scavo archeologico in collaborazione con l’Università di Roma “Tor Vergata” e la Soprintendenza Archeologica Lazio per l’area di San Pietro Vetere ( Chiesa di San Maria degli Angeli)
Questi i fatti che con soddisfazione oggi, ad un anno e mezzo dall’insediamento, esponiamo ai cittadini.
Avv Carlo Risi Assessore alla Cultura