Piano neve a San Giovanni Teatino, l’amministrazione chiede la collaborazione dei cittadini anche con i social network

30 dicembre 2014 0 Di admin

Il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci ha convocato alle 16 (oggi 30 dicembre 2014) un tavolo tecnico per monitorare la situazione neve. Presenti la Protezione Civile, la Croce Rossa, la Polizia Municipale. L’assemblea è stata inoltre aperta anche ai responsabili dei gruppi Facebook dedicati a San Giovanni Teatino più utilizzati (Pierluigi Di Sabatino e Vittorino Marcantonio) per segnalare i problemi più significativi (donne incinte bloccate in casa, blackout elettrici, auto bloccate in situazioni di pericolo, rami rotti sulle strade).

Il vertice in municipio ha comunque registrato il sostanziale funzionamento del piano neve predisposto dalla macchina amministrativa, che è pronta ad affrontare anche un eventuale stato di emergenza nelle prossime ore in caso di precipitazioni abbondanti. “I problemi più significativi nascono dopo le nevicate” ha ricordato il sindaco Marinucci “quando sulle strade si forma il ghiaccio”. Il magazzino dell’ente è già stato rifornito del sale da spargere sulle strade, e per la giornata di oggi la viabilità è stata regolare, con semplici rallentamenti sulle arterie principali.

Intanto il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale ha comunicato che le condizioni meteo avverse iniziate nelle prime ore di oggi (30 dicembre) perdureranno per le successive 36-48 ore. In caso di necessità si può contattare la polizia municipale al numero 085.4461583: la telefonata verrà trasferita al vigile disponibile di turno.

Coordinatrice del Centro Operativo Comunale per l’emergenza è Assunta Di Tullio: “In queste ore si è provveduto allo sgombero neve nella parte alta del territorio di San Giovanni Teatino, fortunatamente le scuole sono chiuse quindi abbiamo avuto del lavoro in meno da fare, e abbiamo segnalato sul sito istituzionale una serie di regole da seguire per i cittadini privati”. Il Piano neve predisposto dal Comune, per funzionare a dovere nel contenimento dei disagi e nella garanzia di sicurezza della circolazione, richiede anche la collaborazione dei cittadini. E’ opportuno che tutti i proprietari, amministratori e affittuari di case, negozi o uffici, allo scopo di tutelare l’incolumità delle persone, si adoperino a: sgomberare dalla neve e dal ghiaccio i tratti di marciapiede e i passaggi pedonali che si affacciano all’ingresso degli edifici e successivamente spargere sale (in proporzione 1 chilogrammo per 20 metri quadrati di superficie); rimuovere i ghiacci che si formano sulle gronde, sui balconi o su altre sporgenze; rimuovere la neve dalle piante che sporgono su aree di pubblico passaggio; ammassare la neve ai margini dei marciapiedi; rimuovere le automobili che potrebbero intralciare l’azione degli spazzaneve lungo le strade.

“E’ importante ricordare l’obbligo nazionale ad utilizzare gomme termiche o catene in caso di neve” ha aggiunto il vice sindaco Giorgio Di Clemente. “Bisogna evitare di avventurarsi in automobile o di lasciare il proprio mezzo dove può essere di intralcio al passaggio degli spazzaneve”. Il Comune dispone di un proprio mezzo spalaneve pronto per intervenire sulle strade comunali già in caso di nevicate moderate. Sono state inoltre individuate alcune ditte esterne che, nel caso le precipitazioni nevose dovessero intensificarsi, interverranno per garantire la pulizia delle strade. Il Piano Neve per la stagione 2014-2015 tiene conto, in particolare, delle indicazioni fornite nel corso dell’incontro che si è tenuto lo scorso 19 novembre presso la Prefettura di Chieti, dove si è riunito il Comitato operativo provinciale per la Viabilità per affrontare le modalità di gestione delle emergenze in caso di neve e ghiaccio.