Picchia e violenta la ex moglie a Isernia, arrestato operaio 50enne

Picchia e violenta la ex moglie a Isernia, arrestato operaio 50enne

26 marzo 2015 0 Di admin

Ha picchiato e violentato la ex moglie ad Isernia e acasa, i carabinieri hanno trovato armi e esplosivo. Il protagonista è  stato rintracciato e arrestato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Isernia, con la grave accusa di violenza sessuale continuata nei confronti della ex moglie una 45enne di Isernia. Si tratta di un operaio 50enne, che i militari hanno catturato presso la sua abitazione di Fornelli. Secondo quando accertato nel corso delle indagini, l’uomo negli ultimi anni si era reso protagonista per futili motivi di violente aggressioni nei confronti della moglie che a seguito di ciò decise di separarsi. Ma il 50enne, nonostante tutto, contro la volontà della donna, dopo averla picchiata selvaggiamente, la costrinse ad avere rapporti sessuali. La vittima fu violentata per diverse ore subendo abusi di ogni tipo. La donna coraggiosamente riuscì a raccontare tutto ai Carabinieri, che nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita nei confronti dell’aggressore, sottoposero a sequestro anche un fucile calibro 12 illegalmente modificato, alcune munizioni da guerra e circa un chilogrammo e mezzo di esplosivo. Questa mattina all’alba l’epilogo dell’orrenda vicenda, con l’arresto dell’orco in esecuzione di un mandato di cattura emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Isernia. Il 50enne, dopo le formalità di rito espletate presso la caserma dei Carabinieri di Isernia è stato trasferito nella vicina Casa Circondariale di Ponte San Leonardo, dove in virtù del provvedimento emesso dalla competente Autorità Giudiziaria, dovrà scontare una condanna alla pena di tre anni e mezzo di reclusione.