IV Giornata Nazionale per la lotta alla Trombosi: screening, esami in piazza e approfondimenti a cura della NeuroMed

IV Giornata Nazionale per la lotta alla Trombosi: screening, esami in piazza e approfondimenti a cura della NeuroMed

14 aprile 2015 0 Di redazionecassino1

In occasione della quarta Giornata Nazionale per la lotta alla Trombosi l’Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed promuove un appuntamento di prevenzione e informazione sulle patologie cardiovascolari legate alla trombosi. L’evento è stato organizzato dall’I.R.C.C.S. di Pozzilli in collaborazione Associazione Lotta alla Trombosi (ALT) Onlus, Farmacia San Benedetto, Farmacia Prigiotti, Farmacia Europa, Centro Italia Soccorsi di Cassino, Ortofrutticola Perrotta, con il Patrocinio del Comune di Cassino e dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Frosinone.

L’appuntamento è per Mercoledì, 15 aprile 2015, e sarà diviso in due parti, una di prevenzione concreta ed una di informazione. Si comincerà con la prevenzione in Piazza De Gasperi, a partire dalle ore 15:00. Qui gli specialisti del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione Neuromed allestiranno una postazione per effettuare screening gratuiti di misurazione della pressione arteriosa, della glicemia e del colesterolo. Inoltre verranno eseguite misurazioni di peso e altezza per valutare l’indice di massa corporea, le circonferenze addominali e, infine, proporranno ai cittadini un semplice questionario al fine di valutare il loro stile di vita.

“Sono esami molto semplici – dice Licia Iacoviello, Capo del Laboratorio di Epidemiologia molecolare e nutrizionale – ma che possono dirci molto sulla nostra salute e su ciò che possiamo fare per la prevenzione. Dare ai cittadini le giuste informazioni significa renderli maggiormente consapevoli, in modo da prendere le giuste decisioni per il futuro della loro salute. Una caratteristica importante è che non solo forniremo i dati, ma li aggregheremo nella cosiddetta “carta del rischio”, uno strumento creato dall’Istituto Superiore della Sanità per valutare rapidamente la situazione di una persona”.

La giornata continuerà poi alle ore 18:00 nella Sala Restagno del Comune di Cassino con un convegno dal titolo “Dieta Mediterranea: un patrimonio per la salute”. Ancora i ricercatori e medici del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione Neuromed parleranno di patologie cardiovascolari e prevenzione, con uno spazio per parlare degli effetti benefici sulla nostra salute di ciò che, più una dieta è uno stile di vita. Interverranno la dottoressa Licia Iacoviello con una relazione su “Ictus, consapevolezza, prevenzione e cura” e la dottoressa Maria Laura Bonaccio con un intervento dal titolo “Chi segue oggi la Dieta Mediterranea?”

“Nonostante sia considerata a livello mondiale uno degli stili alimentari più salutari, se non il primo in assoluto – dice Bonaccio – gli Italiani si stanno allontanando dalla Dieta mediterranea. E’ una situazione che osserviamo nelle nostre ricerche. Esistono motivi economici legati alla crisi, per via dei costi sicuramente più alti dei prodotti di qualità, ma anche motivi culturali, con le giovani generazioni che la seguono sempre meno”.

Per maggiori informazioni:
Americo Bonanni
Caterina Gianfrancesco
Ufficio Stampa e Comunicazione Scientifica
I.R.C.C.S. Neuromed
Pozzilli (IS)
Tel.: 0865 915403
Mobile: 347 9305981
e-mail: ufficiostampa@neuromed.it
americo.bonanni@neuromed.it