Rugby C2: Per la prima volta i ‘Briganti Cassino” giocheranno in città

Rugby C2: Per la prima volta i ‘Briganti Cassino” giocheranno in città

22 aprile 2015 0 Di redazionecassino1

“Domenica 26 Aprile per la prima volta nella storia gli appassionati di rugby in particolare e tutti gli appassionati di sport potranno seguire I Briganti Cassino quest’anno impegnati nel loro primo campionato di serie C2.” A dichiararlo l’assessore allo sporto del Comune di Cassino, Danilo Grossi, in merito all’incontro tra i Briganti Cassino ed i ragazzi del Rugby Città di Frascati, valevole per l’ultima giornata di campionato si serie C2, che si terrà domenica 26 aprile a partire dalle ore 14 presso il campo sportivo Franco Nappa di San Bartolomeo. “È con orgoglio – ha continuato Grossi – che per la prima volta ospitiamo a Cassino un incontro di Rugby che vede protagonista una squadra della nostra città. I ragazzi dei Briganti Rugby Cassino stanno diventando sempre di più una realtà importante e questo primo campionato ne è ulteriore dimostrazione. Domenica avremo la possibilità di sostenerli nella nostra città che per la prima volta ha la possibilità di assistere e tifare una squadra di rugby cittadina nel proprio territorio comunale. Un risultato importante e soprattutto un altro punto di partenza su cui costruire un percorso che miri ad una diffusione sempre maggiore di uno sport sano basato su valori importanti come il rispetto e la disciplina. Uno sport che sviluppa il senso di fratellanza senza emarginare alcuno, nemmeno dal punto di vista fisico. Contrariamente a quello che si pensa infatti, nel rugby le differenze fisiche non sono un vincolo, ognuno sviluppa le proprie capacità necessarie a confrontarsi con avversari di diversa statura o peso. Soprattutto è uno sport in cui per vincere la partita si gioca con e non contro l’avversario perché il piacere di giocare è reciproco. Ed alla fine della partita? Il famoso terzo tempo. Un’occasione unica per passare insieme all’avversario il post gara e magari bere qualcosa e mangiare un boccone. Il terzo tempo, ovviamente, ci sarà anche nella giornata di domenica quando tutti gli spettatori, che mi auguro siano numerosi, potranno fondersi con i giocatori e dare vita alla prima, unica e grande festa del Rugby di Cassino.”