Giorno: 18 maggio 2015

18 maggio 2015 0

Chiede lavoro alla cartiera di Sora e al “no” tenta di sgozzarsi

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Si è presentato davanti ai cancelli della Cartiera Burgo di Sora per chiedere lavoro e, alla risposta negativa, ha pensato di non aver più nulla da perdere. A questo punto, sotto gli occhi del portiere dello stabilimento, ha estratto dalla tasca un grosso coltello e se lo è puntato alla gola. Il dipendente della Burgo chiama subito il 113 e la Volante del Commissariato di Sora si precipita sul posto. Gli agenti vedono l’uomo in forte stato di agitazione e si avvicinano per parlargli. Poche parole, rassicuranti, ma l’uomo non desiste, anzi ,sembra sempre più agitato. I poliziotti non ci pensano due volte: bisogna intervenire. Mentre uno degli agenti continua a parlargli l’altro gli arriva alle spalle, gli blocca il braccio e lo disarma. Il trentasettenne, residente nella città di Sora, è stato accompagnato in Ospedale ed affidato alle cure dei sanitari.

18 maggio 2015 0

Giovane imprenditrice apre (abusivamente) a Cassino boutique del falso. I carabinieri la chiudono

Di admin

Una boutique del falso scoperta dai carabinieri a Cassino. A “metterla” su è stata una giovane rumena arrivata da poco in città. La sua attività promozionata attraverso il passaparola era diventata di “moda” in città. Acquistava grossi stock di abbigliamento dalle griffe contraffatte e riforniva l’atelier “abusivo” realizzato nella sua abitazione con tanto di spogliatoio e prezziario. I carabinieri di Cassino al comando del colonnello Giuseppe Tuccio, fingendosi acquirenti, si sono fatti aprire dando seguito alla perquisizione che ha fruttato il rinvenimento di 400 capi di abbigliamento con marchio contraffatto di griffe prestigiose nazionali ed estere. La merce consistente in 30 vestiti da donna, una trentina di camice, una novantina pantaloni, circa 200 maglioncini ed alcune paia di scarpe, per un valore di € 14.000 circa  è stata sottoposta a sequestro.

Ermanno Amedei

18 maggio 2015 0

A Frosinone operativa da oggi la sezione distaccata della commissione sui rifugiati politici

Di admin

A Frosinone una sezione distaccata della Commissione sui rifugiati politici. Da questa mattina una equipe di valutatori composti da funzionari della prefettura, della questura, degli enti comunali e dell’alto commissariato per i rifugiati politici, hanno iniziato a valutare le prime pratiche dei settecento richiedenti, ospiti nelle strutture delle province di Latina e Frosinone. La commissione decentrata, infatti, si occuperà proprio delle due province del Lazio meridionale. Le riunione si ripeteranno tutti i giorni dal lunedì al venerdì in Prefettura. A Roma, la commissione centrale si occuperà delle tre restanti province della Regione.

 

18 maggio 2015 0

Sulla pensilina con bimbo di 7 mesi per feteggiare la Serie A, pargolo in gravissime condizioni

Di admin

Sale su una pensilina del pullman portando con se un bimbo di sette mesi per festeggiare la promozione in serie A del Frosinone e precipita causando il gravissimo ferimento del bambino. È accaduto sabato sera a Frosinone in via Aldo Moro in pieno svolgimento della festa promozione dei Canarini. Il plexiglas non ha retto e l’uomo insieme al piccolo si è schiantato al suolo. Gravissime le condizioni del pargolo trasportato dal padre al pronto soccorso di Frosinone  con un trauma cranico. Immediatamente trasferito in elicottero a Roma, a distanza di due giorni le sue condizioni sono disperate. I medici parlano di trauma cranico severo con ipertensione endocranica.

Ermanno Amedei

 

18 maggio 2015 0

“Io leggo la grande guerra”, spettacolo evento al teatro Manzoni

Di admin

Sette istituti superiori coinvolti, oltre quaranta giovani artisti, nove insegnanti che si sono messi in gioco per uno spettacolo-evento che ha regalato emozioni indimenticabili. La rete degli studenti per Letterature dal Fronte ha realizzato una grande manifestazione che si è svolta presso il teatro Manzoni inserita nell’ambito delle celebrazioni in occasione delle commemorazioni a cento anni dalla grande guerra. Sul palcoscenico è stato ricostruito un clima da trincea attraverso sacchi di iuta in una scena carica di simbolismo dove gli stessi ragazzi degli istituti aderenti hanno indossato camicie bianche che rappresentavano la neve. Uno spettacolo a tutto tondo di musica e teatro realizzato dagli studenti dal titolo emblematico: “Io leggo… la grande guerra”. Suggestioni e immagini evocative attraverso i brani di Gadda, Remarque, Lussu, Hemingway, Saba, D’Annunzio, Marinetti, Rebora, Ungaretti, Montale, Sbarbaro, Mann, Owen, Sassoon, Majakovskji, Pessoa, Brecht interpretati dagli studenti che si sono rivelati straordinari interpreti. A fare da sottofondo i canti di guerra degli Alpini mentre sullo schermo venivano trasmesse le immagini delle trincee, dei fanti, dei cannoni, delle città distrutte, come Cividale, Udine, la disfatta di Caporetto. Lo spettacolo è stato inaugurato da una magistrale interpretazione per voce e chitarra di Lili Marlene mentre il finale è stato sorprendente con una versione rap di La leggenda del soldato morto.

L’iniziativa curata in ogni dettaglio dalla rete degli studenti per Letterature dal Fronte ha ottenuto sin dall’inizio, l’apprezzamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha concesso alla Rete di utilizzare il logo ufficiale ed è stata inserita nell’ambito delle iniziative “Il maggio dei libri”. A conclusione è stato proiettato il video della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicato all’ultimo giorno di pace, ricordato in tutti i paesi del mondo ex belligeranti, con il suono del “Silenzio”. E poi i saluti conclusivi e i ringraziamenti in particolare al segretario generale dell’associazione Letterature dal Fronte Clara Abatecola. Le scuole coinvolte sono state il Liceo classico “G. Carducci”, l’istituto tecnico industriale “E. Majorana”, l’istituto per geometri e ragioneria “Medaglia d’oro città di Cassino”, il liceo scientifico “G. Pellecchia”, l’istituto di istruzione superiore “A. Righi”, il liceo classico San Benedetto, il liceo delle scienze umane – liceo linguistico “M. T. Varrone”. Gli studenti partecipanti sono stati Camilla Addabbo, Chiara Candelora, Rosamaria Ciamarra, Rosy Ciller, Claudia Ventre, Leonardo Crispino, Francesco D’Agostino, Marco De Matteo, Grazia De Rosa, Alessia Di Scanno, Carmelina Fascione, Francesca Fella, Gaia Gentile, Marianna Iannetta, Walter Lisi, Lucia Panzera, Ludovica D’Arezzo, Eleonora Marano, Miriam Mascioli, Emanuele Mattia, Raffaele Mendozza, Francesco Nardone, Emanuele Neri, Ilaria Nittolo, Lorenza Notargiacomo, Giovanni Pacitto, Carlo Patini, Desirè Pifi, Domenico Rea, Martina Roccaccino, Giovanni Rossini, Antonio Simeone, Cinzia Sorrentino, Cristian Tarallo, Luca Tari, Lucia Terenzi, Stefanut Traistaru, Chiara Treglia, Siria Vacca, Gabriella Valentini. I ragazzi sono stati seguiti dagli insegnanti: Anna Fierro, Vittoria Filippi, Rosita Garozzo, Carmina Iosa Del Giudice, Gabriella Latempa, Maria GraziaMattei, Diego Picano, Gabriella Sabatini, Aurora Tasciotti.

18 maggio 2015 0

A Mille Giovani per la Pace l’incontro su sport e inclusione sociale

Di admin

Ore 18 – presso la comunità Exodus di Cassino, Via Domenico Vertelle, si terrà la tavola rotonda su “L’educazione scende in campo: lo sport come strumento di inclusione sociale”, che si tiene nell’ambito della XXI edizione del Meeting “Mille giovani per la pace” il tradizionale evento della Comunità Exodus che si tiene dal 18 al 24 Maggio 2015 e che quest’anno festeggia il 25° anno di attività della sede.

Intervengono: ALESSANDRO MARZIALI, pluricampione italiano di pugilato, FRANCESCO MISITI, coordinatore Scienze motorie UNICLAM, ATTILIO MORRONE, presidente ASD Exodus Cassino, DINO PAGANO, asd pallacanestro, DANIELE PASQUINI, segretario nazionale CSI, MAURO SCURO, CSI Cassino e GINO TORRICE, Asd Volley Sant’Elia.

18 maggio 2015 0

La truffa delle case al mare di Gaeta, denunciati due napoletani

Di admin

Una casa vacanza a Gaeta, a due passi dal mare e ad un prezzo invitante, pubblicato sul portale www.subito.it è la turffa che ha mietuto decine di vittime. Le persone truffate contattavano il titolare dell’annuncio e, concordato il prezzo, pagavano un anticipo mediante bonifico bancario e ricarica di una Postepay con l’accordo di ritrovarsi a Gaeta per prendere possesso della casa. Ma quando gli ignari villeggianti si recavano a Gaeta il truffatore si dileguava disattivando il telefono utilizzato per i contatti e chiudendo conti correnti e carte ricaricabili dove erano confluiti i proventi dei delitti.

Le denunce sporte hanno attivato le indagini della Squadra di Polizia giudiziaria del Commissariato di di Gaeta che, con i dati acquisiti e con una laboriosa attività di indagine, riuscivano a risalire ai reali utilizzatori di telefoni, conti correnti e carte ricaricabili fraudolentemente intestati a persone ignare di cui i truffatori disponevano dei dati personali e documentali.

Nella “rete” degli investigatori sono finiti R. B. 25 anni e A. G. 29 anni, entrambi residenti a Napoli e già noti alla Polizia Postale perché responsabili di decine di truffe analoghe perpetrate comodamente da casa loro su tutto il territorio nazionale e con l’identico modus operandi.

I due sono stati denunciati per i reati di truffa, falso e sostituzione di persona in concorso.

18 maggio 2015 0

Pretende la loro carta di credito, armato di coltello si scaglia contro la madre e il padre

Di admin

Armato di coltello si scaglia contro la madre e il padre per sottrarre loro la carta di credito. È accaduto a Minturno dove un uomo di 33 anni è stato denunciato per “furto, minacce e lesioni personali”. Al culmine di una lite con i propri genitori dovuta a motivi economici, il 33enne ha perso il controllo e li ha, in un primo momento minacciati, in un secondo tempo, dopo aver impugnato un coltello da cucina, l’ha sferrato sia contro il padre che contro la madre. Si è poi allontanato portando con se la carta di credito della donna effettuando, prima di essere fermato dai carabinieri, prelievi per 1.500 euro. Trasportati in ospedale al padre gli è stato riscontrato un trauma contusivo allo zigomo sinistro con ferita lacero-contusa e alla madre un “trauma contusivo alla gamba destra con lesioni giudicate guaribili rispettivamente, in 25 giorni e 5 giorni.

Per l’uomo, oltre alla denuncia, è stato disposto anche l’allontanamento immediato dalla casa paterna.

18 maggio 2015 0

Sant’Elia Fiumerapido, il sindaco Cuozzo fa il consuntivo di un anno di amministrazione

Di admin

“In un periodo di spending review in cui ai comuni sono arrivate le briciole, abbiamo potuto lavorare bene grazie ai fondi europei e alla capacità di progettare e cogliere queste opportunità uniche per gli enti locali”. Il sindaco di S.Elia Fiumerapido Fernando Cuozzo, è soddisfatto del primo anno di attività amministrativa da lui guidata e riconferma le priorità.“L’amministrazione comunale sta lavorando su tutti i fronti e sta lavorando bene, affrontando tutte le questioni complesse che si sono presentate – afferma il sindaco Cuozzo – Mi ritengo soddisfatto di come abbiamo saputo cogliere l’opportunità di attingere ai fondi comunitari per portare a termine delle opere pubbliche ed iniziarne delle altre, ricercando continuamente finanziamenti senza quote parte, cioè senza gravare sulle casse comunali. L’attività di recupero del patrimonio edilizio esistente continua e a breve ne vedremo i risultati”. Il sindaco Fernando Cuozzo si riferisce alla frazione Valleluce dove sono in progetto un’area verde attrezzata e un campo di bocce e il recupero dell’ex scuola adibita già a centro sociale, alla frazione Olivella dove la piazza è quasi terminata a seguito dei finanziamenti attinti nell’ambito del recupero dei borghi rurali, al centro storico di S.Elia Fiumerapido dove il parcheggio sotterraneo di piazza Cocorocchio diverrà presto fruibile ai cittadini, al ponte di Portella che verrà completamente riaperto a giorni, alla biblioteca comunale dove stanno per concludersi i lavori del primo lotto, alla messa in sicurezza dell’impianto da gasolio a metano della scuola dell’infanzia ubicata nella Villa Comunale, all’ampliamento del cimitero e alla disponibilità di loculi per i cittadini indigenti. “Opere importanti per agevolare e migliorare la vita dei nostri concittadini, soprattutto dei bambini dato che la scuola è tra le nostre priorità – afferma il sindaco Cuozzo – Abbiamo partecipato ad un finanziamento regionale con un progetto per la scuola primaria di S.Elia capoluogo e siamo tra i primi in graduatoria. Il finanziamento di 1.180.000,00 Euro metterà definitivamente in sicurezza una scuola che ospita circa duecento alunni e che necessita anche di un ammodernamento perché i bambini rappresentano il nostro futuro e il loro benessere è una nostra priorità” ha concluso il sindaco di S.Elia Fiumerapido Fernando Cuozzo.

18 maggio 2015 0

Professional, Cassino Ovest, Scauri e La Ferrara passano il turno

Di redazionecassino1

Secondo turno della fase playoff con gli incontri di ritorno per determinare le quattro formazioni che si sfideranno nei quarti di finale con eliminazione diretta. Nello scorso weekend nella partita di ritorno fra Yammo.it e Professional Service, all’andata finì 0 a 0, se l’è aggiudicata Professional che accede ai quarti battendo Yammo per 2 a 1. Nell’altro confronto fra Cassino Ovest Doc e la Longobarda Pontecorvo ancora un pareggio fra le due formazioni , 2 a 2, che consente però, alla compagine di Losani di passare il turno per il vantaggio dei gol segnati fuori casa. Terza squadra a passare il turno è Scauri che ha ragione, 2 a 0, su Rocca D’Evandro che così approda alla fase successiva del torneo. Nell’ultimo confronto, tutto campano, fra La Ferrara e Vairano Scalo, già nell’incontro di andata La Ferrara aveva abbondantemente ipotecato il passaggio alla fase successiva con il 4 a 1 inflitto agli avversari. Nello scontro la supremazia si è ulteriormente manifestata con un secco 3 a 0 che permette alla formazione ospite, La Ferrara, di accedere ai quarti. Ora nessuno potrà più commettere errori, le semifinali saranno ad eliminazione diretta F.Pensabene