Il Vietnam a Cassino, una settimana da sud est asiatico

Il Vietnam a Cassino, una settimana da sud est asiatico

19 ottobre 2015 0 Di admin

“Dalle bellezze naturalistiche alla lotta per la libertà, dagli anacardi all’eccellenza industriale, la storia del Vietnam è più volte passata anche per l’Italia. Il prossimo week end tra mostre, spettacoli, studenti, sport e tradizione mancheranno soltanto le magnifiche risaie terrazzate per trasformare Cassino per l’occasione in un angolo-gioiello del Sud Est Asiatico.” Con queste parole il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone ha presentato la manifestazione il Festival degli studenti Vietnamiti in Italia e la Giornata della cultura Vietnamita che si terranno a Cassino sabato 24 e domenica 25 ottobre. “Avremo l’onore – ha continuato il sindaco di ospitare l’ambasciatore vietnamita in Italia, Sua Eccellenza Cao Chinh Thien, per una due giorni di eventi che rappresentano l’occasione per conoscere la tradizione, la ricchezza della civiltà vietnamita oltre che sua complessità e struttura. Il popolo vietnamita è profondamente legato all’Italia e agli italiani. Un legame nato all’epoca della solidarietà verso la lotta per l’indipendenza e coltivato nei decenni fino a giungere ai crescenti rapporti, anche economici, oltre che culturali, che i nostri Paesi hanno sviluppato negli ultimi anni. Dimostrazione ne sono anche i tantissimi studenti che frequentano la nostra Università di Cassino ed a cui va il merito di aver organizzato una manifestazione di alto profilo che favorisce lo scambio tra culture diverse e che rappresenta l’occasione per intensificare sempre di più i rapporti tra la nostra comunità e quella vietnamita.” Una manifestazione che per la prima volta si tiene a Cassino e che vedrà arrivare in città, come sottolineato dall’assessore alla cultura Danilo Grossi, oltre 300 studenti vietnamiti provenienti da tutta l’Italia e che verranno ospitati all’interno del Palazzetto dello Sport. “Abbiamo sin da subito – ha dichiarato Grossi – accolto con entusiasmo la proposta degli studenti vietnamiti che frequentano l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, convinti che l’integrazione tra popoli diversi sia il primo elemento su cui investire in una società sempre più interculturale. Ancora una volta Cassino si afferma come una delle città con la maggiore vocazione internazionale d’Italia grazie ad una due giorni ricca di avvenimenti che ci offre l’opportunità di conoscere una civiltà ricca e millenaria con mille sfumature, tra tradizione e modernità, capace di affascinare per le sue ricchezze culturali e artistiche, a cui si aggiungono le bellezze paesaggistiche con il verde intenso delle centinaia di risaie sparse, le spiagge ampie e incontaminate ed i numerosi boschi delle aree montane. Il Vietnam di oggi è un paese di pace, dinamico, in grande trasformazione, con un popolo giovane di novanta milioni di abitanti (50% della popolazione sotto 35 anni), alcuni dei quali colgono l’occasione di andare a studiare in altri Paesi così come dimostrano i tanti studenti vietnamiti presenti anche qui a Cassino. Sabato e domenica abbiamo l’opportunità di conoscere un po’ di più quelle che è la cultura, la tradizione e la storia del Paese asiatico grazie anche a diverse mostre fotografiche oltre che a stand gastronomici in cui sarà possibile assaggiare i cibi che fanno parte della tradizione culinaria vietnamita.”