Giorno: 24 novembre 2015

24 novembre 2015 0

Giubileo a Cassino, la Porta Santa si apre alla Chiesa Madre

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Un altro effetto dovuto alla scissione tra abbazia di Montecassino e diocesi di Cassino è che nel Giubileo della misericordia che inizierà tra qualche settimana, la Porta Santa da attraversare per i cassinati sarà quella della Chiesa Madre che verrà aperta domenica 13 dicembre alle 18. Lo ha stabilito il consiglio pastorale di zona di Cassino sotto la presidenza di Mons. Fortunato Tamburrini. Il programma prevede un arrivo in processione dalla Statio presso la chiesa delle Monache Benedettine. Il percorso sarà transennato a serpentina in modo da guidare le persone che potranno entrare tre per volta. Quel pomeriggio non saranno celebrate le messe nelle parrocchie della Zona Pastorale di Cassino, Zona Pastorale di Cervaro, Zona Pastorale di Pontecorvo e Zona Pastorale di Aquino.

Er. Amedei

24 novembre 2015 0

Al via la 19esima giornata nazionale della colletta alimentare

Di admin

Anche quest’ anno tutto è pronto per la colletta alimentare. La giornata nazionale dedicata alla raccolta di alimenti da destinare a chi ne ha più bisogno è sabato 28 novembre. È tuttavia possibile sostenere il banco alimentare anche con sms solidale dal 22 novembre al 6 dicembre. Il mondo delle associazioni di volontariato, culturali e religiose si sta preparando per il grande appuntamento.

Mentre si fa la spesa si possono acquistare dei prodotti secchi e consegnarli ai tantissimi volontari presenti davanti alla maggior parte dei supermercati italiani nei punti di raccolta. Le derrate saranno, come sempre, accuratamente smistate e assegnate ai punti di distribuzione e alle mense per i bisognosi. Un appuntamento a cui è importante partecipare per sostenere tantissime persone che soffrono la fame e i disagi. Natalia Costa

24 novembre 2015 0

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, domani e sempre

Di redazione

No alla violenza sulle donne – E’ domani ma non deve essere solamente domani. Il 25 novembre è la data scelta per ricordare una piaga sociale, quella della violenza sulle donne una giornata Mondiale per dire no e per denunciare qualsiasi atto di violenza. Il 25 novembre appuntiamo sulla nostra agenda nella speranza che si ricalchi anche sulle pagine degli altri giorni per ricordare agli uomini che far violenza ad una donna non è da macho ma da vigliacco.

Alberto Ceccon

24 novembre 2015 0

Giornata Nazionale della colletta alimentare, sabato 28

Di redazionecassino1

“Innanzitutto voglio ringraziare ancora una volta tutti i responsabili territoriali che per il diciannovesimo anno sono alle prese con l’organizzazione Giornata Nazionale della Colletta Alimentare che si terrà sabato 28 novembre.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, nel corso della conferenza stampa di presentazione della diciannovesima giornata nazionale della colletta alimentare che si è tenuta questa mattina in Municipio. “Un evento – ha continuato il sindaco – che nel nostro territorio, è organizzato, da 16 anni da un gruppo di amici che si riconoscono nello slogan della Colletta Alimentare: ‘condividere i bisogni per condividere il senso della vita’. Una condivisione che ogni volta dà vita ad una vera e propria macchina organizzativa con numeri impressionanti con oltre 500 volontari che in circa 40 supermercati assisteranno attraverso questa giornata 5000 persone indigenti del territorio. ‘Povertà è una parola scomoda, che va controcorrente. Lo spirito mondano non la conosce, non la vuole, la nasconde, non per pudore, ma per disprezzo. Lo spirito del mondo non ama il cammino del Figlio di Dio che si abbassato, si è fatto povero, si è umiliato, per essere uno di noi. Il giovane ricco del vangelo osservava tutti i comandamenti ma ha avuto paura della povertà e se ne è andato triste. La mondanità ha distrutto molte anime! Anime generose, come il giovane triste, che hanno iniziato bene e poi si sono attaccate alla mondanità, e sono finite male, nella mediocrità. Hanno finito senza amore perché la ricchezza impoverisce, impoverisce male. Ci toglie ciò che di meglio abbiamo, ci rende poveri nell’unica ricchezza che vale la pena avere.’ Nelle parole di Papa Francesco c’è tutto l’essenza di un’iniziativa che offre a tutti noi la possibilità di aiutare il prossimo. Un aiuto che si trasforma in un vero e proprio dono di sé e per sé, un guadagno umano per la propria vita, una ricchezza di esperienza inaudita. Prima di concludere l’invito, quindi, che rivolgo a tutti è quello di partecipare in tanti alla Colletta Alimentare ed aiutare questi meravigliosi ragazzi e volontari a superare i grandi risultati raggiunti negli anni passati.”

24 novembre 2015 0

Costa: Mercatino dell’antiquariato, pubblicato il bando per l’affidamento

Di redazionecassino1

“Pubblicato il bando per l’affidamento triennale del Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.” A renderlo noto il vicesindaco ed assessore al commercio del Comune di Cassino, Mario Costa, a seguito della pubblicazione del bando sul sito istituzionale dell’Ente. “Dopo aver verificato – ha continuato Costa – l’impossibilità di una gestione diretta, con l’impiego del personale, del Comune del Mercatino dell’antiquariato si è provveduto a redigere un bando per l’affidamento attraverso il quale regolamentare ulteriormente l’organizzazione dello stesso. Possono fare domanda tutte quelle imprese o associazioni il cui legale rappresentante ha nel proprio oggetto sociale anche l’organizzazione e la gestione dei mercati dell’antiquariato e dell’artigianato. L’importo da corrispondere al comune posto a base dell’offerta al rialzo è di 800 euro per ogni singola edizione. Nell’arco di un anno ci sono 14 edizioni del Mercatino dell’antiquariato di cui 10 ordinarie, che si svolgono la terza domenica di ogni mese, e 4 straordinarie nella date del primo maggio, del primo novembre, 2 giugno ed 8 dicembre. Le domande dovranno essere presentato, complete della documentazione prevista all’interno del disciplinare del bando e scaricabile dal sito all’indirizzo www.comunecassino.fr.it, al protocollo generale del Comune di Cassino entro e non oltre le ore 12 del 15 dicembre 2015. L’apertura delle buste avrà luogo alle ore 10 del 18 dicembre 2015 all’interno della Sala Restagno. In questi anni più volte si era intervenuti sulla gestione del mercatino in particolare relativamente alla tipologia di merce esposta, limitandola ad oggetti di antiquariato ed artigianato. Si consideri, inoltre, che al momento l’attuale gestore del mercatino versa al comune la somma di 435 euro per ogni singola edizione. Attraverso questo bando sarà possibile garantire una qualità sempre maggiore di un servizio che l’Amministrazione ritiene un patrimonio da tutelare e che richiama in città, ogni terza domenica del mese, tantissime persone dai comuni limitrofi con notevoli vantaggi anche per le attività commerciali di Cassino.”

24 novembre 2015 0

Frosinone-Verona, tifosi veneti e terrorismo doppio pericolo

Di redazione

Frosinone – La prima partita casalinga del Frosinone, dopo i fatti di Parigi, è domenica contro il Verona. All’innalzamento dei controlli per il rischio terrorismo, si somma la preoccupazione per la turbolenza dei tifosi veneti. “La tifoseria del Verona non è la più tranquilla e il problema sta nel dover disporre controlli più stringenti per garantire la sicurezza”. Lo dice il questore di Frosinone Filippo Santarelli che oggi riunisce il Gos per mettere a punto tutti i meccanismi del sistema per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica. “Saranno misure molto peculiari rispetto al passato a causa del clima internazionale che stiamo vivendo – ha detto – certamente invitiamo i tifosi ad arrivare allo stadio con maggior anticipo per permettere lo svolgimento dei controlli che, lo ricordiamo, sono per la loro sicurezza”.

 

24 novembre 2015 0

Riapre il Centro prelievi all’ex Inam di via De Bosis

Di redazionecassino1

“Un plauso alla direzione del distretto sanitario di Cassino per l’efficienza e la rapidità con cui sono stati portati i lavori necessari alla riapertura del centro prelievi sito presso i locali di via De Bosis.” A renderlo noto l’assessore alla sanità del Comune di Cassino, Stefania Di Russo, che questa mattina, in occasione della riapertura, si è recata in visita presso la struttura. “Un grande risultato raggiunto – ha continuato la Di Russo – perché si restituisce alla città un servizio di grande utilità in una zona centralissima di Cassino. I nuovi locali sono accoglienti, luminosi, ma soprattutto funzionali; della cortesia e delle capacità degli operatori ne siamo tutti a conoscenza, da tempo, per esperienza diretta. Un altro aspetto fondamentale che contribuisce ad innalzare la qualità di un servizio estremamente utile per i cittadini di tutto il cassinate che hanno a disposizione un centro prelievi aperto dal lunedì al sabato. Un punto di riferimento, alternativo all’ospedale, che permetterà di evitare lunghe file di attesa. L’intero stabile, conosciuto come Ex Inam, presenta al suo interno locali estremamente funzionali ed accoglienti e moltissime attività specialistiche di indubbia qualità e professionalità. Soffrono, al contrario, ancora molte strutture territoriali come il Consultorio, il Sert, il Cim, la Neuropsichiatria Infantile ed il servizio di Igiene Pubblica che sono attualmente dislocati in punti diversi della nostra città ed in locali non adeguati. Sarebbe pertanto auspicabile un accorpamento di tutti questi servizi in una struttura unica ed adeguata allo scopo sanitario. Anche questo è stato uno degli argomenti che, nel corso dell’incontro avuto successivamente dal sindaco con il commissario Macchitella, è stato affrontato in maniera dettagliata con ampi spiragli di risposta.”

24 novembre 2015 0

Associazione “Bene Comune” a sostegno di Petrarcone

Di redazionecassino1

L’associazione Bene Comune per Cassino conferma, con una nostra lista, il suo sostegno a Giuseppe Golini Petrarcone in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno. Già nel corso dell’apertura del comitato elettorale avevamo annunciato il sostegno incondizionato all’attuale sindaco di Cassino con il quale abbiamo condiviso l’esperienza del 2011 e con cui il confronto in questi anni primi 5 anni di mandato è stato costante e sempre nel rispetto del programma elettorale di Bene Comune. In questi anni l’impegno dell’Amministrazione Petrarcone è stato evidente. Un’amministrazione di centrosinistra che ha sempre lavorato per il bene di Cassino grazie anche al sostegno ed al contributo delle associazioni della città, tra cui la nostra, che tanto hanno fatto e stanno facendo per la nostra Cassino. Un sostegno convinto che nasce proprio dall’ottimo operato di un’Amministrazione che è stata capace di far fronte ad un debito di 32 milioni di euro ereditato, salvando l’ente dal fallimento, ed allo stesso è riuscita mettere in cantiere opere che stanno riportando Cassino al ruolo che le compete, quello di città protagonista del Lazio Meridionale. L’Amministrazione è fatta di ostacoli continui e sempre nuovi, che richiedono costanza, abnegazione e anche capacità in chi amministra. Tutte capacità che Bene Comune per Cassino continua a riconoscere nella figura di Giuseppe Golini Petrarcone che, insieme alla sua squadra di governo, ha lavorato in questi 5 anni con grande impegno e senso del dovere. Alle tante cose che sono state realizzate e messe in cantiere aggiungeremo le nostre proposte sempre costruttive attraverso le quali fornire un valido contributo. Da oggi, quindi, iniziamo a programmare, insieme a tutti i candidati della nostra lista per le amministrative 2016, con entusiasmo e responsabilità le azioni dei prossimi 5 anni che, siamo sicuri, ci vedranno di protagonisti insieme al sindaco Giuseppe Golini Petrarcone. Si comunica, infine, che nelle prossime settimane comunicheremo i candidati che formeranno la lista Bene Comune per Cassino che sarà un mix composto da giovani che hanno grandi capacità, entusiasmo e voglia di mettersi a disposizione della città, e persone che hanno già esperienza amministrativa e che vogliono contribuire a far crescere sempre di più la nostra Cassino.

Il presidente Bene Comune per Cassino

Luigi Franco Miele

24 novembre 2015 0

Tenta di investire i carabinieri per nascondere 5 chili di hashish, arrestato 30enne di Ceccano

Di redazione

Ceccano – Per non farsi trovare in possesso di 5 chili di hashish ha tentato di investire un carabinieri che gli intimava l’alt. E’ accaduto questa notte nel territorio di Vallecorsa sulla Strada Statale 637 dove i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone e  i militari della Stazione di Vallecorsa, hanno arrestato un 30enne di Ceccano, pregiudicato, il quale si è reso responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. L’uomo, solo alla guida  dell’autovettura della fidanzata, stava percorrendo la ss 637. Arrivava dall’agro-pontino e viaggiava in direzione di Ceccano, quando all’altezza di Vallecorsa si è imbattuto in posto di controllo dei Carabinieri  i quali hanno gli intimato l’alt. Il conducente, ha accennato inizialmente a fermarsi e poi dopo una repentina manovra elusiva, a causa della quale uno dei militari non è stato travolto solo grazie ai suoi pronti riflessi che gli hanno permesso di gettarsi di lato, si è dato alla fuga. Le pattuglie si sono subito poste all’inseguimento, durante il quale l’arrestato ha tentato di disfarsi di una busta che opportunamente recuperata aveva al suo interno, 50 panetti di hashish da un etto ciascuno, per un peso complessivo di  5 chili, che al dettaglio avrebbero fruttato 50mila euro. Il fuggitivo è stato poi rintracciato a Ceccano, dove con la collaborazione dell’arma locale è stato trovato nascosto all’interno dell’androne di una palazzina e lì, tratto in arresto. L’Autorità Giudiziaria, subito avvisata, tenuto conto dell’ingente quantitativo sequestrato e dei precedenti dell’uomo, ha disposto per lui la carcerazione.

24 novembre 2015 0

Formare personale competente per rilanciare il settore agricolo, se ne parla ad Alvito

Di redazione

Alvito – Riparte un nuovo percorso dedicato all’alta formazione nel settore agricolo. Se ne è discusso nell’incontro presso l’Università di Cassino tra il Rettore Betta, il vicepresidente della Provincia Amata, il sindaco di Alvito Martini e il dirigente scolastico Pellegrini. Obiettivo della sinergia tra i vari enti formare personale con specifiche competenze da utilizzare in un settore strategico per il rilancio dell’economia del territorio e che abbia come baricentro la Valle di Comino, dove già c’è ad Alvito un Istituto omnicomprensivo con indirizzo agrario. Il recentissimo incontro segue quello con il Rettore Attaianese dei mesi scorsi. Dalla provincia il consigliere Andrea Amata si è fatto portavoce per riavviare l’iter già iniziato precedentemente. Tale percorso formativo risponde alle istanze del territorio e alla necessità di puntare sulla formazione più di ogni altra cosa.  Soddisfazione per l’esito dell’ incontro è stata espressa anche dal sindaco di Alvito Duilio Martini. “Il Rettorato dell’Università di Cassino- fa sapere Amata- ha già formalizzato l’interesse per il progetto formativo, dimostrando grande lungimiranza in una prospettiva di sinergia con le istituzioni locali. Può essere l’agricoltura – conclude Amata – il settore su cui innestare un nuovo modello produttivo locale, più funzionale alla storia e alla vocazione del nostro territorio. Un modello però che non può essere quello tradizionale, ma che ha bisogno di figure e di professionalità specifiche. Ecco perché la formazione diventa fondamentale, soprattutto quando si innesta in questo percorso l’Università di Cassino e l’Università del Molise””. N.Costa