pubblicato il19 novembre 2015 alle 16:39

Droga comprata in Colombia e rivenduta tra le province di Latina e Roma

Aprilia – Compravano droga direttamente in Colombia per spacciarla tra le province di Latina e Roma. A sgominare l’organizzazione composta da cinque persone sono stati i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia che, questa mattina, hanno eseguito cinque misure cautelari, 4 in carcere e una ai domiciliari. Gli investigatori coordinati dalla procura di Latina hanno accertato le dinamiche interne dell’organizzazione, in particolare hanno permesso di delineare gli assetti interni alla compagine indagata ed accertare le responsabilità dei singoli sodali.

faccedivita.it

Alcuni soggetti fungevano da anello di congiunzione tra i cartelli colombiani e il resto del sodalizio criminale in Italia. Sono stati individuati i corrieri, scelti tra persone insospettabili.

Il gruppo era in grado di organizzare ogni aspetto dell’attività illecita (approvvigionamento, trasporto, taglio e distribuzione al dettaglio dello stupefacente nella provincia di Roma e Latina).

Nel corso delle indagini, le forze dell’ordine sudamericane e spagnole hanno proceduto all’arresto di 3 persone recuperando complessivi 9 chili di cocaina pura nei rispettivi scali di competenza che se immessi sul mercato nazionale avrebbero fruttato centinaia di migliaia di euro. Oltre ai 5 arrestati vi sono altri 3 indagati.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07