pubblicato il24 novembre 2015 alle 15:15

Formare personale competente per rilanciare il settore agricolo, se ne parla ad Alvito

Alvito – Riparte un nuovo percorso dedicato all’alta formazione nel settore agricolo. Se ne è discusso nell’incontro presso l’Università di Cassino tra il Rettore Betta, il vicepresidente della Provincia Amata, il sindaco di Alvito Martini e il dirigente scolastico Pellegrini. Obiettivo della sinergia tra i vari enti formare personale con specifiche competenze da utilizzare in un settore strategico per il rilancio dell’economia del territorio e che abbia come baricentro la Valle di Comino, dove già c’è ad Alvito un Istituto omnicomprensivo con indirizzo agrario. Il recentissimo incontro segue quello con il Rettore Attaianese dei mesi scorsi.
Dalla provincia il consigliere Andrea Amata si è fatto portavoce per riavviare l’iter già iniziato precedentemente. Tale percorso formativo risponde alle istanze del territorio e alla necessità di puntare sulla formazione più di ogni altra cosa.  Soddisfazione per l’esito dell’ incontro è stata espressa anche dal sindaco di Alvito Duilio Martini. “Il Rettorato dell’Università di Cassino- fa sapere Amata- ha già formalizzato l’interesse per il progetto formativo, dimostrando grande lungimiranza in una prospettiva di sinergia con le istituzioni locali. Può essere l’agricoltura – conclude Amata – il settore su cui innestare un nuovo modello produttivo locale, più funzionale alla storia e alla vocazione del nostro territorio. Un modello però che non può essere quello tradizionale, ma che ha bisogno di figure e di professionalità specifiche. Ecco perché la formazione diventa fondamentale, soprattutto quando si innesta in questo percorso l’Università di Cassino e l’Università del Molise””.
N.Costa

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07