pubblicato il18 gennaio 2016 alle 12:47

Ricercato in tutta Europa, Rumeno arrestato dalla Polizia Stradale a Frosinone

Frosinone – Sulla sua testa pendeva un mandato di cattura europeo per furto aggravato ma la sua latitanza si è conclusa a Frosinone.
Ieri notte, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone ha controllato un’auto con targa bulgara.
A bordo un 30enne di origine rumene, residente in provincia di Salerno.
Il giovane è apparso agli agenti particolarmente agitato: la motivazione è stata presto compresa.
Dagli accertamenti presso la banca dati interforze è emerso a carico del ragazzo un mandato di ricerca europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria Rumena.
Il 30enne deve, infatti, espiare una pena di 4 anni e 2 mesi connessa ad una condanna per furto aggravato.
Alla luce del provvedimento pendente, il cittadino rumeno è stato associato presso la Casa Circondariale di Frosinone, a disposizione della competente Corte di Appello di Roma. Finisce in galera, quindi, un presunto ladro, grazie alla polizia stradale, ma anche alla giustizia rumena che prevede pene dure per malfattori senza accordare loro alcuno sconto. Se a giudicare il 30enne fosse stato un tribunale italiano, la condanna per furto aggravato sarebbe stata tale da non fargli scontare neanche un giorno di carcere.
Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07