pubblicato il11 febbraio 2016 alle 13:07

Rapine con l’ascia, Il Gip di Latina convalida. Cellini: “Non sapevo”. Si indaga ancora

Frosinone / LatinaLuigi D’Alessio si è avvalso della facoltà di non rispondere, mentre Pierluigi Cellini, che aspettava in macchina il “collega” che compiva la rapina con l’ascia, ha risposto alle domande del Gip di Latina sostenendo la versione secondo la quale lui fosse convinto di accompagnare D’Alessio a fare la spesa. Non avrebbe immaginato che l’uomo, invece, entrava nei supermercati per compiere rapine.

faccedivita.it

E’ in sintesi l’esito dell’interrogatorio di Garanzia che c’è stato ieri a Latina ai due uomini arrestati il 6 febbraio a Latina dai carabinieri e polizia delle due province che da tempo indagavano su una serie di rapine commesse a supermercati da un uomo armato di ascia.

Fermati e arrestati per la rapina aggravata di sabato, D’Alessio era entrato armato nell’attività commerciale e Cellini lo aspettava in macchina. Il magistrato, ieri, ha convalidato l’arresto e ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere per entrambi. Intanto gli investigatori stanno lavorando per trovare elementi che avvalorino l’ipotesi secondo la quale ai due siano riconducibili anche le precedenti 8 rapine compiute nei supermercati tra Frosinone e Latina, alcuni dei quali rapinati più volte a distanza di pochi giorni.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07