Giorno: 22 maggio 2016

22 maggio 2016 0

Volley serie D – play off: CUS Cassino sconfitto in casa per 3-0 da Monterotondo

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Atina – Gara di andata per i playoff validi per la conquista di un posto in Serie C nella prossima stagione tra la formazione di casa, il CUS Cassino BPC arrivato quinto nel proprio girone, e il Volley Team Monterotondo, squadra che ha terminato la regular season al secondo posto del Girone A e che già da inizio stagione era stata costruita per puntare alla promozione diretta. I cussini attendono la visita dei romani nel Palasport “Osvaldo Soriano” di Atina, quindi lontano da quella che è stata la casa ufficiale degli universitari per tutta la stagione, e si preparano ad affrontare uno degli impegni più importanti della stagione orfani del libero Alfredo Izzo e dello schiacciatore Claudio Zona. Il coach cassinate Torraca deve schierare il capitano Alessandro Pittiglio nel suo ruolo di opposto, in diagonale con l’alzatore Carlo Di Mambro, a centro rete vanno Stefano Imperato e Alessandro Risi, mentre in banda si schierano il solito Daniele Forte e Gianmarco Risi in sostituzione di Zona. Nel ruolo di libero, infine, Davide Di Cicco prende il posto di Izzo. La partenza del match vede subito i cassinati partire con il piede giusto, mentre i romani accusano forse il fattore campo e lasciano molto spazio alle incursioni dei locali. I cussini si portano immediatamente in vantaggio per 5-1 e provano a mantenere la stessa linea di gioco per tutto il parziale. Pian piano però, qualcosa nel meccanismo degli universitari si inceppa e permette il ritorno dei romani, che recuperano lo svantaggio e si affiancano ai padroni di casa. Il CUS Cassino BPC commette tanti errori, sia al servizio che durante il gioco, e il Monterotondo coglie al volo l’occasione per mettere la freccia e superare i cussini. Torraca prova a rimettere in sesto le cose, chiamando entrambi i tempi a sua disposizione, ma il tentativo non va a buon fine e così i romani prendono il largo e ipotecano la vittoria del parziale, che arriva con un 25-17 che punisce fin troppo il buon gioco dei cassinati. Nel secondo parziale sono nuovamente i padroni di casa a piazzare la migliore accelerazione, portandosi in vantaggio per 4-1 e mostrando belle trame di gioco. Il Volley Team Monterotondo accusa il colpo e fatica a rimettersi in carreggiata, ma a dare una mano involontaria e inaspettata agli ospiti ci pensa ancora una volta la squadra di casa, che incappa in un break negativo e sciupa tutto il vantaggio accumulato, permettendo agli avversari di recuperare i punti di ritardo e pareggiare i conti. Il parziale scorre sui binari dell’equilibrio fino alle battute finali, durante le quali sono un paio di battute out e alcune sbavature in fase difensiva a dare il via libera al Monterotondo, che taglia per primo il traguardo del 2-0 fermando lo score sul 25-20. Il terzo set della gara vede ancora una volta una buonissima partenza da parte di Pittiglio e compagni, che provano ad allungare la partita e conquistare il parziale. Dopo il solito ottimo exploit dei cassinati a inizio set, però, il Monterotondo preme a fondo sul pedale dell’acceleratore e brucia la rincorsa degli universitari, che già prima del giro di boa del game si ritrovano in fortissimo svantaggio e tirano praticamente i remi in barca, lasciando l’iniziativa nelle mani dei romani. I cussini non si arrendono mai completamente, e a tratti provano a piazzare il colpo di reni per cercare di rientrare in partita. Gli ospiti però giocano sulle ali del’entusiasmo, e chiudono ogni spiraglio alle iniziative dei locali, andando a piazzare lo sprint finale e chiudendo la frazione con un pesante 25-14, e la gara con un netto 0-3. Non brillante la prova dei cassinati, che hanno commesso troppi errori e dato quasi l’impressione di essersi accontentati dopo l’accesso ai playoff. Sicuramente qualche automatismo è venuto meno, come è normale che sia quando mancano due titolari, uno dei quali in un ruolo fondamentale come il libero, ma i cussini non sono riusciti comunque a esprimersi sui loro soliti livelli. Ora per provare a passare il turno e accedere alla finale promozione, Sabato 21 Maggio alle ore 21 gli universitari hanno a disposizione un solo risultato sul campo di Monterotondo: la vittoria per 3-0. Solo così potranno disputare il set di spareggio che deciderà chi approderà in finale. Agli universitari, complessivamente, servirà quindi il risultato di 0-4 per eliminare i romani, mentre qualsiasi altro risultato premierà il Monterotondo. L’impresa è sicuramente difficile, ma se i cussini giocano sui loro livelli niente è impossibile.

22 maggio 2016 0

Fonte: Un incontro con tutti i candidati sindaco per il rispetto delle regole della campagna elettorale

Di redazionecassino1

“Martedì 24 maggio alle ore 12 in comune si terrà un incontro con tutti i candidati a sindaco ed un rappresentante per ognuna delle 29 liste che prenderanno parte alle elezioni amministrative del prossimo 5 giugno. Sarà un incontro nel corso del quale verranno illustrate tutte le leggi che regolamentano la campagna elettorale. Un corretto comportamento nel confronto elettorale costituisce un dovere etico che inizia là dove finiscono gli obblighi indicati dalle leggi che sovrintendono lo svolgimento della campagna elettorale. L’invito rivolto a tutti i candidati è, quindi, quello di rispettare gli spazi di propaganda assegnati ad ogni lista o raggruppamento di liste collegato alla candidatura del sindaco, non affiggere manifesti elettorali in spazi non destinati a tale scopo, non disperdere il materiale di propaganda elettorale su strade, marciapiedi e qualsiasi altro spazio pubblico, evitare forme di propaganda invasiva ed improntare le modalità di svolgimento del confronto elettorale al massimo rispetto di ogni persona. Il rispetto di queste semplici regole significa anche rispettare l’ambiente, evitando di imbrattare la città con manifesti e carta. Un segno di civiltà che si traduce nel rispetto del decoro urbano e nel corretto utilizzo degli spazi di propaganda elettorale tra tutte le formazioni politiche in competizione. Un incontro, quindi, che non ha soltanto un significato simbolico, ma un concreto esempio per l’avvio di una nuova fase della campagna elettorale cittadini che ci auguriamo possa proseguire anche ad urne chiuse.” È quanto emerge in una nota a firma dell’assessore al personale del comune di Cassino Igor Fonte.

22 maggio 2016 0

Fiamme a Cisterna. Rogo in un sito industriale di recupero rottami

Di redazione

Fiamme in una nota ditta di recupero rottami a Cisterna di Latina. L’incendio è divampato nella notte e immediatamente sono intervenuti i vigili del fuoco. Sul posto alle ore 2.40 le squadre vigilfuoco 1a della sede Centrale e 7a del distaccamento vvf di Aprilia. Il sito interessato dal rogo si trova nella zona industriale. In particolare le fiamme hanno interessato un grosso cumulo di “ferro cesoiato” posto all’aperto. Si ignorano le cause dell’ incendio. Non risultano fortunatamente persone coinvolte.

22 maggio 2016 0

Trovati morti madre e figlio di 5 mesi, erano in vacanza a Montefiascone

Di admin

Montefiscone (Vt) – Madre e figlio sono stati ritrovati morti questa mattina non molto lontano dal camping dove stavano trascorrendo una vacanza con la madre della donna. Maria Cecilia Fassine, studentessa 22enne e il figlio di 5 mesi Matteo Arion, erano scomparsi la sera di sabato da Montefiascone.

Erano arrivati nel campeggio dall’Austria e parlavano solo tedesco. Le ricerche si sono immediatamente attivate ma solamente questa mattina sono state ritrovate le due salme. Il piccolo senza vita ad una decina di metri dall’albero dove si è tolta la vita la madre.

Er. amedei

22 maggio 2016 0

Incidente stradale a Pontecorvo, Giulietta con quattro giovani si schianta contro un albero

Di admin

Pontecorvo – In un incidente stradale in via Melfi a Pontecorvo sono rimasti feriti quattro giovanissimi.

Lo schianto è avvenuto nella tarda serata  di ieri quando il gruppo composto da due ragazzi e due ragazze, mentre viaggiavano su una Giulietta, hanno perso il controllo della vettura finendo per schiantarsi contro un grosso albero non molto lontano dal ciglio della strada.

L’urto è stato violentissimo e ad avere la peggio sono stati i due ragazzi seduti sui sedili anteriori. Per loro la prognosi è più grave ma nessuno sarebbe in pericolo di vita. Sul posto, per liberare i giovani dalle lamiere, sono arrivati i vigili del fuoco di Cassino.

22 maggio 2016 0

Il 21enne cassinate Antonio Baggi muore mentre è in vacanza ad Amsterdam

Di admin

Cassino – Morire a 21 anni mentre si è in vacanza con gli amici e la fidanzata ad Amsterdam sa di tragica beffa della vita. Antonio Baggi a Cassino era noto per la sua passione per la musica e la sua attività di dj.

Nell’ultimo periodo stava tentando anche una nuova esperienza: la politica.

In città la notizia della sua morte è arrivata solamente nel pomeriggio di ieri. Pare che ad ucciderlo sia stato un malore mentre, in mattinata era in un bar con il suo gruppo.

Antonio si sarebbe accasciato senza più rialzarsi. Per lui non ci sarebbe stato nulla da fare. A Cassino il suo gruppo politico, quello che fa riferimento al candidato a sindaco Di Zazzo, ha annullato per oggi tutti gli impegni elettorali in segno di lutto.

Ermanno Amedei