I rischi di annegamento a Super Quark, parla il vice comandante della Capitaneria di Gaeta

I rischi di annegamento a Super Quark, parla il vice comandante della Capitaneria di Gaeta

22 Luglio 2016 0 Di admin

Gaeta“Ascoltare i consigli degli assistenti bagnanti” è l’appello lanciato dal Capitano di Corvetta Massimo Lombardi , comandante in seconda della Capitaneria di Porto di Gaeta nel corso di una puntata di Super Quark condotto da Piero Angela completamente dedicata al rischio annegamento.

“Sono professionisti del salvamento; sono dichiarati idonei da commissione della guardia costiera. Per diventare assitenti bagnanti servono preparazione fisica e competenza tecnica. Il salvamento non può essere improvvisato”.

Nel corso del servizio vengono efficacemente illustrate le fasi del salvataggio, ma soprattutto quali sono i pericoli anche su spiagge apparentemente sicure e come uscire da situazioni di pericolo. “Ai bagnanti dico di non allontanarsi troppo dalla costa. Un lieve malore in mare aperto può diventare fatale; Prestare attenzione a correnti marine. Il maggior numero degli interventi di salvamento sono solitamente dovute a  sottovalutazione del rischio. E comunque chiamare immediatamente al numero 1530 della guardia costiera”.

Ermanno Amedei