Giorno: 10 ottobre 2016

10 ottobre 2016 0

Locali sporchi e alimenti malconservati, chiuso ristorante a Cassino

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – I carabinieri del Nas di Latina hanno sequestrato a Cassino 35 chili di alimenti e sanzionato un ristoratore. Sporco e grasso, ragnatele sui pensili pareti scrostate e ammuffite ma anche derrate alimentari senza rintracciabilità sono le condizioni che riscontrate durante un controllo dai militari del nucleo antisofisticazione e dai loro colleghi di Cassino in un noto bar ristorante della città martire.

Le gravi carenze igienico sanitarie ravvisate erano tali per cui i titolari della società sono stati sanzionati per duemila euro, mentre 35 chili di alimenti tra pane, salumi, carne surgelata, sono stati sequestrati.

La Asl intervenuta su richiesta dei carabinieri ha disposto la sospensione dell’attività di ristorazione con eccezione del bar.

Ermanno Amedei

10 ottobre 2016 0

Litiga con la moglie, poi tenta il suicidio. In gravi condizioni un 50enne di Aversa

Di redazione

I Carabinieri della Stazione di Aversa (CE), unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale, sono intervenuti in un’abitazione di quel centro a seguito della segnalazione di un possibile suicidio. Sul posto i militari dell’Arma hanno appreso che un 50enne del luogo, al culmine di una discussione avuta con la moglie convivente, si era poco prima sparato un colpo alla tempia utilizzando una pistola beretta cal. 7,65, irregolarmente detenuta. L’uomo è stato prontamente soccorso da personale sanitario del servizio “118” e trasportato presso l’ospedale “G. Moscati” di Aversa. Lo stesso si trova tuttora ivi ricoverato in pericolo di vita. La pistola rinvenuta sul luogo è stata sottoposta a sequestro per i successivi accertamenti balistici. Indagini in corso.

10 ottobre 2016 0

Frosinone – Traffico illecito di rifiuti, sequestro presso società farmaceutica del frusinate

Di Antonio Nardelli

Frosinone  – Oggi il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale (N.I.P.A.F.) del Comando Provinciale di Frosinone del Corpo forestale dello Stato ha eseguito un decreto di sequestro emesso dal GIP del Tribunale di Roma, e richiesto dalla D.D.A. della Procura di Roma, nei confronti di una società farmaceutica del frusinate.

Le indagini, svolte dal NIPAF di Frosinone e coordinate dal sostituto procuratore della D.D.A. di Roma dr.ssa Palaia Maria Cristina e dal sostituto procuratore dr.ssa Caracuzzo Rita della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, hanno consentito di accertare l’esistenza di un traffico illecito di rifiuti costituiti da fanghi prodotti dalla società.

In particolare gli investigatori hanno accertato come tali rifiuti non venivano smaltiti attraverso il conferimento a ditte terze a ciò deputate, ma venivano immessi come ammendanti nei terreni circostanti l’azienda, e di proprietà della stessa, sui quali poi sono state effettuate nel tempo delle colture agrarie.

Ciò avveniva in virtù di un provvedimento autorizzativo emanato dagli enti competenti e solo formalmente regolare, in realtà affetto da vizi di illegittimità, quali, ad esempio, l’assenza della necessaria VIA.

In tal modo la società, secondo il GIP del Tribunale di Roma, ha non solo smaltito illecitamente ingenti quantità di rifiuti ma ha altresì conseguito enormi guadagni derivanti proprio dal risparmio di spesa relativa allo smaltimento tramite ditte terze dei rifiuti costituiti dai fanghi.

I terreni oggetto dello spandimento dei fanghi sono stati così sottoposti a sequestro, mentre i responsabili dell’azienda e i funzionari pubblici sono stati denunciati all’A.G. per concorso in attività organizzate per traffico illecito di rifiuti.-

10 ottobre 2016 0

Ladri al centro commerciale Panorama di Cassino, coppia si fa scudo di disabile e neonato per passare inosservata

Di admin

Cassino – Furto al centro commerciale di Cassino. Madre, padre, disabile e neonato; questa l’eterogenea squadra di ladri che ieri pomeriggio ha rubato merce di diverso genere nel centro commerciale Panorama di Cassino. A fermarli sono stati gli addetti alla vigilanza che hanno chiamato gli agenti del commissariato di Cassino.

Gli uomini del vice questore Alessandro Tocco, giunti sul posto hanno accertato che la giovane coppia, servendosi di una disabile su sedia a rotelle e di un neonato per sembrare una normale famiglia in giro per lo  shopping domenicale, aveva arraffato merce dagli scaffali. La 34enne di Campobasso aveva preso dagli espositori alcuni capi di abbigliamento per neonato, eliminando le grucce e l’ antitaccheggio, occultandoli  sotto il corpo della sua parente disabile.

La visita al centro commerciale è proseguita poi presso il reparto di elettronica, dove con l’aiuto  del  complice, un uomo di 42 anni, aveva prelevato un braccio per la Tv, nascosto poi dietro la schiena della portatrice di handicap.

Rubati anche alcuni prodotti dal reparto casalinghi, occultandoli in una borsa.

Giunti alle cassa, la coppia ha pagato solamente poca merce che depositata nel carrello.

Condotti presso gli Uffici del Commissariato, per gli accertamenti di rito, i ladri sono stati denunciati per furto aggravato in concorso.

È stato altresì emesso a loro carico il Foglio di Via Obbligatoriodalla  Città Martire.

10 ottobre 2016 0

Picchia e rapina una donna in centro a Fiuggi, fermato uno straniero

Di admin

Fiuggi – Sferra un pugno ad una donna per portarle via alcune decine di euro. Una rapina sembra essere il contorno dell’episodio accaduto ieri sera in pieno centro a Fiuggi.

Una donna di circa 60 anni, era in una cabina telefonica quando un uomo le ha dato un pugno per rapinarla. Alcuni testimoni hanno lanciato l’allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri che avrebbero identificato l’aggressore in un giovane straniero trovato non molto lontano da dove è avvenuto il fatto, insieme ad alcuni connazionali. Una vicenda ancora da chiarire e su cui stanno indagando i carabinieri di Fiuggi.

10 ottobre 2016 0

Disperso sul lago di Vico durante un pic-nic, 37enne ritrovato all’alba

Di admin

Caprarola – Ha passato la notte disperso lungo le rive del lago di Vico nel comune di Caprarola, in località Bella Venere. L’allarme per la scomparsa di un 37enne di Roma, è stato lanciato ieri sera poco prima delle 20, dagli amici insieme ai quali l’uomo aveva trascorso la giornata sul lago per un pic-nic.

Alle 18 il 37 enne è sparito e due ore dopo i suoi compagni hanno lanciato l’allarme. Per tutta la notte i vigili del fuoco lo hanno cercato anche con l’ausilio di un nucleo di sommozzatori. Questa mattina le ricerche hanno dato esito positivo. Lo scomparso è stato ritrovato provato ma in buone condizioni dopo una notte passata all’addiaccio.

10 ottobre 2016 0

Ventidue chili di marijuana sequestrati a Torrice

Di admin

Torrice – Ben 22 chili di marijuana tra stupefacente pronto alla vendita, piante e semi, sono stati sequestrati dai carabinieri di Ripi a Torrice. Lo stupefacente è stato sequestrato nell’abitazione di un 52enne già noto alle forze dell’ordine.

Per lui è scattato l’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Nel corso della perquisizione sono state rinvenute e sequestrate anche una macchina per sottovuoto con annesse buste, tre bilancini elettronici di precisione, una lampada per la coltivazione ed una scatola contenente 50 proiettili calibro 9×21.

10 ottobre 2016 0

Mountain bike volano turistico a Cervaro, l’antico sentiero per Viticuso attira centinaia di appassionati

Di admin

Cervaro – La partecipazione di ben 150 bikers da enduro provenienti da tutta Italia ha sancito ieri a Cervaro il successo dell’iniziativa organizzata dall’associazione Cervaro Enduro, con la collaborazione fattiva e morale del gruppo di bikers Ride The Valley di Villa Latina.

Una corsa in mountain bike che da Cervaro arriva fino a Viticuso attraverso un percorso affascinate costituito da un vecchio sentiero appositamente manutenuto dall’associazione. Secondo la buona tradizione locale, all’arrivo è stato offerto come pranzo a tutti i partecipanti: “Tagliolini e fagioli”.

Da due anni gli appassionati di questa disciplina che si riconoscono nell’associazione Enduro Cervaro ha ripulito i sentieri che salgono fino Viticuso sistemando i fossi, ricomponendo le macere, mantenendo così percorribile le antiche strade che altrimenti sarebbero scomparse.

Oltre ad un modo per vivere e vigilare la montagna, bicicletta costituisce anche un volano turistico che oggi non è più secondario. Il percorso molto tecnico e bellissimo attira settimanalmente a Cervaro centinaia di appassionati da diverse località d’Italia costituendo così un considerevole flusso turistico per le strutture ricettive della zona.

Ermanno Amedei

 

10 ottobre 2016 0

Basket: Ferentino si piega al Legnano (82-81), ma solo nel finale

Di redazionecassino1

Match di grande intensità al PalaImmobiliare di Castellanza, dove l’Europromotion Legnano riesce a spuntarla in volata ai danni della FMC Ferentino. Partita condizionata da continui break da entrambe le parti, con i padroni di casa che trovano l’allungo nel secondo quarto ma vengono sorpassati da un terzo periodo eccellente della FMC. Nel finale in volata decide Palermo con la tripla a 12″ dalla fine, ma prima di lui erano stati Raivio (30) e Martini (27) a guidare i lombardi; ai ciociari invece non bastano i 25 di Raymond e i 17 di Imbrò, entrambi con cinque bombe mandate a bersaglio. La partenza è di marca legnanese con i grandi ex Ihedioha e Mosley che firmano il 6-0 dopo pochi minuti. La FMC si sblocca con la tripla di Gilbert, Raymond alimenta il parziale e lo porta a 0-8, dando ai gigliati il primo vantaggio. I padroni di casa si rimettono in corsa affidandosi ai loro americani ma Ferentino risponde prontamente prima con una bomba di Musso e poi con quattro punti consecutivi di capitan Gigli. Successivamente anche Imbrò si iscrive al match con due liberi e una conclusione pesante ma i Knights restano a contatto con il jumper di Maiocco, andando alla prima pausa sul +2 (22-20) grazie a un paio di buone penetrazioni di Martini.

Nel secondo periodo Gilbert e soprattutto Raymond (altri cinque punti con canestri da lontano) firmano il nuovo sorpasso ciociaro ma Raivio riporta avanti i suoi con una long two rocambolesco. Gilbert firma la nuova parità ma Legnano trova un break di 9-0 con cinque punti in rapida successione della sua guardia americana, portandosi sul 40-31 poco dopo la metà del secondo periodo. Il timeout chiesto da coach Ansaloni non sortisce gli effetti sperati perché Martini colpisce dall’angolo e dalla lunetta dando addirittura il +14 ai suoi, prima che Musso sblocchi la FMC con un canestro dall’arco, chiudendo la prima metà di gara sul 46-34.

La FMC esce benissimo dagli spogliatoi: Imbrò va a segno dalla lunga, Raymond piazza altri cinque punti e Gigli appoggia al vetro su gran passaggio di Musso scrivendo il -5 dopo (49-44) solamente tre minuti nel terzo quarto. Il timeout di coach Ferrari non sposta di una virgola l’inerzia del match, così Ferentino trova addirittura il sorpasso (49-50) con Imbrò e Raymond che portano a 3-16 il parziale, non sbagliando un colpo da lontano. I lombardi reagiscono con la penetrazione di Martini e cinque punti di Raivio, spingendo coach Ansaloni a chiamare sospensione sul 56-50 a 3′ dalla fine della terza frazione. La partita continua a vivere di sprazzi ma gli amaranto hanno scaldato la mano sul serio: un’altra raffica di triple firmate da Musso, Raymond e Imbrò (due volte) consentono alla FMC di volare sul +6, prima che il lay up di Ihedioha chiuda il terzo periodo sul 60-64.

Ad inizio quarto periodo Raivio piazza quattro punti in rapida successione, rispondono Carnovali e Gilbert ma l’esterno di origine belga firma il nuovo sorpasso lombardo anche grazie alla tripla di Martini. Poco dopo una contestatissima conclusione dall’arco di Palermo, arrivata abbondantemente oltre lo scadere dei 24″, vale il +4 per i padroni di casa ma Raymond riporta i suoi a -1 con poco più di 4′ da giocare. Martini prova a spezzare l’equilibrio con un’altra tripla ma Carnovali gli risponde trovando il bersaglio dal perimetro in transizione per tenere la gara in parità, prima che Gilbert dia il vantaggio ai ciociari con due liberi quando si entra nell’ultimo minuto. Legnano però riesce a trovare un’altra bomba, stavolta con Palermo, a 12″ dalla fine, passando nuovamente a condurre. Nell’azione successiva Imbrò perde il pallone ma lo stesso Palermo tiene in vita la FMC con uno 0/2 in lunetta, sul secondo tentativo il pallone termina fuori, consentendo a Ferentino di chiedere timeout. L’ultimo tentativo dei gigliati, con 76 decimi sul cronometro, non va però a buon fine, vince Legnano 82-81.

TABELLINI Risultato finale: Europromotion Legnano 82 – FMC Ferentino 81 Legnano: Battilana, Raivio 30, Rinke n.e., Martini 27, Mosley 3, Palermo 6, Gastoldi n.e., Ihedioha 8, Maiocco 4, Navarini. Coach: Ferrari Ferentino: Imbrò 17, Raymond 25, Datuowei n.e., Gigli 8, Musso 9, Gilbert 13, Sabbatino, Bertocchi n.e., Benvenuti, Carnovali 9. Coach: Ansaloni Parziali: 20-22, 22-14, 14-30, 22-17