Giorno: 28 novembre 2016

28 novembre 2016 0

Cassino- Pensionato fa shopping in gioielleria, ma paga con assegno rubato. Scatta la denuncia

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino- E’stato denunciato dai Carabinieri per il reato di truffa. Protagonista della vicenda un pensionato, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, nei giorni scorsi, ha acquistato alcuni gioelli e pagato con assegno circolare. Il pensionato ha scelto e comprato un collier ed un bracciale in oro giallo presso una nota gioielleria di Cassino per un valore complessivo di euro 2.200,00. Il titolare della gioielleria, nelle ore successive, dopo aver versato l’assegno nel suo istituto di credito di riferimento, è stato richiamato dal direttore poiché il titolo risultava essere stato denunciato rubato in Francia. Subito dopo sono partite le indagini da parte delle forze dell’ordine che hanno permesso di individuare ed identificare l’autore della truffa. N.Costa

28 novembre 2016 0

Spara ai cinghiali, colpisce compagno di caccia, 56enne denunciato per lesioni

Di admin

San Giovanni Incarico – Un cacciatore di 56 anni di San Giovanni Incarico è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Pontecorvo per lesioni personali colpose.

I fatti che si contestano all’indagato sono avvenuti sabato pomeriggio in un’azienda faunistica venatoria di San Giovanni Incarico e a farne le spese è stato un compagno di caccia di 63 anni.

Il denunciato, nel corso della battuta di caccia, nel tentativo di sparare a due cinghiali, avrebbe esploso due colpi dalla propria carabina che hanno raggiunto accidentalmente il torace del compagno di caccia.

Il ferito è stato elitrasportato all’Umberto I di Roma e ancora oggi i medici non hanno sciolto la prognosi.

28 novembre 2016 0

Incidente sull’A1 a Cassino, cinque operai feriti

Di admin

Cassino – Un incidente stradale avvenuto tra Cassino e Pontecorvo sull’autostrada, ha visto coinvolto un furgone Doblò e un Tir.

Sul furgone viaggiavano cinque operai campani diretti ad un cantiere in Toscana.

Da una prima ricostruzione pare che il furgone ha tamponato il camion.

Gli operai sono rimasti tutto feriti ma tre in modo lieve mentre per due di loro è stato necessario il trasporto in ospedale.

Ermanno Amedei

 

28 novembre 2016 0

Un Cassinate alla presidenza del coordinamento delle associazioni islamiche del Lazio

Di admin

Cassino – Sarà ancora un italiano a presiedere il coordinamento delle Associazioni Islamiche del Lazio (Cail). Si chiama Massimiliano Badr Evangelista, è rappresentante del Centro Islamico culturale di Cassino e succede nella carica a Giuseppe Yusuf D’Amico di Fiuggi, rappresentante del Centro Islamico culturale di Frosinone.

Lo statuto dell’associazione che ne raccoglie ben 20 da tutto il Lazio, prevede che il presidente rimanga in carica per un anno, e così è stato, il nuovo presidente è stato eletto all’unanimità dai soci in un contesto democratico in cui è la comunità a scegliere i propri rappresentanti.

“L’onore di presiedere quest’associazione, non è un segno di riconoscenza alle persone ma è un riconoscimento a tutti coloro che nel silenzio lavorano in questo contesto a Frosinone e provincia dove le comunità islamiche del basso Lazio e del frusinate compiono ogni sforzo possibile per far conoscere il vero messaggio di pace portato dall’Islam”. Lo ha detto il neoeletto presidente Evangelista che ha aggiunto: “Un riconoscimento alla questura di Frosinone che con un approccio professionale e al di sopra delle parti ha sempre gestito al meglio questo contesto così delicato. Infine un riconoscimento, soprattutto, a quei cittadini di Cassino, Frosinone e di tutta la provincia che hanno avuto modo di conoscere e apprezzare queste realtà o che riconoscono in essa un elemento di arricchimento della società. Non sono da meno le altre comunità islamiche delle province laziali, nel pontino Terracina, Fondi, Latina, Viterbo, Rieti e per finire Roma e l’hinterland romano.

Diritto al culto,  pace nel mondo,  cultura,  rispetto delle differenze, dialogo interreligioso – Ha concluso Evangelista –  continueranno ad essere le linee guida del CAIL in questo nuovo mandato”.

 

28 novembre 2016 0

Basket serie D: Veroli, batte la Virtus Terracina e conferma il primato in classifica

Di redazionecassino1

Per un solo punto di differenza e dopo un tempo supplementare è terminata, mercoledì 23 novembre, l’avventura in Coppa Lazio della Pallacanestro Veroli 2016. Il Meta Formia, con il risultato di 95-72, passa in semifinale. Nonostante tutto ammirevole l’impegno dei giallorossi che hanno combattuto egregiamente, fino alla fine, contro una squadra di due categorie superiori. D’altro canto, l’ultima partita del girone di andata del Campionato di Serie D che si è disputata ieri sera contro la Virtus Basket Terracina, presso il Palasport di Fondi, si è conclusa con la vittoria dei giallorossi e il risultato di 51-71. Turno agevole per la Pallacanestro Veroli 2016 che supera senza nessun problema la Virtus Terracina con un sonoro +20 a termine di una partita sempre condotta in doppia cifra. Coach Fiorini ha così potuto ruotare tutti i suoi giocatori, dando minuti di riposo ai Se-nior e lasciando minuti importanti ai suoi numerosi Under che si sono fatti trovare pronti alla chiama-ta. Vanno a referto infatti Fontana Emanuele 2, Igliozzi Marco 3 ed il giovanissimo Fontana Gabrie-le (2000) con 3 punti realizzati con un libero ed una bella penetrazione. Un girone d’andata archiviato nel migliore dei modi per la Società verolana che guida il Campionato al primo posto in classifica. Fontana Gabriele (14 – Guardia): «Sono molto contento dei miei primi punti in campionato. Giocare con ragazzi più grandi mi permette di imparare molte cose. Mi sento a casa. Con i ragazzi e l’allena-tore ho un bellissimo rapporto e questa squadra è come una famiglia. Siamo tutti molto uniti e spero che continueremo così». Da martedì si torna in palestra per preparare al meglio la trasferta di venerdì a Montesacro alle ore 20.15. Inoltre, un appuntamento da segnare in agenda e da non perdere assolu-tamente: la Cena da Campioni, 20 Dicembre presso la Domus Hernica. Ulteriori informazioni ver-ranno rese note sulla pagina facebook Pallacanestro Veroli 2016.

Serie D. Virtus Basket Terracina 51 – Pallacanesrto Veroli 2016 71. Veroli: Magnone, Igliozzi 3, Fiorini G. 7, Fontana E. 2, Fiorini M. 25, Frusone 11, Lella, De Santis 4, Velocci 16, Fontana G. 3.

28 novembre 2016 0

Nell’area del Cassinate fervono i lavori di implementazione della Via Francigena del Sud

Di redazionecassino1

Nell’area del Cassinate fervono i lavori di implementazione della Via Francigena del Sud. Proprio qui infatti si incontrano le Vie che da Roma portano a Brindisi, quella che corre lungo la costa tirrenica e segue la Via Appia e quella che scende lungo la Casilina. Entrambe sono state accreditate ad Aprile di quest’anno presso il Consiglio d’Europa assieme a tutte quelle che portano a Brindisi da dove si raggiunge poi Gerusalemme. I Comuni di Latina, associati in SER.A.L. e quelli di Frosinone , associati in SER.A.F., hanno colto l’opportunità di un bando emesso dalla Regione Lazio nel 2014 per sostenere le prime spese per condividere l’itinerario accreditato e verificarne la sua transitabilità dal punto di vista della sicurezza e della bellezza paesaggistica e culturale. Il 2 di dicembre ci sarà un incontro pubblico (workshop) ad Acuto in mattinata (ore 11) e a Cassino nel pomeriggio (ore 18) proprio per condividere con le comunità locali il percorso individuato e le necessità di implementazione futura, ma anche per la necessità di organizzare l’accoglienza e strutturare dei nuovi servizi adeguati alle persone che intendano effettuare il “cammino” . “L’operazione punta ad attrarre sul territorio un nuovo turismo, molto più attento e colto, curioso e interessato a conoscere e a confrontarsi con culture diverse” ci dice il prof. Renato Di Gregorio che è il direttore scientifico del Master per “animatori degli itinerari culturali europei. Il Master si tiene a Foggia ed è l’unico in Europa. Vi partecipano diversi laureati laziali che hanno utilizzato la formula regionale del Torno Subito. Essi staranno a Cassino ad aprile e per sei mesi daranno una mano agli Amministratori e ai dirigenti dei servizi tecnici dei Comuni associati. Questo turismo ha fatto la fortuna della Spagna. E’ diventato il primo attrattore turistico del Paese. Infatti il “cammino di Santiago de Compostella” è diventato una meta che oramai tutti vogliono cogliere, considerato il numero di film, documentari, racconti e testimonianze che vengono diffusi in tutto il mondo. “Cassino e l’Abbazia di Montecassino”, dice il vicesindaco di Cassino e il presidente di SER.A.F. dell’area del Cassinate, Carmelo Palombo , “ costituiscono una naturale e storica meta di pellegrinaggio, pertanto si conta di recuperare questa tradizione considerando il flusso che ci si aspetta di registrare, ora che l’accreditamento della Via è avvenuta”. “Il fenomeno del turismo lento, religioso, sportivo, culturale, esperienziale, si va ampliando anche perché risponde alle necessità che avvertono le persone. In questo periodo di crisi dei valori e di carenza di riferimenti credibili vi è il bisogno di ritrovare se stessi e il senso della vita”, dice il presidente dell’Associazione Ti Accompagno, Maria Ausilia Mancini, che ha organizzato diversi cammini sperimentali sul territorio. “ Noi di San Vittore del Lazio” – dice l’avv. Nadia Bucci, sindaco di San Vittore del Lazio – “costituiamo il punto strategico di passaggio tra il Lazio e la Campania o il Molise, che sono le due direzioni che prendono coloro che percorrono la Via fino in Puglia e quindi a Brindisi. Per questo motivo i colleghi Amministratori di SER.A.F. mi hanno eletta presidente dell’Associazione “Terra dei Cammini” che intende mettere assieme stabilmente i Comuni di Frosinone con le Associazioni culturali, imprenditoriali, laiche e religiose, sportive e sociali per fare forza comune nell’implementare la Via e i sistemi di accoglienza e di servizio per coloro che la percorrono. Il 2 di dicembre se ne parlerà nei due convegni organizzati dalla segreteria SER.A.F ad Acuto e a Cassino. Il 6 dicembre se ne parlerà a Roma nel Convegno che sta predisponendo il V Municipio di Roma, capofila del progetto V.E.R.S.O. Sud , che è un acronimo che significa: Valorizzazione, Esperienza, Rete, Servizi, Ospitalità

Riferimenti: www.associazioneseral.it www.associazioneseraf.it info@associazioneseraf.it tel. 3355464451. Dott.ssa Margherita Coreno Prof. Renato Di Gregorio

28 novembre 2016 0

D’Alessandro scrive ancora al Prefetto sui migranti di via Vaglie

Di redazionecassino1

Cassino – Il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro scrive nuovamente al Prefetto della Provincia di Frosinone, Dott.ssa Emilia Zarrilli sul caso degli 87 richiedenti asilo che occupano le palazzine di Via Vaglie. “Eccellenza, – scrive nella missiva il primo cittadino – con riferimento alla sua nota prot. 31091 del 23/11/2016, si rappresenta l’impossibilità dello scrivente nell’individuare soluzioni utili al superamento della problematica in argomento. É il caso di evidenziare che, come noto, questo comune ha aderito al progetto SPRAR per il tramite della cooperativa Ethica e, ai sensi del disposto di cui alla nota dell’ 11/10/2016 del Ministro dell’Interno confermata dall’Anci Nazionale con nota del 4 novembre 2016, i comuni che aderiscono a questa tipologia di progetti sono esonerati dall’essere coinvolti in ulteriori operazioni nelle quali siano previste ulteriori forme di accoglienza. Peraltro, il progetto SPRAR prevede non solo l’accoglienza dei profughi che giungono sul territorio del comune, ma anche la loro integrazione nella comunità locale; e ciò anche in considerazione della vocazione alla solidarietà ed al senso di comunità che questa città ha sempre avuto, ma nel pieno rispetto delle regole e della sicurezza dei suoi abitanti. Alla luce di quanto sopra evidenziato, visto il decreto n. 340/2016 del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio che sospende l’efficacia dell’ordinanza n. 299 del 9 novembre 2016, avente ad oggetto lo sgombero delle tre unità abitative in Via Vaglie fino al 15 dicembre 2016, in ragione dell’accertato sovraffollamento degli appartamenti e della conseguente antigienicità degli stessi, lo scrivente ordinerà nella giornata odierna il ritiro dei rifiuti solidi urbani ammassati all’interno della proprietà sita in Via Vaglie 76 e contestualmente alla fornitura temporanea dei secchi per la raccolta differenziata. Nel restare in attesa della trattazione collegiale in camera di consiglio fissata il 15 dicembre 2016 dal TAR Lazio, si confida nell’azione che la SV. Ill.ma vorrà svolgere in funzione del pieno raggiungimento delle finalità dell’ordinanza n. 299 del 9.11.2016”. Il Sindaco ha poi specificato che la rimozione dei rifiuti è un atto per salvaguardare la situazione igienico sanitario, già precaria, e la dignità dei ragazzi ospitate che attualmente risiedono nelle palazzine in Via Vaglie.

28 novembre 2016 0

“Accetto la sfida, Sindaco! Ma facciamo a modo mio….” Carlotta Delicato in piazza a far assaggiare la sua arte

Di redazionecassino1

Cassino – Il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro, tramite la sua pagina facebook, lancia il guanto di sfida alla giovane vincitrice di Hell’s Kitchen, Carlotta Delicato. Ovviamente si tratta di un video messaggio ironico da parte del primo cittadino che ha fatto una richiesta molto simpatica alla sopravvissuta all’inferno culinario di Carlo Cracco, in onda su Sky Uno. “Mi rivolgo direttamente a Carlotta Delicato – ha detto D’Alessandro – Io sono contento e orgoglioso come Sindaco della città di Cassino che tu abbia vinto l’edizione di Hell’s Kitchen di quest’anno. Per noi è veramente motivo di grande soddisfazione, ma c’è un però! Sono i giudici che hanno decretato la tua vittoria e noi cittadini aspettiamo con ansia di dare “imprimatur” a questo tuo successo. Quindi, che ne dici se ci vediamo durante le vacanze di Natale, in piazza, e ci fai assaggiare tutta la tua arte? Questa è una richiesta che faccio a nome di tutta la cittadinanza…”. Non si è fatta attendere la risposta della giovane ed esperta Chef che dalla sua pagina ufficiale di facebook, condividendo il simpatico video messaggio del Sindaco, dice: “Pensavo di aver superato la prova più difficile, convincendo Chef Carlo Cracco. E invece…Accetto la sfida, Sindaco! Ma facciamo a modo mio….” Si preannuncia un Natale all’insegna del buon cibo e della buona cucina. Il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro si è detto entusiasta della celere risposta di Carlotta Delicato ed attende con trepidazioni ulteriori comunicazione dalla vincitrice di Hell’s Kitchen per dare un contributo fattivo all’organizzazione di un possibile evento che possa far assaggiare alla cittadinanza “piatti che raccontano poesie”.

28 novembre 2016 0

Basket serie A2: Ferentino, stasera a Reggio Calabria, contro la Viola

Di redazionecassino1

Inedito “Monday Night” per la FMC Ferentino nel nono turno di andata del campionato di Serie A2 Citröen – Girone Ovest. Domani, lunedì 28 Novembre alle ore 20.30, gli amaranto saranno impegnati al Pala Calafiore di Reggio Calabria per la sfida contro la Viola, attualmente ultima in classifica a quota 4 punti, in compagnia di Casale Monferrato, Scafati e Agropoli. La formazione di coach Paternoster è reduce da tre sconfitte consecutive, l’ultima delle quali riportata al Pala Tiziano contro l’Eurobasket. Ferentino, invece, ha 8 punti in classifica come Rieti, Virtus Roma, Latina, Trapani e Treviglio, tutte appaiate al quinto posto. Gli amaranto sono reduci dallo stop interno nel derby contro Latina ma hanno vinto l’ultima trasferta, giocata sul parquet di Scafati. Settimana di allenamenti regolare, roster al completo. Giovedì è stata disputata un’amichevole contro Valmontone (Serie B), vinta per 96-89 senza Tommaso Carnovali, rimasto a riposo per un lieve attacco influenzale. Luca Ansaloni: “Reggio Calabria farà di tutto per vincere in casa perché arriva da un momento negativo ma anche noi dovremo far vedere di poter giocare meglio rispetto alle ultime uscite, finora non siamo riusciti ad esprimere un basket di alto livello con continuità. Servirà mettere in campo fin da subito aggressività e concentrazione soprattuto in difesa, la Viola non sta facendo benissimo ma rimane un’ottima formazione con giocatori molto forti, in grado di punire qualsiasi disattenzione. La città di Reggio segue molto la sua squadra e io ho splendidi ricordi delle mie stagioni in Calabria, auguro alla Viola di fare un grandissimo campionato ma partendo dalla gara successiva a quella di lunedì” Lorenzo Benvenuti: “In settimana abbiamo testato le tattiche da applicare nel match di lunedì, quando ci troveremo di fronte una formazione agguerrita, che ha perso le ultime partite ma vorrà riscattarsi di fronte al proprio pubblico. La Viola ha un roster molto competitivo con individualità importanti, ci sono diversi ottimi tiratori che dovremo cercare di contrastare. Bisognerà scendere in campo con intensità fin dall’inizio, in questo modo non permetteremo a Reggio Calabria di fare il suo gioco e potremo mettere la gara in discesa”. ROSTER FMC Ferentino: 5 Musso, 6 Gigli, 10 Datuowei, 11 Sabbatino, 12 Imbrò, 14 Gilbert, 15 Carnovali, 17 Bertocchi, 20 Benvenuti, 42 Raymond. Coach: Ansaloni Viola Reggio Calabria: 0 Bianchi, 3 Radic, 4 Taflaj, 7 Lupusor, 8 Legion, 9 Caroti, 10 Fabi, 18 Guariglia, 19 Guaccio, 22 Marulli, 34 Micevic, 88 Fallucca. Coach: Paternoster Arbitri – Martino Galasso di Siena, Luca Bonfante di Lonino (VI), Corrado Triffiletti di Messina. Foto F. Savelloni

28 novembre 2016 0

Rally della Ciociaria: De Santis si conferma campione di razza sul podio Giannetti e Cannavò

Di redazionecassino1

Il pilota di Castro dei Volsci, alla terza edizione del rally della Ciociaria ha ribadito ancora una volta con un successo perentorio, le sue capacità e la sua padronanza nel guidare la Fiesta R5 del Team Bernini, nonostante da tempo abbia optato per le gare su terra. Una vittoria di forza, quella ottenuta da Graziano De Santis con Andrea Colapietro alle note nel fine settimana appena trascorso, sulle strade della Valle del Liri. La gara è stata una partita a tre, tra De Santis affiancato da Colapietro, Giannetti-Moro e Cannavò-Grimaldi, rispettivamente con una Fiesta R5, una Skoda R5 e una 207 S2000. Bene anche il toscano Alessio Santini che la Clio S16 e con la Mazzetti alle note è uscito alla distanza, dopo un avvio cauto ed un problema alla pompa della benzina, nel secondo giro del trittico di prove ha dato vita ad un proprio show. Nelle otto prove in programma i tre piloti con altrettante vetture diverse, non si sono risparmiati. La gara articolata su due giorni, ha visto il grande successo della doppia presenza a Monte San Giovanni Campano, con una prova che ha attraversato il centro ciociaro nella sua totalità. Mentre la domenica il ‘circus’ si è concentrato sulle restanti sei prove. Nel computo dei successi di prove, tutti e tre almeno una volta hanno vinto uno degli otto tratti cronometrati. Successo di classe per Ivando Zoffranieri (R3C), Serapiglia (R2B), Santini (S1600), De Lucia (A5), Palombo (N2), Massa (N3), Turri (R1CN), Del Primo (A0). Gran bella gara per la coppia in rosa Di Sarra-Di Sarra (N2) che oltre a portare a termine la non facile gara, hanno dato una vita ad un equipaggio al femminile che ci auguriamo di trovare più spesso nelle gare non solo ciociare. Tante anche le defezioni per guasti meccanici, Gianni D’Avelli (pompa dell’olio), Viti, Fiorella (frizione), Lauro, Bronzi, Palmieri, De Lucia, Bondanese, De Filippi, Lattavo. Classifica assoluta finale 1) 2 De Santis-Colapietro (Fiesta R5); 2) 1 Giannetti-Moro (Skoda R5) a 13’’7; 3) 3 Cannavò-Grimaldi (Peugeot S2000) a 54’’2; 4) 9 Zoffranieri-Mastrantoni (Clio R3C) a 3:44.1; 5) 11 Serapiglia-Silvaggi (Twingo R2B) a 5:18.8; 6) 10 Buglione-Del Greco (Clio R3C) a 5:21.5; 7) 7 Santini-Mazzetti (Clio S1600) a 5:55.8; 8) 5 Nardozi-Cinelli (Peugeot 207 S2000) a 6:49.9; 9) 25 De Lucia-Lautieri (Peugeot 106 A5) a 7:18.9; 10) 29 Palombo-Iacobelli (Peugeot 106 A5) a 8:18.5.