pubblicato il12 marzo 2017 alle 20:33

Arrestato in A1 un ricercato albanese. Operazione della sottosezione polizia stradale di Cassino

Il Personale della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino arresta un cittadino albanese colpito da un Ordine di Carcerazione per Espiazione Pena, emesso dal Tribunale di Arezzo.

faccedivita.it

Nella mattinata di ieri in A1 presso l’area di Servizio Casilina Ovest, personale della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, ha tratto in arresto un 32enne albanese, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Arezzo per espiazione di mesi 6 di reclusione.
Il giovane era giunto sul posto in soccorso di un suo connazionale che aveva urtato un manufatto all’interno dell’area di servizio, danneggiando l’autovettura.
La pattuglia della Polstrada, durante il normale servizio di vigilanza, nota il manufatto danneggiato e si mette alla ricerca della vettura che aveva causato il danno.
I giovani, alla vista della Polizia, cercano di eludere il controllo entrando all’interno dell’autogrill, nascondendosi all’interno dei servizi igienici.
La manovra non sfugge però ad altro personale della Polstrada che, in abiti civili, era appostato in servizio antirapina all’interno dell’area di servizio.
Dopo circa mezzora, visto che questi non uscivano dai servizi igienici , i poliziotti decidono di intervenire e intimano ai giovani di uscire fuori.
Una volta identificati, a carico del 32enne spunta un ordine di Carcerazione per Espiazione Pena per mesi sei emesso dal Tribunale di Arezzo, per cui il giovane, dopo la notifica dell’atto, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags:



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07