Giorno: 9 ottobre 2017

9 ottobre 2017 0

Roma Cassino, treni in ritardo di due ore

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Quasi due ore di ritardo per i treni che da Roma Termini partoni per Cassino. un disagio per i viaggiatori causato da un guasto sulla linea aerea tra termini e Ciampino. In ritardo anche i treni da e per Velletri.

9 ottobre 2017 0

Incidente stradale sull’A1 tra Anagni e Ferentino: un morto e tre feriti

Di admin

ANAGNI – “Autostrade per l’Italia comunica che sull’A1 Milano-Napoli, intorno alle ore 17:30, è avvenuto un incidente nel tratto compreso tra Anagni e Ferentino in direzione di Napoli, all’altezza del km 614,400. L’incidente ha coinvolto una sola autovettura. Una persona è deceduta e altre tre sono rimaste ferite”.

Lo si legge in una nota di Autostrade. “Sul luogo dell’evento il traffico scorre su tutte e tre le corsie disponibili e si registrano 2 km di coda in entrambe le direzioni, sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, i soccorsi meccanici e sanitari, oltre al personale della Direzione 5° Tronco di Fiano Romano”.

9 ottobre 2017 0

Parco del Matusa: in migliaia al Green Day

Di redazionecassino1

I cancelli del Parco Matusa, domenica mattina, si sono aperti alle 9 per accogliere i tantissimi partecipanti al Green Day, la giornata organizzata dal Comune di Frosinone (in collaborazione con Asi – Associazioni Sportive e Sociali Italiane e Coldiretti) per mostrare alla cittadinanza lo stato dei lavori di quello che, dalla prossima primavera, sarà il volto definitivo del Parco urbano del Matusa, realizzato con l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

L’area ha mostrato alle migliaia di visitatori – tra cui, molte famiglie, giovani ed anziani – quale aspetto prenderà l’infrastruttura attualmente in lavorazione, prima di ospitare le essenze arboree che la trasformeranno, in via definitiva, in un grande polmone verde, oltre che in centro di aggregazione e socializzazione, a disposizione dell’intera collettività.

Il villaggio sportivo, fino a sera, ha infatti ininterrottamente ospitato esibizioni, aperte a tutti, a cura delle associazioni del territorio, di arti marziali e olistiche, passando per ginnastica, fitness, danza, calcio giovanile, ping pong, basket, mountain bike, yoga, jogging e survival. Apprezzatissimi dal pubblico anche gli stand della Coldiretti, con prodotti a km 0; presenti, inoltre, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, il Camef con un’esposizione fissa di auto d’epoca, e numerose onlus attive nel campo del volontariato e dell’assistenza. Salutata con grande partecipazione, da parte dei presenti, anche l’esibizione della Banda Romagnoli. Nel corso della mattinata, S.E. il Prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli, ha visitato l’area (“È un momento di festa e allegria, quello che stiamo vivendo oggi, per la realizzazione di un parco verde all’interno della città”, ha dichiarato il Prefetto), accompagnata dal sindaco, Nicola Ottaviani. “Un ringraziamento al Prefetto, per la partecipazione all’evento, e a tutti coloro che hanno reso possibile – a cominciare dagli infaticabili dipendenti del Comune e delle cooperative, lavorando notte e giorno – questa bella giornata di sport e condivisione che costituisce una sorta di anteprima di quello che sta diventando il grande Parco Urbano, che sarà aperto, definitivamente, nella prossima primavera, dalle 7 del mattino fino alla mezzanotte – ha dichiarato il sindaco Ottaviani – Domani, infatti, ricominceranno le lavorazioni e, soprattutto, le piantumazioni: qui sorgeranno centinaia di essenze arboree, insieme ai percorsi pedonali e ai servizi previsti, che permetteranno alle famiglie di trascorrere buona parte della giornata a contatto con la natura, mentre giovani e meno giovani potranno confrontarsi, scambiandosi esperienze”. Il Sindaco e il Prefetto, grazie all’apporto di alcuni… collaboratori d’eccezione (una rappresentanza di bambini, frequentanti le scuole del capoluogo, sia italiani che originari di altri Paesi), hanno messo a dimora alcune piantine offerte dai vivai Fontana, piccole forme di vita che cresceranno, diventando simbolo di bellezza e speranza per tutti coloro che le ammireranno.

La giornata, come da scaletta, è proseguita, inoltre, con l’intrattenimento musicale dei Four Flowers e il concerto di Alessia Di Francesco, già vincitrice del premio “Mia Martini” e volto noto della tv in virtù delle partecipazioni a programmi come “Amici” e “Festa italiana”.

9 ottobre 2017 0

Seconda giornata: primi derby della stagione in Eccellenza

Di redazionecassino1

Secondo turno del torneo di “Eccellenza” caratterizzato dai primi derby della stagione. Ben due quelli che hanno visto impegnate le formazioni di Pontecorvo e Sora. Il primo fra la Longobarda, al suo esordio nel torneo dopo il turno di riposo della prima giornata, e Isotopi Pontecorvo finito con un pareggio 2 a 2; l’altro fra Canceglie Sora e 03039 Ducato Sora che ha visto il successo dei padroni di casa del Canceglie in un incontro denso di colpi di scena e terminato per 4 a 3. Un turno, quello dello scorso weekend, che ha visto il successo di Caira sul terreno di DS Dodici per 0 a 4, della vittoria della Sangermanese, 2 a 1, al Viticuso e di Tibia e Peroni, 3 a 2, al Tordoni Pontecorvo. Pareggi fra Cerreto e Cervaro (1 a 1) e Sordella e San Giorgio (1 a 1). Restano a guidare la classifica tre formazioni, Caira, Sangermanese e Canceglie Sora.

In “Promozione” sono, invece, cinque le formazioni a punteggio pieno dopo la seconda giornata. Collecedro, con la brillante vittoria ottenuta, 4 a 1 contro Amatori Piedimonte; Janula che supera Drink Team Duff, per 4 a 0; Moscuso che dopo la vittoria ottenuta nella prima giornata replica con un successo, se pur di misura 0 a 1, ai danni di Pignataro. Seguono Terelle che conquista i tre punti sul terreno di Colfelice con un 2 a 3 e Labbirra che supera i padroni di casa di Amatori Castelnuovo per 0 a 2. Prima vittoria per Niemoslive che supera di misura l’altra formazione aurunca del Real Castelnuovo. Sarà il prossimo turno a portare qualche modifica alla classifica con i primi scontri diretti fra le capolista. Due gli scontri al vertice il Moscuso opposto ai padroni di casa di Collecedro e la Janula sul terreno di Labbirra.

F. Pensabene