Giorno: 3 agosto 2018

3 agosto 2018 0

Riaperto il doppio senso su via Sant’Angelo. D’Alessandro: “Mantenuto l’impegno preso in campagna elettorale”

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Da questa mattina via Sant’Angelo è percorribile in entrambi i sensi di marcia. Presenti alla cerimonia per la riapertura a doppio senso dell’importante arteria della città, il sindaco Carlo Maria D’Alessandro, il rettore dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Giovanni Betta, il consigliere regionale, Pasquale Ciacciarelli, il consigliere provinciale Massimiliano Mignanelli, sindaci della Valle dei Santi, nella fattispecie di Sant’Ambrogio sul Garigliano, Sant’Andrea del Garigliano e Sant’Apollinare, il presidente del consiglio comunale Dino Secondino, gli assessori all’Urbanistica e Attività Produttive, Beniamino Papa e Chiara Iadecola, i consiglieri comunali, Carmine Di Mambro, Gianrico Langiano e Alessio Ranaldi, il presidente del Cosilam, Mario Abbruzzese, nonché i rappresentanti delle forze dell’ordine.

“Questa mattina abbiamo inaugurato la riapertura del doppio senso di circolazione su via Sant’Angelo. – Ha detto il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro – L’ho percorso per primo con la mia macchina per dimostrare ai miei concittadini che è perfettamente transitabile. I mezzi pesanti e le corriere che provengono da Sant’Angelo comunque dovranno percorrere il percorso originale transitando da via Ausonia. Da oggi, finalmente, gli automobilisti provenienti dalla Valle dei Santi e i gli studenti del Campus Folcara potranno raggiungere il centro della nostra città in tutta sicurezza. Era un impegno importante preso in campagna elettorale con i cittadini ed è stato portato a compimento nel migliore dei modi. Insieme ai lavori per la realizzazione della rotatoria nei pressi della clinica San Raffaele, questo intervento porta a compimento l’azione di questa amministrazione a favore della riqualificazione e la messa in sicurezza di un’area di ingresso alla nostra città”. Ha concluso il il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro.

3 agosto 2018 0

Rissa durante la movida a Gaeta, denunciati 11 ragazzi

Di admin

GAETA – I carabinieri della tenenza di Gaeta hanno identificato e denunciato undici ragazzi per il reato di rissa.

Nella notte tra il 2 e il tre luglio, alle 1.30 circa, tra gli avventori di un noto locale della movida gaetana, a seguito di un diverbio per futili motivi, è scoppiata una violenta rissa che, in pochi istanti, ha coinvolto una ventina di ragazzi. Neanche l’intervento degli addetti alla sicurezza del locale è riuscito a placare gli animi e gli scontri, divenuti sempre più estesi e cruenti, anche con lancio di sedie e bottiglie di vetro, proseguivano nelle vie limitrofe.

Solo il tempestivo intervento di una pattuglia dei carabinieri della tenenza di Gaeta, allertata dalla centrale operativa della compagnia carabinieri di Formia, a seguito di diverse segnalazioni dei cittadini presenti, hanno riportato l’ordine scongiurando più gravi conseguenze. Al sopraggiungere dell’autoradio, infatti, tutti i protagonisti hanno tentato di dileguarsi dandosi alla fuga. I militari sono riusciti comunque ad identificare due dei partecipanti e ad acquisire preziose informazioni sull’accaduto. Nei giorni seguenti, mediante minuziosa attività investigativa risultava possibile ricostruire l’evento che, nel frattempo, aveva avuto una vasta eco tra la popolazione locale suscitando forte preoccupazione ed indignazione, divenendo ricorrente argomento di discussione.

Nel corso delle indagini i militari hanno accertato che otto delle persone coinvolte, a causa delle ferite riportate, erano state costrette a fare ricorso alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale “dono svizzero” di Formia, con prognosi variabili dai 5 ai 20 giorni salvo complicazioni, avendo così conferma della particolare gravità e pericolosità dell’evento. Successivamente, sulla scorta di informazioni confidenziali, analisi di immagini riprese da alcuni sistemi di videosorveglianza presenti in zona, incrocio dati desunti dalla banca dati delle forze di polizia e testimonianze, si è arrivati all’identificazione di 11 ragazzi che sicuramente erano coinvolti nella rissa. Si tratta di giovani, di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, tutti residenti tra Formia e Gaeta, alcuni dei quali  già noti per la loro indole violenta e gravati da precedenti di polizia.

3 agosto 2018 0

Esodo estivo, Anas: “Bollino nero e rosso su strade e autostrade italiane”

Di admin

DALL’ITALIA – “Al via il secondo fine settimana di esodo estivo”.

Lo si legge in una nota dell’Anas.

“Previsto traffico da bollino nero nella mattinata di sabato, rosso nel pomeriggio e domenica mattina. Anas (gruppo FS Italiane) durante l’esodo estivo 2018 monitora i 26.000 km di rete stradale nazionale con l’utilizzo di 2.500 addetti, 1.100 automezzi, 2.534 telecamere e 580 pannelli a messaggio variabile. Il monitoraggio H24 della rete e l’assistenza per il pronto intervento saranno gestiti con 230 operatori impegnati nella Sala Situazioni (che lavora h24) e nelle 21 Sale Operative Compartimentali.

Il bollino rosso scatta a partire dal pomeriggio di oggi, venerdì 3 agosto 2018, quando si prevede un incremento di traffico per gli spostamenti verso le località di villeggiatura, in particolare lungo le dorsali adriatica, tirrenica e jonica, compreso l’itinerario E45 che collega i due versanti della penisola e ai valichi di confine in direzione di Francia, Slovenia e Croazia.

Domani, sabato 4 agosto, bollino nero nella prima parte della giornata, mentre nel pomeriggio si prevede traffico intenso da bollino rosso, in direzione sud, sulle principali direttrici verso le località di mare e in uscita dai centri urbani.

Anche domenica 5 agosto è contrassegnata dal bollino rosso, ma solamente al mattino. Il traffico si preannuncia intenso anche per i numerosi spostamenti locali che si concentreranno lungo gli itinerari del mare.

Ricordiamo che è in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti oggi dalle 14.00 alle 22.00, domani dalle 8.00 alle 22.00 e domenica dalle 7.00 alle 22.00″.

3 agosto 2018 0

La puntura di Ultimo… all’Acea

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – L’ assemblea dei sindaci dei comuni ricadenti in Acea Ato 5 ha deliberato le nuove tariffe per le bollette dell’acqua e per la prima volta sono più basse delle precedenti. Bisogna capire però se il risultato è stato raggiunto perché, come dichiarato dal presidente della provincia di Frosinone, Pompeo, è stato fatto un buon lavoro da parte dei tecnici, o perché il nuovo Governo M5S-Lega ha nei punti del programma il ritorno della gestione pubblica dell’acqua con tanti saluti ad Acea?”

Ultimo

3 agosto 2018 0

Piantagione di marijuana e armi per difenderla a Ceccano, arrestati suocero e genero a Ceccano

Di admin

CECCANO – I carabinieri del NORM della Compagnia Carabinieri di Frosinone, hanno inflitto un nuovo duro colpo allo spaccio di droga nel frusinate denunciando per coltivazione di sostanza stupefacente un 50enne residente a Ceccano, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona, poiché trovato in possesso di una coltivazione di stupefacente.

Infatti, a seguito di una perquisizione d’iniziativa eseguita presso la sua abitazione, i militari hanno rinvenuto 4 container completamente attrezzati di lampade, timer, condizionatori d’aria, sistemi di irrigazioni ed alcuni sacchi di concime necessari per la coltivazione di 30 vasi contenenti piantine di marjiuana. Inoltre, sono stati reperiti in un altro terreno, sempre di proprietà dell’uomo, 2 piante di marjiuana dell’altezza di circa 2 metri ed 8 piante essiccate. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto nella camera da letto, all’interno di un comodino, una pistola 9×21 con caricatore e relative 49 cartucce, mentre in una fuciliera che presentava la porta divelta, vi erano ben 6 fucili tutti regolarmente denunciati dal genero convivente del predetto, un 24enne originario della provincia di Caserta, il quale comunque è stato deferito in stato di libertà per il reato di omessa custodia di armi”e proposto alla Prefettura di Frosinone per l’emissione del Decreto di divieto di detenzione armi. I container completi di tutta l’attrezzatura necessaria per la coltivazione delle piante, le piante di marjiuana, le armi e le munizioni sono state poste sotto sequestro.

3 agosto 2018 0

Ruba telone da camion nell’azienda in cui lavora, arrestato dipendente infedele

Di admin

FIUGGI – Ruba un telone per coprire autocarri ma finisce nella rete dei controlli dei carabinieri della stazione di Fiuggi. È accaduto nella città termale quando i militari comandati dal colonnello Fabio Cagnazzo e coordinati sul campo dal maresciallo Raffaele De Somma hanno ricevuto una segnalazione di furto perpetrato presso un noto autosoccorso stradale di Anagni e che l’autore del furto si era dato alla fuga lungo la via Anticolana a bordo di un fuoristrada. I carabinieri, quindi si sono posizionavano lungo la via indicata al fine di intercettare il mezzo segnalato.

Poco dopo, infatti, è transitato il veicolo in questione che, dopo un breve inseguimento, è stato bloccato all’interno della località boschiva denominata “Quarto di Anagni” dove il conducente si era diretto nel tentativo di eludere il controllo dei militari.  La conseguente perquisizione veicolare ha permesso di rinvenire un telone per autocarro del valore di circa 500 euro, asportato poco prima da un veicolo presente nel deposito giudiziario. Nel corso delle attività che hanno condotto all’arresto dell’uomo, i militari hanno accertato che lo stesso era un dipendente dell’attività suddetta e che approfittando delle relazioni di lavoro aveva perpetrato il furto per il quale è stato arrestato. Per questo il 55enne dovrà rispondere del reato di furto aggravato.