Categoria: Genova

8 maggio 2017 0

Maxi sequestro di droga del Combattente, si tratta di stupefacente per jihadisti

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Genova – Trentasette tonnellate di droga del combattente sono state sequestrate a Genova in un container diretto in Libia.

La guardia di Finanza ha individuato l’enorme quantità di stupefacente nel corso di una indagine  condotta con il servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane di Genova.

Si tratta di droga sintetica nota negli ambienti jihadisti e usata nelle guerre mediorientali composta da amfetamina e teofillina. Sicuramente non era destinata al  mercato italiano ma a quello nordafricano dove, comunque, guerre non mancano mai.

17 giugno 2015 0

Droga al Porto di Genova, sequestrati 185 chili di cocaina. Arrestati anche operatori portuali

Di admin

I finanzieri del Comando Provinciale di Genova, nel corso di controlli volti a verificare la sicurezza dello scalo portuale di Genova – Voltri, alle ore 2.00 hanno arrestato quattro persone che stavano tentando di far uscire 185 Kg di cocaina, contenuti all’interno di 5 borsoni, prelevati all’interno di un container proveniente dal Perù e contenente origano. Per passare inosservati, muoversi liberamente negli spazi portuali ed uscire indisturbati dai varchi portuali, dopo aver recuperato il carico di cocaina dai container, venivano utilizzati gli automezzi in dotazione alla società che gestisce le movimentazioni dei contenitori. Tre degli arrestati sono dipendenti della società Voltri Terminal Europa; il quarto è un soggetto di origine calabrese al quale erano stati forniti gli stessi indumenti di lavoro utilizzati dagli operatori portuali. Due degli arrestati sono stati fermati a bordo di una Fiat Panda di servizio del V.T.E. all’interno del porto mentre altri due li attendevano fuori a bordo di due autovetture già predisposte per il ritiro della droga. L’arrestato di origine calabrese, privo di documenti d’identità, era latitante in quanto aveva pendente un ordine di cattura emesso dal G.I.P. del Tribunale di Palmi per i reati relativi alla violazione della normativa sulle armi, rapine, ricettazione e sequestro di persona. Nel corso delle perquisizioni sono stati complessivamente sequestrati circa 90 mila euro in contanti oltre a numerosi apparecchi telefonici. L’operazione antidroga di oggi consente di confermare: – la particolare manifestazione di interesse da parte di organizzazioni criminali nei confronti degli scali portuali liguri quali punti nevralgici per l’introduzione nel territorio nazionale dei carichi di droga provenienti dai mercati internazionali; – come tali organizzazioni malavitose si servano, per il perseguimento degli illeciti scopi, di persone compiacenti assoldate sul posto. Si calcola che, al dettaglio, il valore della droga sequestrata ammonta a circa 75 milioni di euro.

14 novembre 2013 0

Terremoto di magnitudo 3.1 tra le province di Genova e Alessandria

Di admin

Un evento sismico è stato avvertito dalla popolazione tra le province di Genova e Alessandria. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Mignanego (GE), Campomorone (GE) e Fraconalto (AL). Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 12.34 con magnitudo di 3.1. Dalle verifiche effettuate da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

25 luglio 2013 0

Incidente tra due bisarche in galleria sull’A10, chiuso il tratto tra Albisola e bivio A10/A6

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sull’autostrada A10 Genova – Savona è stato chiuso il tratto compreso tra Albisola ed il bivio A10/A6 in direzione ovest a causa di un incidente avvenuto al km 39 in cui sono rimasti coinvolti due mezzi pesanti all’interno di una galleria, senza conseguenze alle persone coinvolte. Sul luogo dell’incidente, dove oltre al personale della Direzione 1° Tronco di Genova, sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale ed i soccorsi meccanici, si registrano attualmente 5 km di coda. Per gli utenti diretti verso Ventimiglia si consiglia di uscire ad Albisola o ad Arenzano e prendere la SS1 Aurelia, per poi rientrare in A10 a Savona. Si prevede la riapertura del tratto per le ore 16:30 Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5 FM, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21

11 luglio 2013 0

Corsi universitari alla scuola telecomunicazioni delle Forze Armate di Chiavari

Di admin

Oggi 11 luglio a Modena, presso la Sala Rossa del Palazzo del Rettorato dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, il Magnifico Rettore dell’Università, prof. Aldo Tomasi e il Comandante della Scuola TLC delle Forze Armate di Chiavari, capitano di vascello Silvano Benedetti hanno firmato la convenzione quadriennale per l’avvio di corsi universitari di Cyber Defence che si svolgeranno presso la sede della scuola interforze di Chiavari. Il miglioramento della Difesa Nazionale sul piano informatico e delle infrastrutture digitali si avvarrà anche delle competenze dei docenti e ricercatori del Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei Rischi – CRIS dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.La Scuola delle Telecomunicazioni delle Forze Armate intende, con la firma di questa convenzione, realizzare con l’Ateneo emiliano progetti di intervento nell’Alta Formazione nei settori della Cyber Defence e in altre tematiche di interesse per l’Amministrazione della Difesa. La protezione del “tesoro informativo” di una nazione viene riconosciuta come una delle “mission ” prioritarie da perseguire in ogni organizzazione evoluta, in un diffuso convincimento che solo attraverso un proficuo partenariato Università-Difesa si possa innestare quel circolo virtuoso che porterà al miglioramento della protezione nazionale anche sul piano informatico e digitale. Rispondendo a questo obiettivo, la Scuola delle Telecomunicazioni delle Forze Armate e l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia hanno definito la citata “Convenzione” quadro che prevede l’organizzazione di master universitari di primo e secondo livello, corsi di perfezionamento e specializzazione e seminari, con utilizzo di docenti dell’Ateneo emiliano, nonché di esperti militari e civili del settore, per la formazione di personale altamente qualificato che operi a difesa dei sistemi informatici complessi. Dopo l’accordo preliminare sottoscritto a Sestri Levante in occasione del Simposio sulla Cyber Defence, si è giunti al passo conclusivo con la firma della convenzione quadro per l’attivazione nell’autunno 2013 dei corsi, di seguito elencati, che andranno ad implementare ulteriormente il ricco catalogo di quelli già attivi presso la Scuola di Chiavari: Corso di Sistemi e Servizi basati su Internet, Corso di Metodologie e tecniche per la Cyber Defence e Corso Digital Forensics. La convenzione prevede un estensione anche al campo della ricerca e alla possibilità di scambio di ricercatori e tecnici. Avrà durata quadriennale e prevedrà un “Comitato di Gestione” che annualmente valuti la qualità e l’efficacia dei corsi svolti, definendone attività e programmi, nonché la selezione e valutazione del corpo docente. I corsi saranno aperti anche a personale esterno alla Difesa.

26 giugno 2013 0

Sabato 29 varo della fregata Carlo Margottin F592 a Riva Trigoso

Di admin

Il prossimo 29 giugno, alle ore 12.15, avrà luogo presso lo stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso, la cerimonia del varo di Nave Carlo MARGOTTINI, la terza Fregata Europea Multimissione (FREMM). All’evento presenzierà il Sottosegretario alla Difesa, Senatrice Roberta Pinotti e parteciperanno, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi, l’Amministratore Delegato di Fincantieri, Ing Giuseppe Bono ed Autorità Politiche e Civili locali. Interverrà in qualità di Madrina del varo, la Signora Stefania Portaccio, nipote della Medaglia d’Oro al Valor Militare Capitano di Vascello Carlo Margottini, Comandante della XI Squadriglia Cacciatorpediniere, perito sotto i colpi inglesi nell’affondamento di Nave Artigliere il 12 ottobre 1940. La nave Carlo MARGOTTINI è caratterizzata da un equipaggio ridotto di 133 unità e da spiccate capacità antisommergibile. A differenza della Capoclasse, Nave Carlo BERGAMINI, la nave è infatti dotata, di un sonar rimorchiato a profondità variabile, di una cortina idrofonica, di un sistema combinato missile-siluro a medio raggio e di un eco scandaglio panoramico. A seguito del varo, le attività di allestimento proseguiranno presso il Cantiere del Muggiano, a La Spezia, seguite dall’Ufficio Allestimento e Collaudo Nuove Navi della Marina Militare. L’avvio delle prove in mare è previsto per fine settembre, terminate le quali, a febbraio 2014, la Nave sarà consegnata alla Marina Militare.

13 aprile 2013 0

Incidente stradali, nella tre morti sulle autostrade. A Caserta investito un pedone sull’A1 e a Genova in A12 auto si ribalta muoiono i due occupanti

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che questa notte, intorno alle ore 05.30 è avvenuto un incidente mortale sulla A1 Milano-Napoli, nel tratto compreso tra Villa Literno e Caserta sud in direzione di Roma. Le dinamiche sono ancora in corso di accertamento da parte della Polizia Stradale, ma dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che il deceduto fosse a piedi lungo il tratto autostradale e sia stato investito da un’autovettura. Per consentire il completamento dei rilievi da parte della Polizia Stradale il tratto autostradale è rimasto chiuso fino alle 7.30 circa senza generare tuttavia turbative per la circolazione. Intorno alle ore 04.20 è avvenuto un incidente mortale sulla A12 Genova-Sestri Levante, nel tratto compreso tra Genova est e Genova Nervi in direzione di Sestri Levante. Nell’incidente è rimasta coinvolta una sola autovettura che ha sbandato all’interno della galleria Monte Quezzi. Due persone sono decedute. Per consentiretire il completamento dei rilievi da parte della Polizia Stradale il tratto autostradale è rimasto chiuso fino alle 7.30 circa senza generare tuttavia turbative per la circolazione. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

2 ottobre 2012 0

Incidente in A10 nella galleria Chiesa, chiuso tratto tra Genova aeroporto e Genova Pegli. Ferito il conducente di un tir

Di admin

Alle 16.30 circa è stato chiuso sulla A10 Genova-Savona il tratto tra Genova Aeroporto e Genova Pegli in direzione di Savona, per un incidente con il coinvolgimento di un mezzo pesante all’interno della galleria Chiesa. E’ rimasto ferito il conducente del mezzo. Sul luogo dell’evento, dove alle ore 16.45 il traffico è bloccato e si registrano circa 5 km di coda , sono all’opera i Vigili del Fuoco e sono inoltre intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari e gli operatori della Direzione 1° Tronco di Genova. Per gli utenti in viaggio in direzione di Savona, dopo l’uscita obbligatoria a Genova Aeroporto è possibile percorrere la viabilità urbana e rientrare in autostrada a Genova Pegli. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati su RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

3 maggio 2012 0

Tir si ribalta e perde il carico sull’A7, tratto chiuso tra Busalla e Genova Bolzaneto

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che il traffico è bloccato sulla A7 Genova-Serravalle , nel tratto compreso tra Busalla e Genova Bolzaneto in direzione di Genova, all’altezza del km 115 a causa di un incidente autonomo avvenuto alle ore 19:20 circa in cui un mezzo pesante che trasportava alimenti si è ribaltato disperdendo il carico. Si è verificato inoltre un principio di incendio ed attualmente il tratto tra Busalla e Genova Bolzaneto è stato chiuso.Anche l’entrata di Busalla è chiusa al traffico. Si registra circa 3 km di coda. Sono intervenuti gli operatori della Direzione I Tronco di Genova, i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale e i soccorsi meccanici e sanitari. Per chi proviene da Milano si consiglia di proseguire sulla A26 in direzione Genova. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità sono diramati su RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

19 marzo 2012 0

Chiuso per manifestazione il tratto dell’A7 tra allacciamento con la A10 e Genova

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A7 Serravalle-Genova, intorno alle 9.50 è stato chiuso a causa di una manifestazione, il tratto compreso tra l’allacciamento con la A10 e Genova, in entrambe le direzioni. Per tale motivo sono inoltre presenti accodamenti sulla A7, dopo l’allacciamento con la A12, e sulla A10, dopo Genova Pegli. Per gli utenti in viaggio sulla A7 in direzione di Genova è possibile in alternativa utilizzare le uscite urbane limitrofe. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5 FM, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.