Tag: 67enne

29 marzo 2018 0

Guidava con una patente falsa: la Polstrada denuncia 67enne

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VEROLI –  Stava percorrendo la strada regionale 214 con la propria auto, ma il 67enne era in possesso di una patente falsa.

Una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Sora  nei pressi del Km.16,800 della S.R.214, nel territorio del comune di Veroli, procede  al controllo  di una vettura  con targa prova ed a bordo il solo conducente.

Agli occhi esperti degli agenti la patente di guida, mostrata dall’uomo, desta sospetto: fiuto vincente.

Nei confronti 67enne campano, scatta la denuncia per uso di atto falso e ricettazione, e contravvenzionato ai sensi del C.d.S. per guida senza patente per un importo di euro 5.000.

 

 

20 febbraio 2018 0

Irrompe con la motosega in casa della ex e distrugge il mobilio, arrestato 67enne

Di admin

POMEZIA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un 67enne italiano, già conosciuto alle forze dell’ordine, con le accuse di atti persecutori e minaccia aggravata.

A seguito di una telefonata giunta al 112, i Carabinieri sono intervenuti nell’abitazione della ex moglie dell’uomo, 45enne romena, dove vive con un coinquilino, 47enne bulgaro, affittuario di una parte dell’appartamento.

Al loro arrivo, i Carabinieri hanno notato che l’uomo, molto alterato, aveva distrutto i mobili dell’abitazione con una motosega, che ancora imbracciava, e brandiva in direzione della donna che minacciava di morte.

Alla vista dei militari però, il 67enne ha subito desistito dal suo intento, appoggiando a terra la motosega e consegnandosi ai Carabinieri.

I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che non si trattava del primo episodio di violenza ai danni della ex moglie.

L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma in attesa di processo con rito direttissimo.

23 settembre 2016 0

Tenta il colpo in azienda a Veroli, 67enne trovato in possesso della refurtiva anche di altri furti

Di admin

Veroli – Ha tentato il furto in una azienda di calcestruzzo di Veroli, ma è stato messo in fuga dal proprietario. Si è allontanato pensando di averla fatta franca ma l’uomo che lo ha sorpreso, chiamando i carabinieri e fornendo una dettagliata descrizione, ha contribuito nelle indagini per individuarlo.

Si tratta di un 67enne del posto e la perquisizione domiciliare ha permesso di individuare in un capannone di sua proprietà, ed attiguo all’abitazione, 13 matasse di rame per un peso complessivo di 8 chili delle quali l’uomo non è stato in grado di fornire la provenienza. Ipotizzando che si trattasse di refurtiva provento di altri furti, per lui è scattata la denuncia per tentato furto aggravato e ricettazione.