Tag: calendario

3 ottobre 2018 0

Caccia, il calendario e la disciplina della stagione venatoria nella Regione Lazio

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

LAZIO – “La Regione Lazio ha adottato per la stagione venatoria 2018/2019, il documento che “Disciplina dell’esercizio venatorio nell’area di protezione esterna al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, versante laziale”.

Lo si legge in una nota dell’associazione dei migratoristi per la conservazione dell’ambiente Anuu Lazio.

“Per la stagione venatoria 2018/2019, nell’area di protezione esterna al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, versante laziale, l’esercizio venatorio è consentito nella forma della caccia controllata.

L’area è suddivisa così:

– Sottozona A, che, secondo quanto stabilito nel protocollo d’intesa per la salvaguardia dell’orso Marsicano sottoscritto dalla Provincia di Frosinone e dall’Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise il 22 dicembre 2005, interessa una superficie complessiva di circa 2.000 ettari, ai confini con il territorio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise;

– Sottozona B, che interessa tutta la restante superficie.

Nella Sottozona A è preclusa ogni forma di esercizio venatorio. La Direzione Regionale Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette metterà a disposizione delle associazioni o dei singoli cittadini che ne facciano richiesta copia di detta cartografia.

Nella Sottozona B, l’esercizio dell’attività venatoria è consentito nella forma della caccia controllata, riservata ai soli cacciatori residenti dei Comuni del versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e dell’area di protezione esterna, purché iscritti all’Ambito Territoriale di Caccia (ATC) denominato FR1, nel rispetto di un carico venatorio di 1 cacciatore per 40 ettari.

In deroga a quanto previsto la caccia al Cinghiale nell’area di protezione esterna al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, versante laziale Sottozona B, è consentita unicamente nel periodo dal 1 novembre 2018 al 31 gennaio 2019 nei giorni di mercoledì, sabato e domenica, secondo gli orari indicati nel disciplinare regionale.

L’Organismo di gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia (ATC) FR1, provvederà alla gestione dei piani e dei programmi di prelievo e a regolamentare, con il criterio della mobilità giornaliera, il numero dei cacciatori ammissibili, trasmettendo, con almeno due giorni di anticipo, all’Area Decentrata Agricoltura di Frosinone e all’Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise l’elenco mensile degli ammessi. Prima dell’apertura della stagione venatoria l’ADA di Frosinone, definirà, nell’area di protezione esterna al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, le modalità per la rilevazione dei dati e delle informazioni sulla popolazione di cinghiale anche attraverso i verbali di abbattimento”.

 

13 agosto 2018 0

Polizia di Stato: Prenotazioni al via per il calendario 2019

Di redazione

L’attività della Polizia di Stato illustrata attraverso i disegni di dodici famosi fumettisti. Molto interessanti le tavole che rappresenteranno i mesi del 2019 nel nuovo calendario della Polizia di Stato. Dal 2001 il ricavato della vendita del calendario della Polizia di Stato è destinato a finanziare alcuni appelli umanitari dell’ UNICEF; solo lo scorso anno la vendita dei calendari della Polizia di Stato ha permesso di devolvere 117.000 euro al progetto UNICEF “Italia – Emergenza bambini migranti”. Quest’anno il ricavato della vendita sarà destinato al sostegno del progetto “Yemen”, teatro di una delle più gravi crisi umanitarie del mondo, oltre 22.2 milioni di persone necessitano di assistenza immediata. L’UNICEF si prefigge di raggiungere, con i propri interventi, 17.3 milioni di persone, tra cui 9.9 milioni di bambini attraverso azioni che garantiscono l’accesso sicuro all’acqua, la prevenzione e la cura delle malattie killer più frequenti e il supporto psicosociale ai bambini e adolescenti attraverso percorsi di educazione. Anche quest’anno una quota del ricavato delle vendite del calendario sarà devoluto dal Comitato italiano per l’Unicef al Fondo Assistenza per il personale della Polizia di Stato. E’ possibile prenotare il calendario da parete (costo 8 euro) e il calendario da tavolo (costo 6 euro) entro il 24 settembre p.v., previo versamento sul conto corrente postale nr. 745000, intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef”. Sul bollettino dovrà essere indicata la causale “Calendario della Polizia di Stato 2019 per il progetto Unicef “Yemen”. La ricevuta del versamento sarà poi presentata agli Uffici Relazioni con il Pubblico di tutte le Questure d’Italia che forniranno dettagli sulla consegna. URP Questura Frosinone telefono 0775 218714

27 novembre 2017 0

Polizia di Stato: calendario in vendita online sul sito dell’ Unicef

Di redazione

A partire da oggi, lunedì 27 novembre, il calendario 2018 della Polizia di Stato potrà essere acquistato online sul sito dell’Unicef. L’organizzazione internazionale, con la quale la Polizia di Stato collabora ormai da molti anni, metterà in vendita, sul proprio sito, nella sezione “Regali e prodotti”, i calendari da tavolo e da parete della Polizia. I fondi raccolti confluiranno tutti nei due progetti-obiettivi di quest’anno: il primo è rappresentato dall’emergenza bambini migranti: oltre il 90% dei minori che sbarcano in Italia arrivano soli e non accompagnati, rischiando sin dall’arrivo di ritrovarsi coinvolti più facilmente in reti di violenza, abuso e sfruttamento. Il secondo obiettivo è il Fondo assistenza della Polizia di Stato al quale, per la prima volta, verranno destinati 8 mila euro dal ricavato delle vendite.

23 giugno 2017 0

Cassino, dal 1° luglio nuovo calendario per la raccolta differenziata delle utenze domestiche

Di redazionecassino1

Molti cittadini stanno ricevendo il nuovo calendario per la raccolta differenziata dei rifiuti che entrerà in vigore dal 1° luglio. Il calendario, infatti, della raccolta differenziata a Cassino subirà alcune modifiche e bisognerà prestare attenzione alla variazione dei giorni ed alle singole tipologie di rifiuti da conferire alla De Vizia, in modo da non farli accumulare per le strade e non rischiare di incorrere in sanzioni amministrative. La prima grande novità è rappresentata fra i giorni di raccolta. Non verrà più effettuata la raccolta della frazione umida la domenica.  Vietato il conferimento di rifiuti nei sacchetti neri. Molti cittadini stanno ricevendo il nuovo calendario, che però, in qualche caso, finisce direttamente nel secchio dell’immondizia, confuso con la pubblicità, attenzione quindi a non privarsi di uno strumento utile ad evitare le sanzioni previste per chi deposita rifiuti in giorni ed orari non previsti!

 

 

9 novembre 2016 0

Presentato a Roma il Calendario Storico 2017 dell’Arma dei Carabinieri

Di admin

Roma – Presentato questa mattina nell’Aula Magna della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e del Comandante Generale dell’Arma Tullio del Sette, la presentazione del Calendario Storico 2017 dell’Arma dei Carabinieri.

Le tavole del Calendario, ideate e realizzate sotto la direzione artistica di Silvia di Paolo, sono state presentate al pubblico insieme, ai temi della nuova edizione dell’Agenda, dal conduttore televisivo Massimo Giletti.

Il Calendario, divenuto ormai un oggetto di culto, ha raggiunto  una tiratura di 1.300.000 copie, di cui quasi 10.000 in altre lingue (inglese, francese, spagnolo, tedesco e arabo), indice sia dell’affetto di cui gode la Benemerita, sia del valore dei suoi contenuti, che ne fanno un prodotto editoriale apprezzato, ambito e presente nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro, a testimonianza del fatto che “in ogni famiglia c’è un Carabiniere”.

Nato nel 1928, dopo l’interruzione post-bellica dal 1945 al 1949 il Calendario tornò a vivere nel 1950 e da allora è stato puntuale interprete, con le sue tavole, delle vicende dei Carabinieri e della stessa Storia d’Italia.

La pubblicazione ha una rilevanza particolare per la famiglia dell’Arma, costituendo motivo di coesione attorno a un oggetto semplice eppure significativo, poiché ispirato ai valori nei quali si riconosce ogni carabiniere, da un capo all’altro d’Italia.

Il tema del Calendario 2017 è incentrato sui “Simboli dell’Arma”, che sono la rappresentazione visiva dell’essenza dell’Istituzione. Essi si susseguono nelle tavole mostrandoci i diversi stili con cui l’arte grafica si è evoluta nel tempo, a partire dall’anno di fondazione dei Carabinieri, il 1814.

L’Agenda 2017, in un formato moderno e funzionale e con l’inserto dedicato alla “Musica nell’Arma”, ci presenta un dettagliato excursus storico sui complessi musicali dell’Arma, dalla mitica Banda alle varie Fanfare.

Ne hanno parlato sul palco, con Giletti, il critico d’arte Philippe Louis Daverio, il grafico Armando Milani e il Direttore – Sovrintendente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia Michele Dall’Ongaro.

La mattinata è iniziata con la proiezione di un primo video di presentazione del Calendario, seguito da un secondo contributo dedicato alla prefazione scritta dall’artista e filosofo  Gillo Dorfles che, non potendo intervenire di persona, ha voluto portare così il proprio saluto agli intervenuti.

Massimo Giletti ha quindi aperto la discussione coinvolgendo Philippe Louis Daverio, Silvia Di Paolo e Armando Milani in un commento a più voci riguardo alle tavole del calendario.

L’evento è andato avanti con la proiezione di due videoclip, il primo sull’Agenda e il secondo sul testo introduttivo firmato da Sir Antonio Pappano, Direttore Musicale dell’Accademia di Santa Cecilia.

Giletti ha poi invitato Michele Dall’Ongaro a illustrare i contenuti dell’agenda.

Al termine il Comandante Generale Tullio Del Sette ha rivolto il proprio saluto alle autorità e agli ospiti presenti e ha parlato delle opere presentate.

Egli ha dapprima evidenziato il rinnovamento “estetico e funzionale” della nuova agenda, con uno “stile moderno, attento alle innovazioni tecnologiche”, per la prima volta  disponibile anche in lingua inglese.

È poi passato a descrivere il calendario, che anche quest’anno è “…frutto di una accurata e innovativa ricerca estetica su aspetti culturali che uniscono l’attenzione alla Storia dell’Arte ai segni distintivi e alla storia dell’Arma”, sottolineando il richiamo “ai valori morali che da sempre sostengono e contraddistinguono la sua opera al servizio delle nostre comunità, di ogni cittadino e specie di chi ha più bisogno. Valori che devono essere perpetuati e riaffermati nel tempo perché costituiscono la base morale di un modo di sentire fondante e insopprimibile, che fa dell’Arma una forza coesa, affidabile ed efficiente”, un’istituzione “…moderna e dinamica, protesa al futuro che guarda con giustificato ottimismo e rinnovato vigore”.

21 maggio 2010 0

La città di Ceccano in un calendario artistico

Di redazione

Sarà il dott. Piero Cesari, a presentare sabato 22 maggio nell’aula magna del Liceo alle ore 11 il calendario artistico di Ceccano. Da un’idea di Stefano Gizzi e di Diego Bruni e grazie alla collaborazione di alcune aziende del territorio, è stata realizzata una pubblicazione con la quale è stato possibile, conoscere le suggestive tradizioni ed i valori spirituali e civili che animarono con incomparabile splendore di costumi, di usanze e di festività, la vita delle nostre popolazioni. Fra le pagine storiche più importanti e suggestive della storia della città di Ceccano, rientra il periodo a cavallo fra il XIX e il XX secolo, quando la città fu al centro di un grande movimento artistico e letterario, certamente favorito dalle figure del marchese Filippo Berardi, del cavaliere del lavoro Stanislao Sindici, fondatore della casa vinicola castel Sindici e del conte Ernesto Gizzi. In quei decenni, Ceccano fu il punto di riferimento di numerosi pittori della scuola romana, fra cui Aurelio Tiratelli, Cesare Tiratelli, Pio Joris e Filippo Mola, che realizzarono numerose e apprezzate vedute della cittadina fabraterna. Anche la presente edizione del calendario vuole essere un contributo alla conoscenza di una tale patrimonio Il calendario è alla sua terza edizione e ora viene presentato agli studenti del Liceo scientifico, che saranno presenti alla lezione del prefetto con i rappresentanti di tutte le classi dell’Istituto fabraterno. E’ un ulteriore proposta alla giovani generazioni per recuperare il patrimonio artistico della cittadina fabraterna.

28 luglio 2009 0

Autovelox, ecco il calendario nel Lazio

Di admin

Periodo di validità:da lunedì 27 luglio a domenica 2 agosto 2009 (Fonte: Polizia di Stato – Servizio Polizia Stradale)

GIORNO TRATTO STRADALE PROVINCIA 27/07/09 Autostrada A/90 Grande Raccordo Anulare RM Strada Statale SS / 156 dei Monti Lepini FR SS / 4 Salaria RI SS / 675 Umbro-Laziale VT SR / 148 via Pontina LT SR / 2 Cassia VT 28/07/09 Strada Statale SS / 1 Aurelia RM SS / 4 Salaria RI SS / 675 Umbro-Laziale VT SS / 7 Appia RM Strada Regionale SR / 148 via Pontina LT SR / 214 Mària e Isola Casamari FR SR / 6 Casilina RM 29/07/09 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare RM Strada Statale SS / 4 Salaria RI SS / 675 Umbro-Laziale VT SS / 7 Appia LT Strada Regionale SR / 6 Casilina FR Strada Provinciale SP / 8 Via del Mare RM 30/07/09 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare RM Strada Statale SS / 1 Aurelia VT SS / 1 Aurelia RM SS / 4 Salaria RI Strada Regionale SR / 148 via Pontina LT SR / 156 dei Monti Lepini FR SR / 2 Cassia Bis RM 31/07/09 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare RM Strada Statale SS / 4 Salaria RI SS / 675 Umbro-Laziale VT Strada Regionale SR / 148 via Pontina LT SR / 2 Cassia VT SR / 5 Tiburtina RM SR / 666 di Sora FR 01/08/09 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare RM Strada Statale SS / 1 Aurelia VT SS / 4 Salaria RI SS / 7 Appia RM SS / 7 Appia LT Strada Regionale SR / 2 Cassia VT SR / SSV Sora-Atina-Cassino FR Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare RM Strada Statale SS / 1 Aurelia RM SS / 4 Salaria RI SS / 666 di Sora FR SS / 675 Umbro-Laziale VT SS / 79 Ternana RI Strada Regionale SR / 148 via Pontina LT SR / 2 Cassia VT
7 luglio 2009 0

Via alle vacanze ma occhio all’autovelox, ecco il calendario nel Lazio

Di redazione

Vacanze: pronti, partenza, via. Attenzione però che la fretta di raggiungere l’ambita meta non finisca per rovinare tutto con brutti incidenti stradali. Ecco quindi che la Polizia stradale della Regione Lazio ha predisposto un programma di rilevamento elettronico della velocità sull’intero territorio regionale. Un calendario che riportiamo qui di seguito e che va dal 6 al 12 luglio 2009 06/07/2009 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare (RM); Strada Statale SS / 4 Salaria (RI); SS / 675 Umbro-Laziale (VT); SS / 7 Appia (LT); Strada Regionale SR/ 2 Cassia (VT); SR / 6 Casilina (FR); Strada Provinciale SP / 215 Tuscolana (RM); 07/07/2009 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare (RM); Strada Statale SS / 4 Salaria (RI); SS / 675 Umbro‐Laziale (VT); SS / 7 Appia (RM); Strada Regionale SR/ 148 via Pontina (LT); SR/ 214 Mària e Isola Casamari (FR); Strada Provinciale SP / 8 Via del Mare (RM) 08/07/2009 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare (RM); Strada Statale SS / 4 Salaria (RI); SS / 675 Umbro-Laziale (VT); Strada Regionale SR/ 148 via Pontina (LT); SR / 6 Casilina (RM); SR/ SSV Sora-Atina-Cassino (FR) 09/07/2009 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare (RM); Strada Statale SS / 4 Salaria (RI); Strada Regionale SR/ 148 via Pontina (LT); SR/ 156 dei Monti Lepini (FR); SR / 2 Cassia (VT) 10/07/2009 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare (RM); Strada Statale SS / 1 Aurelia (VT); SS / 4 Salaria (RI); Strada Regionale SR/ 148 via Pontina (LT); Strada Regionale SR/ 666 di Sora (FR); 11/07/2009 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare (RM); Strada Statale SS / 4 Salaria (RI); SS / 675 Umbro‐Laziale (VT); SS / 7 Appia (RM); SS / 7 Appia (LT); Strada Regionale SR/ 156 dei Monti Lepini (FR) 12/07/2009 Autostrada A/ 90 Grande Raccordo Anulare (RM); Strada Statale SS / 1 Aurelia (VT); Strada Regionale SR/ 148 via Pontina (LT); SR / 2 Cassia (VT); SR / 4bis del Terminillo (RI); SR/ 578 Salto Cicolana (RI)

23 gennaio 2009 6

Il calendario sexy di Rita va a ruba

Di redazione

Va a ruba il calendario sexy (Guarda la VideoNotizia e leggi Il Punto di Vista) realizzato da Rita Gaglione per pubblicizzare il suo bar, il Rock Cafè in via Adige a Cassino. La 35enne ha ritirato ieri le prime 50 copie del calendario che, mese per mese, la ritraggono in foto sexy scattate all’interno del suo bar. Molte erano gia state prenotate, le altre sono andate via anche grazie al clamore della notizia pubblicata da molti giornali. Pronta la ristampa, intanto lei si dice sorpresa da tanto successo, ma ancheorgogliosa di aver trovato il coraggio per una iniziativa così originale, ma anche redditizia. Oltre alla pubblicità,infatti, il calendario gli procura degli utili dato che costa 10 euro.

23 gennaio 2009 0

Il calendario sexy di Rita

Di redazione

[flashvideo file=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2009/01/calendario-sexy-1.flv image=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2009/01/video-calendario-sexy.jpg /]