Tag: coordinatore

16 luglio 2017 0

La risposta del coordinatore giovani di Forza Italia Francesco Neri alle critiche sui suoi appelli

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

I giorni precedenti hanno visto protagonista il sentito appello del coordinatore giovani di Forza Italia Francesco Neri, che con forza ha sottolineato la critica situazione in cui versano i tratti stradali della S.P 76 Cassino e zona “Panaccioni” di Sant’Apollinare, entrambi di competenza territoriale cassinate. Una voce che, seppur giovane, ha dato spazio ai problemi causati agli automobilisti, quotidianamente costretti a manovre di forza per evitare sinistri e spiacevoli conseguenze. Oggi ritorna sul tema, stavolta stupito per la reazione dei tre sindaci della Valle dei Santi, in un comunicato informale del comune di Sant’Apollinare, presente sulla pagina Facebook del comune stesso. In esso si legge la critica a Forza Italia, accusata di essersi appropriata del merito dei lavori di messa in sicurezza del ponte sul fiume Liri. “Sono stato sinceramente sbigottito nel prendere atto di una critica in realtà infondata, dal momento che la questione da me affrontata ha riguardato esclusivamente tratti stradali non riconducibili al citato ponte, con tanto di foto attestanti la vergognosa situazione sulla nota via dei Santi”.

Aggiunge inoltre: “È curioso come un’amministrazione comunale possa dedicare il proprio tempo e le proprie attenzioni alla lettura e risposta delle dichiarazioni di un giovane vivamente interessato al territorio, piuttosto che occuparsi della messa in sicurezza di esso, a favore dei tanti cittadini che realmente sono sottoposti a pericoli stradali”. Ribadisce infine: “Mi rivelo entusiasta del successo ottenuto dai miei appelli, poiché il mio fine era quello di sensibilizzare le autorità competenti e quindi mostrare situazioni geografiche che spesso rimangono ignote ma che non sono casi isolati”.

Giulia Guerra

15 luglio 2017 0

Sicurezza stradale: il giovane coordinatore comunale di Sant’Apollinare Francesco Neri (FI) torna con un nuovo appello sul tema

Di redazionecassino1

“La sicurezza dei cittadini non può e non deve essere ignorata, la strada è il primo punto attraverso cui garantirla”. Queste le parole del coordinatore comunale giovanile di Forza Italia Francesco Neri, sunto della lettera inviata al primo cittadino di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro.

Obiettivo è quello di dar voce agli automobilisti che percorrendo le strade di Sant’Angelo in località “Panaccioni” e in Valle dei Santi sono esposti a pericoli causati dalle pessime condizioni in cui versano i tratti. Una voce che si fonde con la necessità stessa dell’intero territorio, il quale già da diversi anni chiede una soluzione al problema della viabilità e della sicurezza stradale.

Fra i percorsi che più spaventano, la strada provinciale 76 Cassino – Sant’Apollinare. Asfalto usurato dal tempo, vegetazione pericolosamente tesa alla corsia, buche che puntualmente raccolgono l’acqua piovana e incrementano il già forte rischio di perdere aderenza e quindi sbandare.

Il giovane forzista dichiara: “La SP. 76 oltre ad essere fonte di rischio per tutti coloro che la percorrono giornalmente, è stata in passato come ora motivo di diversi incidenti, i quali si verificano quasi quotidianamente in diversi orari della giornata, a causa del dissesto della sagoma stradale e dell’eccessiva presenza di buche e deformazioni altimetriche. (…) Dunque, riteniamo necessario un intervento mirato alla riqualificazione del manto stradale e alla messa in sicurezza della strada citata”. Rivela come tali problemi siano spesso causati dalla sconsideratezza di alcuni automobilisti che, costretti dalle pessime condizioni della strada, per salvaguardare le proprie automobili decidono di cambiare frequentemente il senso di marcia, invadendo la corsia opposta.

Non manca di sottolineare: “A causa della nostra posizione geografica siamo stati per anni dimenticati dai principali enti pubblici, in particolar modo dalla provincia, dove l’attuale presidente, Antonio Pompeo, continua a privilegiare solamente una parte geografica della provincia di Frosinone senza tener conto che la sicurezza stradale è un tema non solo unitario ma anche molto delicato, in quanto la tutela dei cittadini e di chiunque transiti per strada deve essere la priorità assoluta di ogni ente pubblico”.

A tal proposito nasce il progetto #miglioriAMO, pensato per includere tutti i territori del cassinate, realizzando migliorie sfruttando i fondi europei. Neri conclude con un augurio: “Siamo certi che il Sindaco accoglierà con piacere la nostra richiesta e ci aiuterà in questa battaglia scrivendo al presidente della provincia Pompeo, affinché le criticità del tratto di strada interessato cessino di esistere e tutti i conducenti di Sant’Angelo e in particolar modo di tutta la Valle dei Santi possano percorrere la strada senza il pericolo o il timore di essere coinvolti in gravi incidenti stradali”. L’invito a porre la questione in provincia è rivolto anche al consigliere provinciale e comunale, capogruppo di Forza Italia in comune Rossella Chiusaroli, sensibile a tali questioni.

Giulia Guerra

8 giugno 2017 0

Massimo Vespia nominato Coordinatore Nazionale della FNS CISL

Di admin

Lazio – “Il già Segretario Regionale Generale della FNS CISL Lazio, Massimo Vespia, nel corso del III Congresso Nazionale della Federazione Nazionale della Sicurezza svoltosi  al Grand Hotel Duca d’Este di Tivoli ( 5 – 8 giugno 2017), e’ stato nominato Coordinatore Nazionale”. Lo si legge in una nota sindacale della FNS CISL.

“La diretta collaborazione con la Segreteria Nazionale della FNS CISL di Vespia, unitamente alla nomina di altri  nuovi Coordinatori Nazionali, nasce dall’esigenza di fornire maggiori risposte al personale e alle strutture territoriali dell’Organizzazione Sindacale. Nel corso dello svolgimento dei lavori, tra l’altro, e’ stato riconfermato alla guida del sindacato più rappresentativo dei lavoratori in divisa, il segretario nazionale generale uscente, Pompeo Mannone, che verrà affiancato da un altro vigile del fuoco reatino, Giovanni Alfredini, in qualità di Segretario Nazionale”.