Tag: Sant’Angelo

8 Luglio 2016 0

Cittadini “invisibili”, cinque famiglie di Cassino senza servizio idrico pubblico

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Una piccola borgata, cinque famiglie, circa 20 persone in tutto, senz’acqua. Non con i rubinetti a secco, ma proprio senza che il servizio idrico pubblico serva le loro abitazioni.

Siamo nell’anno 2016 a Cassino, in Italia, nella frazione di Sant’Angelo in Theodice. La zona è difficile da indicare. “Solitamente diciamo che è via Colle Romano anche se la strada che porta alle nostre case non ha un nome”.

Lo dice Rinaldo Valente, uno degli abitanti che da anni si sbracciano come naufraghi in mare per dire all’amministrazione comunale che loro esistono e che hanno diritto ad un servizio idrico pubblico.

“L’acqua che usiamo arriva da pozzi che attingono a falde acquifere di dubbia purezza” dice Rinaldo che denuncia anche una grave situazione di pubblica sicurezza. “Alcuni mesi fa mia zia, da tempo malata, ha avuto bisogno di una ambulanza. Abbiamo chiamato il 118 dando il nostro indirizzo e il personale del mezzo di soccorso, guidato dal navigatore si è ritrovato in tutt’altra zona. Mia zia, poi, purtroppo e morta”.

Perché questa situazione nonostante quelle abitazioni non sono proprio recenti? Pare che il problema stia nella proprietà su cui passa la strada. Quei residenti hanno il diritto di passaggio ma il proprietario non consente i lavori per il passaggio dell’acqua.

Nel 2006, l’amministrazione provò a farli ma vennero fermati e fu costretta anche a risarcire i danni. A parte il sacrosanto diritto a conservare la proprietà, resta un bene primario come quello di avere acqua in casa, che ad oggi non è assicurato a questa gente.

“Non è possibile che nel 2016 vi siano ancora famiglie non servite dal servizio idrico pubblico – dice Bruno della Corte, presidente dell’associazione ‘Il sole Splende per Tutti’ – Questa gente non vive in un luogo inaccessibile, come su una montagna, ma vive non molto lontano da una strada Provinciale. Hanno gli stessi diritti degli altri Cassinati. In quella zona, inoltre, sono frequenti i casi di tumore e infezioni di vario genere. Non può essere escluso che questa casistica possa essere riconducibile all’uso dell’acqua delle falde in cui ci riversano tutti i pesticidi e diserbanti usati in agricoltura”. Quello che si chiede, insomma, è un intervento energico da parte delle autorità per risolvere il problema.

Ermanno Amedei         

14 Giugno 2016 0

Tentata rapina all’ufficio postale di Sant’Angelo, indagano i carabinieri

Di admin

Cassino – Rapina tentata all’ufficio postale di Sant’Angelo in Theodice. Era quasi l’ora di chiusura nella tarda mattinata di oggi  quando in due, con il volto travisato da sciarpe ed occhiali scuri, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale della popolosa frazione di  Cassino minacciando la direttrice e chiedendole di consegnare soldi.

Nessuna arma in pugno, anche se la stessa direttrice avrebbe riferito di aver visto qualcosa che somigliasse al calcio di una pistola. Fatto sta che l’allarme li ha messi in fuga e sul posto sono arrivati i militari della compagnia carabinieri di Cassino poco dopo che i due si erano dileguati. Indagini in corso.

9 Giugno 2016 0

Incidente stradale a Sant’Angelo, tre giovanissimi feriti

Di admin

 

Cassino – Tre feriti è il bilancio di un incidente stradale avvenuto questa sera poco dopo le 20.30 in via Panaccioni a Sant’Angelo in Theodice, frazione di Cassino.

Un impatto violentissimo quello tra due Fiat Grande Punto guidate entrambe da giovanissimi. Le auto sono state ridotte a cumuli di lamiere mentre i  giovani, due ragazze in un’auto e un ragazzo nell’altra, sono stati liberati dai vigili del fuoco del distaccamento di Cassino giunti sul posto in tempi rapidissimi. Liberati i feriti, sono stati affidati agli operatori del 118 di Cassino che li hanno trasportati in ospedale.

Er. Amedei

23 Aprile 2016 0

A Sant’Angelo nasce l’associazione Agorà Theodicea

Di admin

Cassino – Nasce a Sant’Angelo in Theodice una associazione di cittadini che intendono dare centralità alla popolosa frazione di Cassino e, soprattutto, a chi la abita. In una nota stampa l’iniziativa viene così descritta.

“Alcuni cittadini di Sant’Angelo in Theodice, facendo leva sulla la vitalità dei giovani e sulla saggezza degli anziani, hanno sentito l’esigenza di dare vita ad “Agorà Theodicea”. Il nome stesso dell’Associazione restituisce ad ognuno la centralità che gli è propria. Da anni, inutili e futili divisioni soffocano le potenzialità di crescita e di sviluppo. Solo il dialogo e il confronto riescono a far superare le divisioni, permettendo di progettare e realizzare obiettivi comuni. Proprio dal dialogo e dal confronto nasce “Agorà Theodicea”, con lo scopo di tener vivo lo spirito della popolazione dell’intero territorio, valorizzandone le energie e le potenzialità culturali, artistiche, ambientali, paesaggistiche ed economiche (in senso di sviluppo e di crescita). Si rivolge a chiunque l’invito a partecipare alla vita associativa, mettendo a disposizione le proprie capacità, l’impegno e le idee per contribuire alla crescita. Non si può continuare a delegare passivamente o attribuire ad altri presunte responsabilità. Così si rinuncia a scegliere il proprio futuro. L’Associazione intende operare attraverso forme di sinergia e collegamento con le Istituzioni, senza mai rimanere chiusa in ambiti limitati o con manifestazioni fini a sé stesse. Ogni attività che si propone rappresenta motivo di interesse intellettuale e di sviluppo, segnale chiaro e forte di una ritrovata dignità culturale. Entrando nel vivo, si individuano, in modo esemplificativo e non esaustivo (data la vastità del territorio), alcuni punti programmatici di sviluppo e di crescita da condividere e realizzare: 1) Riapertura e potenziamento della Delegazione Comunale; 2) Ricostituzione del Centro Anziani; 3) Ripristino del presidio di Polizia municipale; 4) Messa in sicurezza dell’uscita della scuola materna ed elementare; 5) Bonifica dell’area verde costeggiante il fiume Gari e progettazione di un parco tematico con una condivisione di idee; 6) Messa in sicurezza della viabilità all’interno del paese e sulla provinciale. L’intento è raccogliere tutte le istanze provenienti da ogni angolo dell’intero territorio di S. Angelo in Theodice, affinché nessuno si possa sentire escluso o trascurato. Ci piacerebbe condividere con ognuno tutti i progetti, al fine di poterli realizzare per costruire le basi del nostro futuro tenendo a mente le parole di un antico detto Masai: “Tratta bene la Terra! Non è un’eredità dei nostri padri ma un prestito dei nostri figli”. La partecipazione attiva di tutti è la forza dell’Associazione: insieme si costruisce. I recapiti cui rivolgersi sono: email agotheodicea@gmail.com, telefono 3491057499 (Marco D’Agostino) e 3397938339 (Giorgio Bertossi).